AVVISO
Amici lettori, mi prendo un lungo periodo di riposo.

Nelle prossime settimane continuerò, come da mia abitudine, a rispondere a tutti i vostri commenti, anche se non sempre sarò tempestivo. Abbiate pazienza. ;)

Ci rivediamo a settembre con i resoconti di viaggi e... tante nuove ricette dello Ziopiero!

Ciao e... BUONE VACANZE A TUTTI!!!

giovedì 25 novembre 2010

Un Tranquillo Week ...da Paura!!!!

Il Dis-Corso
Zipie', il divano l'è llì che t'aspettaa
A Ga', ciooosaisi che vojo venì, pero' nzo' sicuro
Okkettù 'un sei sihuro? 'Ovviaaa!!! C'è pure il Leo che t'aspetta!!!
...mmmm fàmmece penza' mpochetto, poi te righiamo

Allora, mmmm... vediamo un po': i panettoni per quando verrà l'araba li posso fare la settimana dopo...il torrone...vabbe' quello tanto ci metto poco, l'invito a pranzo di dadamilla lo rimando (tanto son due mesi che le do buca!!!), ...quasi quasi lancio il cuore oltre l'ostacolo
...www.trenitalia.it ....aaaarrrrgggggg!!!! ma quanto cavolo costa anda' de corsa a Firenze!!!! Vabbene l'alta velocità, pero' cerchiamo un treno meno caro...mmmm certo costa la metà, però ci mette pure una vita...OK, si 'ampa 'na volta solaaa.
(chissà perché prendo subito l'accento del posto in cui sono diretto...praticamente è come l'inizio del viaggio)

'O Gaia, lo zio arriva all'otto a tempo a tempo peffa' colazione; tettù organizza con l'Elena e lo Stefano. 

All'otto?!?!? Ottettu sei miha grullo? All'otto il sabato si dorme!!! Tettu 'mpoi venì alle 9?
Ok, Ok.

Il Pre-Corso
Sabato 20 novembre. Ore 12. Canto dei Bischeri (vicino al Battistero)

Bella Firenze. Sempre affasciante. Con tanta gente allegra che parla il fiorentino (mica come a Roma dove per le strade si sentono ormai mille idiomi tranne il romano).
Con Gaia si aspettava l'Elena e lo Stefano (Moretti non me ne volere se in questo post uso gli articoli davanti ai nomi, ma se lo fanno i toscani lo posson far tutti!).

Nell'attesa i miei occhi si riempivano di colori, di vetrine, di turisti...e proprio un turista mi punta, si avvicina, mi porge una macchinetta fotografica  e mi fa in vago accento milanese:
Scusi, mi farebbe una foto?
(ma questo proprio a me la doveva chiedere sta foto? che poi i turisti solitari rappresentano il mio modo di esser turista: da solo, senza dover render conto a nessuno, con tempi e scelte a mia disposizione...).
Rapido sguardo a Gaia, come a dire ora gli faccio vedere chi sono io...ahahaha. Lei mi sorride...
OK, volentieri.
Prendo in mano la macchinetta fotografica e mi sento dire:
No, scusa, ma lo sai come si scatta?
(ma che ho fatto? e come si permette...grrrrr ....piero dai sei in vacanza, che ti costa, fagli sto scatto e poi lo saluti educatamente, guarda pure che faccia simpatica che ha)
Gaia questa volta non la guardo altrimenti scoppio a ridere, ma percepivo che stava ghignando.
Si, Si. E' che volevo zoommare meglio e bilanciare i bianchi, sei tutto blu!
(Tie', intanto beccate questa lezione)
Click
Fa mpo' vede?
(ma questo parla pure mezzo toscano?)
...mmmm, miha l'è venuta bene. Guarda! Rifalla, va!
(ma chist è propr' strunz'?!?! - Gli insulti mi vengono meglio in napoletano)
Calma, Piero, calma.
Ok, certo. Aspetta, ne facciamo un'altra.
Click
Vediamo? Diobono, ma tettù sai 'ome si fotohrafa? Hai mai fotohrafao?
(e no, quando è troppo è troppo)
Mi avvicino...Lo guardo fisso negli occhi, lo penetro, lo buco dall'altra parte...e vengo invaso da un profumo familiare
...ma come puo' un turista portarsi appresso questo odore di cioccolata?
Flash! I due neoroni si incontrano e realizzano!
NANNNIIIIIIIIII !!!!!! Disgraziato!!! Kettepossino!!!! Ahahahahahaahh

Seguono abbracci, baci, strette, risate ...e da quel momento, fino a domenica sera, è stata tutta e sola una risata!!!!

Dopo poco si uniscono a noi anche l'Elena e lo Stefano, due amici di Gennarino.
Tutti insieme girovaghiamo per Firenze tra negozietti, mercati, e alchimisti di una volta, nutrendoci di lampredotti e bolliti, fino ad arrivare all'imbrunire. Il giorno dopo ci aspetta una giornata moooolto intensa...

Il Per-Corso
Avvolti da pioggia e nebbia arriviamo a destinazione, condotti da una Folle Celiaca che confondeva di continuo la retromarcia con la sesta.
Zipie', scusa sa, ma io sta macchina 'unl'ho mai guidata!
Ah Ga', guarda che le macchine son tutte uguali! Volante, pedali e cambio sempre quelli so!!!
Si, vabbe'. Ma com'è che sbrina dietro?
....click
Così 
...e lei, con gli occhi sgranati:
'okettettù l'hai uguale?
  e da dietro, in mio soccorso, la mamma profumata:
Gira qui a destra
e da davanti, lo zio sempre più in ansia:
ma no, quella è la sinistra!!!
(e giù tutti a ridere!!!)

Il Corso 
Il Corso vi dico subito che è di primissimo livello.
Nanni è un vero esperto della materia ed ha curato tutto nei minimi particolari.
Si inizia con un'interessantissima introduzione al cioccolato, sia storica sia accademica, e si continua poi con una sessione guidata dedicata agli assaggi e ad una ricerca dei sapori.

(Fare click sulla foto per ingrandirla)

Poi si passa all'atto pratico.
Purtroppo la luce non era delle migliori per fotografare, ma queste foto per me rappresentano un carissimo ricordo ed un'emozione, per cui le condivido volentieri con voi.


Nanni scioglie la Cioccolata
(Fare click sulla foto per ingrandirla)
Poi si passa al temperaggio
(Fare click sulla foto per ingrandirla)
La colata
(Fare click sulla foto per ingrandirla)

Il ripieno
(Fare click sulla foto per ingrandirla)

Uno dei tanti risultati finali
(Fare click sulla foto per ingrandirla)

Ovviamente non entro nel merito descrittivo delle varie fasi.
Questo Corso va fatto e basta. Non ve ne pentirete!

Il Soc-Corso?
Fuori diluviava. C'era la nebbia. La Celiaca era ormai completamente fatta di cioccolato e di risate...Confesso che un pochino di timore l'ho avuto, specie quando la sunnominata, uscendo dal posteggio,per l'ennesima volta ha ingranato la sesta pensando di andare indietro...:D :D :D
La domanda era: Riusciranno i nostri eroi a tornare indenni ai loro blog e raccontarvi tutto?
Be', a quanto pare ci siamo riusciti! E alla fine salutare La Gaia Celiaca è stato più un dispiacere che un sollievo! Persona simpaticissima, sensibile e cortese.  

Il Tras-Corso
Dulcis in fundo
Gaia, anzi La Gaia, la conoscete tutti.
Lei e Leo (o come suona bene: lei e leo - lei e leo!) mi hanno fatto sentire come a casa mia, a tal punto che domenica mattina all'alba mi son messo a fare la Crema al Mandarino! :)))
Poi ho giocato con i suoi fagiolini e li ho accompagnati a scuola il lunedì come un vero zio, poi ho fatto fuori le sue marmellate e una infinità di panini, poi abbiamo vivisezionato la sua reflex e smanettato col fotoritocco, poi...poi...

Ok, Ok!  Mi sono accorto di aver parlato tanto. Mi fermo qui.
Che altro aggiungere? Ma siiiiii! La foto scattata al Nanni!

(meglio non clickare per ingrandire!!! :))) )
Grazie e alla Prossima

Lo Ziopiero

Piesse: Leggetevi pure il resoconto di Gaiaquello del Nanni ,e quello delle Gaia Celiaca

Guardate anche le altre realizzazioni:

38 commenti:

  1. uauauauauau....riponsdo prima di qua poi vado dal Nanni!
    Deve essere stata una bella esperienza!:D
    Bravi tutti,e soprattutto alla Gaietta che ti ha sopportato....
    ziè..ma la sai fare una foto?Te tu sei pratiho?:D

    RispondiElimina
  2. Ho riletto più volte prima di decidermi a commentare... primo, perché mi scappa ancora da ridere a ripensare a come ci siamo conosciuti (e secondo me non poteva essere più bello di così :-)), secondo, perché ancora faccio fatica a mettere ordine nel turbine di emozioni che è girato attorno agli avvenimenti dello scorso week-end e nessuna parola per quanto scelta con cura mi sembra all'altezza.

    Piero, semplicemente ti ringrazio immensamente per questo tuo post dedicato e ancor di più per la tua amicizia :-)

    RispondiElimina
  3. meraviglioso. meraviglioso.
    si schianta dal ridere come non mai, forse perche' ho rivissuto di nuovo tutto il magnifico uikend trascorso insieme!!
    grazie mille!

    ps. Moretti te puo' pure perdona', ma l'articolo noi lo si mette solo davanti ai nomi femminili! Evviva la par condicio!

    baci e abbracci FORTI

    RispondiElimina
  4. @Cranberry: ehi, uffin uffetto! ahahahaha
    :))))

    @Nannibis: ...a te scappa da ridere? Io è da stamattina che ho un sorriso che mi taglia in due il viso! (meno male che ci stanno le orecchie a fermarlo!!!)

    @Gaiuccia: Ma davvero solo davanti ai nomi femminili?!?!? Quindi IlNanni mi diventa Nanni?
    Nooooo...!!!! Per me nei discorsi rimarrà sempre IlNanni!!!!
    :)))

    RispondiElimina
  5. Non so se hai sentito le MIE risate a leggere, pensa pensa se fossimo stati più vicino. :DDD
    Fratè se hai imparato tutto bene bene sul temperaggio, sai cosa ti tocca fare no? ;)))
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  6. ma come? io e gaia abbiamo fatto dei cioccolatini al caffé perfetti (e dico perfetti ;-) ) mentre tu te ne stavi lì a mangiare e tu mi ricordi solo per la mia guida spericolata?!?!?!?!
    non lo so mica se ti perdono!!!!

    si via, ti perdonerò, ma solo perché... simpaticissima, sensibile e cortese??? e come mai mio marito mi chiama "il rospo"??
    il marito conferma, sia il rospo che la guida estemporanea. dice anzi che la sua macchina non me la farà guidare mai più :-) sappi che hai un'appiedata sulla coscienza.

    sul resto, sono ancora qui che rido.
    ma dov'è che hai scritto che ti sei mangiato venti cioccolatini in un pomeriggio? non l'ho letto...

    è stata veramente una fantastica giornata, confermo, e il nanni è un mito.

    la prossima volta... guidi tu :-))))

    RispondiElimina
  7. Ma che bel week end!!
    Uffi voglio andare anche io a spignattare in mezzo a tutto quel cioccolato e agli scherzetti del Nanni!
    Grazie per averci portato in questo week end bellissimo :)

    RispondiElimina
  8. Ziopiero, e mica per nulla lo scherzo te l'hanno fatto al Canto dei Bischeri...
    Comunque ha ragione la Gaia, il Nanni e lo Stefano vallo a dire a Milano.
    :-DDDDD

    RispondiElimina
  9. E bravo lo zietto!
    Alla fine ce l'hai fatta, e a quanto pare ti è andata meglio di ogni già alta aspettativa!
    Mi hai fatto venir voglia di fare anch'io il corso del Nanni, chissà...
    Ti perdono, ma non so ancora per quanto...;-)!
    Però almeno un cioccolatino potevi farmelo assaggiare, no????

    RispondiElimina
  10. Bellooo ma perchè abito così lontanaaa uffiii. Bellissimo racconto e che belli quei cioccolatinii. Bravo a Nanni per il corso e a te per la simpatia :D (ho ancora la lacrimuccia di risate ehehe).
    baciotti, Laura

    RispondiElimina
  11. @Cinzietta: La TUA risata ce l'ho sempre nelle orecchie! E' coinvolgente!
    :))

    @LaGaiaCeliaca: ahahahaha, ma lo sai che mi sa tanto che ha ragione il tu' marito?

    @Perladarsella: Vedo che hai colto la raffinetezza ;-)
    (in realtà l'appuntamento era altrove, ma ci stava bene metterlo là)

    @dadamilla: Ne ho ancora un paio (fatti da me il lunedì). Chissà se arrivano fino a sabato...

    @Farfallina: Laura, lo sai si che vi aspetto a Roma! Magari in quell'occasione convinciamo pure il Nanni (con l'articolo) a venire!

    RispondiElimina
  12. non ce niente da fare, io adoro questi corsi... ma che dici gliela facciamo a far calare il nanni a roma? con comodo, senza fretta, basta che lo fai venire giù prima o poi... mi prenoto in automanico.
    besos

    RispondiElimina
  13. ndr la nota linguistica della Gaia è corretta.
    Però secondo me il Nanni è il Nanni

    Non a caso non è "La bottega di Nanni" ma "La bottega del Nanni"

    Mentre sarebbe "la bottega di Piero"

    non mi chiedere il perché...

    RispondiElimina
  14. @Gaia: ehm, la vetrina, non la bottega ;-)

    Per la linguistica cito direttamente da "Il libro della vera grammatica del vernacolo fiorentino" di autori ignoti, editore pure:

    Si dice "il Nanni" in quanto nomignolo che al pari di un cognome vuole l'articolo. Diversamente il nome proprio di persona non vuole l'articolo, ma solo per il maschile... insomma, il Giovanni non suona bene, viceversa se fosse la Giovanna, si.

    @Cristina: ciao, ancora non ci conosciamo ma posso dirti in anteprima che per Roma gliela famo, gliela famo ;-)

    RispondiElimina
  15. Non ho parole, siete bravissimi! Si vede che è proprio tempo di cioccolato....pure il blog dell'Arabellissima stamane aveva un alberello di cioccolato favoloso....che vi devo dire...io x il momento il cioccolato non so temperarlo ma solo mangiarlo! (ma mai dire mai!) Buona giornata zietto, bacino!!

    RispondiElimina
  16. che bel racconto! Simpaticissimo il Nanni ahahahahah immagino la scena... ahahahahah e poi dev'essere stato emozionante "giocare" tutti insieme col cioccolato!
    Sono contenta che tu abbia trascorso un felice week-end.
    Ciaooo

    RispondiElimina
  17. Che dire...un resoconto simpaticissimo di un fine settimana meraviglioso. Sarei voluta essere presente alla scena della foto...troppo bella!!!!

    RispondiElimina
  18. che invidia..anche a me piacrebbe fare un corso del genere..uffi invece di correre dietro a numeri e leggi..ma vabbè un giorno mollerò tutto e diventerò la nuova Julia Child (se vabbè..in miniatura..)! Bello il racconto, grazie per averlo condiviso!!

    RispondiElimina
  19. @Cristina: ..nanni lo faremo calare a roma come una colata di cioccolato....(e poi je dovemo fa 'no scherzo!!!)
    :)))

    @Celiaca: ...non te lo chiedo...ma occhio ai doppi sensi...
    :D :D :D

    @Il Nanni: ...noi qui abbiamo la sora giovanna...ma credo sia un'altra cosa...

    @rosita: :))
    (mi sono appena dilungato in una lunga risposta qui

    @Luna: ...e tu ne sai qualcosa di incontri con lo zio, eh? :)))

    @elenuccia: ...c'era mezza Firenze a presidiare quello scherzo!!!

    @cleare: Dai, magari a breve lo farai.
    Sei di Roma, no? ;-)

    RispondiElimina
  20. Noooooo maremma m...la icchè mi son persa! esselosapevo che tu c'eri anche te ci venivo di corsa a ì corso! Gaiaaaaaa, un tu me l'hai miha detto che c'era anche lo ziopiero!!
    No, purtroppo mi era davvero impossibile, peccato!
    P.S. ho scritto in fiorentino, tanto ho visto che tu te la cavi piuttosto bene!

    RispondiElimina
  21. Sanissima invidia.............ecco...
    Adesso quando torno in Italia mi dovete almeno una scatola di cioccolatini voi tutti la mamma profumata, la socia celiaca, il Nanni....Un abbraccio a tutti da quaggiú (o io er romansco te lo parlo peró...)

    RispondiElimina
  22. Che risate...ahahahahahah...troppo forte..... se capito da quelle parti un pensiero per il corso ce lo faccio...e visto che hai messo anche la foto del Nanni..... se mi chiede la foto.....ahahahahahahahah...ciao e grazie per il sorriso che regali anche a noi con i tuoi post!!!

    RispondiElimina
  23. Ecco cos'eri venuto a fare a Firenze... che peccato non avervi incontrato tutti quanti! Accidenti al tempo tiranno! Mi ci vorrebbero i giorni di 48 ore per far tutto ciò che devo sempre fare! Ad ogni modo il tuo resoconto è da morir da ridere, troppo forte come sempre! E immagin oche i lcorso sia stato incredibilemnte bello!

    RispondiElimina
  24. Ecco che cosa stavate combinando a Firenze!!!! ahahahahah...
    Un abbraccio,
    Ornella

    RispondiElimina
  25. @Sandra Firenze: Mannaggia!!! A saperlo prima!!!!

    @Gluty: Ti aspettiamo!!!

    @Flavia: :)))

    @Claudia: Tutto bellissimo. Peccato non esserci conosciuti di persona. Vabbe', ci rifaremo ;-)

    @Ornella: Orne', ho ancora la tastiera piena di cioccolata!!!!
    :)))

    RispondiElimina
  26. Ma che belli questi incontri!!!!E Firenze a qualsiasi ora è bellissima!!!!!Ottimo il Nanni e le sue cioccolate. Le foto anche come sempre bravissimo. Beato te che giri tanto!!!!Buon fine serata deny

    RispondiElimina
  27. Piero,
    vedi di tornare presto, che il panino con il lampredotto ci è proprio mancato!
    ciao,
    elena(spa)

    RispondiElimina
  28. @Deny: Vero, eh? E tu di questi incontri ne sai qualcosa ;-)

    @Elena Bella Elena: Ma che bello che sei passata a trovarmi anche qui.
    Certo che torno! Già ci sto facendo un pensierino...magari come tappa di uno Ziopiero Tour!!!

    RispondiElimina
  29. No vabbe', questo scherzo e' da passare alla storia!!!! Sto ridendo come una scema :-)))

    P.S.: ho letto bene??? i panettonI? nome comune di cosa, concreto, PLURALE??? :-)

    RispondiElimina
  30. @arabaubau: Al singolare suonava male, capischhhammme ;-)
    :D :D :D

    RispondiElimina
  31. Ahahahaha bellissima storia, e grande Nanni!!!!
    Però Ziopiero devo proprio insegnarti tutto eh! La prossima volta in cui un tizio solo soletto ti chiede di fargli una foto, non stare a perder tempo coi bilanciamenti dei bianchi: scappa con la reflex!!!
    (O era una compatta? Perché allora sei ampiamente scusato :P)

    Mi è piaciuto tantissimo questo post, è stato come essere lì con voi :-))))

    RispondiElimina
  32. @Mus: Ahaahah, me fai morì!!!

    P.S. aho, e mica potevo lascia' sola Gaia in balia del finto milanese derubato!!!!
    :)))

    RispondiElimina
  33. Ma Gaia è una ragazza sveglia, è toscana!
    I toscani sono spettacolari! Avrebbe capito immediatamente, ne sono certa :P

    RispondiElimina
  34. @Mus: Si, ma Il Nanni è un maratoneta che si dopa con cioccolato, prima o poi mi avrebbe raggiunto, magari al 42.mo chilometro. :)))

    (e poi era 'na compattina....ahahhahaha)

    RispondiElimina
  35. wow che bello...... allora e stato proprio un bellissimo incontro con il nanni con la foto hahahah molto divertente..
    però poresti ritornarci e incontrarci tutti injsieme *__^
    ci siamo conosciuti io e il mitico nanni ed e una persona dolcissima e gentilissima senza offesa ^__^
    by d lia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..in realtà dopo questo post ci sono ritornato, e ho radunato un po' di "lohali" ma ancora noi non ci conoscevamo...
      Suvviaaa, a Firenze ci si ritorna! L'è troppo bella. :)))

      Elimina
  36. allora aspetterò con ansia quel giorno :)
    l'è troppo grande l'ansia di conoscere il famigerato kkkz piero..
    un mega abbraccio carissimo..
    lia

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails