AVVISO
Amici lettori, mi prendo un lungo periodo di riposo.

Nelle prossime settimane continuerò, come da mia abitudine, a rispondere a tutti i vostri commenti, anche se non sempre sarò tempestivo. Abbiate pazienza. ;)

Ci rivediamo a settembre con i resoconti di viaggi e... tante nuove ricette dello Ziopiero!

Ciao e... BUONE VACANZE A TUTTI!!!

lunedì 29 novembre 2010

I Tre Giorni del Polpo - Primo Giorno: Polpo e Patate

"Azzipie', che te do?"
"A Ni', e che ci hai da damme?"
"Guarda cio' sto porpo fresco fresco appena arivato...so tre chili e tre, che famo?"
"A Ni', e che famo? O pijamo!"


Avete mai cucinato un polpo da 3 chili e 3?
Avete idea di che bestia possa essere?
Poi noi siamo in 3.
3x3x3....
E se lo dividessi in 3? Così poi lo posso preparare in 3 modi differenti! :))

OK. Procediamo!

Il polpo è l'unico alimento che cucino solo dopo averlo congelato. La resa che si ottiene è decisamente migliore e poi è facilissimo da preparare.

Da congelato lo si mette direttamente in una pentola a fiamma media, volendo con un filino d'acqua, meno di un dito (un dito orizzontale, eh?).
Si copre e si scopre solo per controllare che non si bruci.
La bestiolina inizierà a cuocersi nell'acqua sua, sapete, no?
"La morte del polpo è nell'acqua sua!"
(Fare click sulla foto per ingrandirla)
...e quanto è vero!!!

Per anni l'ho cucinato immergendolo in una pentola d'acqua, 30 minuti, poi ho spento e l'ho lasciato lì una notte (o comunque una decina di ore). E' sempre venuto molto buono e molto tenero.
Poi più persone mi hanno detto questo sistema e finalmente l'ho provato.

Il risultato è stato addiruttura migliore!!!

Per cui, bando alle ciance: il polpo va cucinato accussì! :))

Ecco il primo pezzo cotto, un chilo circa!
(Fare click sulla foto per ingrandirla)
..e ora?
 Semplice! Lessate due patate e via:
(Fare click sulla foto per ingrandirla)
Che ve ne pare?
Piatto facilissimo, ma molto saporito.
Potete sbizzarrirvi con i condimenti, lascio a voi la scelta

...eeee non finisce qui.

Domani vi descrivo come ho fatto il Carpaccio di Polpo!

Ciao e alla Prossima

Lo Ziopiero

Guardate anche le altre realizzazioni:

33 commenti:

  1. Questa trilogia del polpo mi stuzzica un botto. L'insalatina con un bel pesto di rucola la vedo niente male ma mi pregusto già il carpaccio di cui sono ghiotta. Buona giornata

    RispondiElimina
  2. E sull'"accussì" che mi è venuto un bel sorriso!! :DD
    Ottimo modo di iniziare la giornata! :P
    PS
    So di essermi perso parecchi post tuoi molto belli che ho solo intravisto...poi repupero non preoccuparti! :P
    Bentrovato e grazie per il prontuario per piovre oceaniche! ehehehehehe :D

    RispondiElimina
  3. me gusta assai.
    Senti, ma prima, usavi anche il tappo di sughero per renderlo morbido, come da diceria popolare? Anche io facevo come te, e ora uso lo stesso tuo metodo, ma in pentola a pressione.
    Quanto tempo ti ci è voluto per cuocerlo cosi'?

    buona giornata zietto!

    RispondiElimina
  4. Hayırlı haftalar, Çok leziz, çok besleyici ve iştah açıcı olmuş ellerinize, emeğinize sağlık.

    Saygılar.

    RispondiElimina
  5. A parte essere assolutamente d'accordo con il commento che mi precede di Fuat Gencal, ho imparato finalmente IL metodo di cottura perfetto, che proverò quanto prima.

    Indicativamente in quanto tempo è cotto?

    RispondiElimina
  6. Ottimo Piero..come sempre... anch'io la penso come te sulla cottura di questo delizioso abitante del mare...
    ;-)

    RispondiElimina
  7. Interessante questo metodo ... ma dimmi per un kg di polpo quanto tempo serve di cottura?

    RispondiElimina
  8. In casa mia il polpo è amatissimo, il mio piccolo treenne ne va matto con le patate, provero' di sicuro a cuocerlo........con l'acqua sua!!
    Grazie un'ottima dritta, anche perchè a me capita di trovarlo fresco e congelarlo e poi farlo scongelare prima di cuocerlo, invece così mi risparmi un sacco di tempo.
    Buona settimana
    tamara

    RispondiElimina
  9. Buongiorno zietto e buon inizio settimana! (speriamo non tanto piovoso!) Approvo in pieno il tuo polpo e patate, è semplice e buonissimo, ed è vero che il polpo congelato rimane più tenero! Altrimenti, c'è una mia amica araba che quando cucina il polpo fresco (a volte ancora agonizzante!) ha un metodo tutto suo x ammorbidirlo: lo sbatte vigorosamente più volte sopra una grossa pietra prima di cuocerlo! Personalmente, pero', continuero' col metodo del congelamento: non vorrei che i vicini, vedendomi aggredire il polpo (perché, ovviamente,l'operazione va fatta all'aperto) chiamassero la protezione animali!!
    Bacino piccino piccio'!!

    RispondiElimina
  10. Proverò questa tecnica di cottura!
    Io di solito metto in pentola a pressione, così diventa tenerissimo sia che venga congelato sia che non lo sia. Prima della pentola a pressione congelavo anche io...
    Polpo e patate.... che bontà!
    Bellissima la preparazione di domani! E' un processo davvero interessante! :)
    Buona giornata!!

    RispondiElimina
  11. potevi mandarne metà a me, lo mangio anche 3-4-5 volte dietro fila, mi piace troppo!
    oltre che con le patate lo preparo in insalata con il sedano e le sue foglioline più tenere,boonooo!!
    ziopiè, ihihih, quando parlo con te mi romanizzo, avrei bisogno di te per un consiglio fotografico urgente, 'ndo posso scriverti?

    RispondiElimina
  12. hahaha! giuro che me fai morì ogni volta!! io ho fatto poche volte il polpo e ho seguito i fantasiosi suggerimenti del caso, compreso quello del tappo di sughero ma alla fine non capivi se stavi mangiando il polpo o il tappo, la consistenza sempre quella era. aspetto con ansia il sequel, il carpaccio mi intriga assai. buona giornata zi piè!

    RispondiElimina
  13. @Federica: Anche io ce lo vedo bene! Buona giornata anche a te. :))

    @Gamby: Ben tornato! ;-)

    @Gaia: Mai usato il tappo di sughero per il polpo. Per la cottura diciamo una mezz'oretta circa, ma in pentola normale, non a pressione.
    :))

    @Fuat: GRazie!!!!
    ...qualsiasi cosa tu mi abbia scritto :))))

    @Virò: Circa 30'. Ma te lo aveva anche scritto Fuat!
    :D :D :D

    @Matteo: Bene. Allora vuol dire che il metodo giusto è proprio quello!!!!

    @Caterina: Circa 30' minuti, ma ogni tanto per capire meglio punzecchialo con la forchetta, tanto è morto! :))

    @Tamara: Si, infatti è inutile scongelarlo.

    @Rosita: Si è sempre fatto come fa la tua amica araba. In alcune parti d'Italia lo fanno ancora. Lo sbattono e poi l'arricciano, con un movimento tutto particolare in una specie di setaccio. Poi un giorno uno l'ha congelato, si è accorto che poteva risparmiarsi tutta la tortura e così adesso si puo' fare anche così!!!

    @Tery: Insomma ho capito che la prossima volta dovrò provare nella pentola a pressione...!!!
    ;-)

    @dauly: la mia mail la trovi nel profilo, cmq ipasticcidelloziopiero@gmail.com

    In realtà anche io ci metto il sedano...solo che non l'avevo!!!! :)))

    RispondiElimina
  14. Buonooo il Polpo..attendevo di vedere come l'avresti trasformato! Cosi lo faccio anch'io aggiungendo sedano e olive nere! Ma il carpaccio nn l'h0 mai fatto..qui aspetto..

    RispondiElimina
  15. @Zucchero: A Cristi', pure tu co sta storia del tappo?!?!?
    Mah...vorrei sentire qualche esperto...non capisco cosa ci azzecca il tappo...
    :))))

    RispondiElimina
  16. @Cleare: Il carpaccio è una delizia, ma anche semplicemente cotto...mmmmmm

    RispondiElimina
  17. Se posso Piero te lo dico io cosa ci azzecca il tappo...
    Niente... Anzi.. un motivo del tappo c'è.. e si ritrova sperduto nei meandri della tradizione popolare...
    Devi sapere, infatti, che anni ed anni fa il polpo nelle sagre di paese veniva cotto in pentoloni enormi e veniva mangiato da molta più gente di quella che alle fiere lo consuma oggi...
    Per ritrovare con velocità e semplicità i polpi in quei pentoloni enormi si legava loro uno spago da cucina al quale veniva appeso (all'altra estremità) un tappo di sughero...
    Il tappo ovviamente galleggiava ed il pentolone sembrava un pittoresco oceano pieno di quelle colorate boe da sub che si ritrovano oggi nei nostri mari... al tappo/boa però un tempo erano legati i polpi in cottura...
    L'idea del tappo di sughero, quindi, non ha uno scopo scientifico, ma io la adoro... richiama in me tradizioni antiche.. riti popolari... intelligenza della brava gente...
    Spero di esserti stato d'aiuto... e conoscendoti credo che anche tu come me la prossima volta che cucinerai un polpo farei roteare tra le mani un tappo di sughero ripensando alla saggezza dei nostri vecchi...
    Matteo

    RispondiElimina
  18. Buooooooooooooonooooooooo!!!!!!!!!!! Riesci sempre a farmi venire appetito tu coi tuoi piatti deliziosi!!!! ;-D

    RispondiElimina
  19. Io il polpo l'ho fatto una sola volta questa estate in insalata.E' stato un successone.Non sapevo però della cottura post congelamento...e il mio era un "polipetto cucciolo" rispetto a sto coso tuo che è un kraken ( mostro mitologico) e non un polpo!
    3 kg e 300 gr....io non ho nemmeno una pentola per lessare un coso così!:O
    A zièèèèèèèèèèè sei sempre per le cose esagerate!!!
    BBone però!:O

    RispondiElimina
  20. Piero che ne pensi di lessare le patate nell'acqua del polpo (magari allungata se è troppo poca)? potrebbe aiutare l'unione dei due sapori?
    Ciao
    Cristiano

    P.S.
    Fuat ha scritto in turco e secondo il traduttore di google intendeva dirci: "Settimane di buone mani, molto saporito, nutriente e molto appetitoso sono stati, la vostra salute del lavoro." Provare per credere... ??? ci si capisce quasi meno di prima!!!

    RispondiElimina
  21. Qui gli oriundi españoles, de galicia (presente il pulpo a la gallega?)...Beh quelli mi dicono che bisogna dare uno shock al polpo mettendolo in aqua calda e poi tirandolo fuori tre volte, insomma 'na roba da prestigiatori. IO non mi fido..e la bestia me la mangio al ristorante...
    3 kg...mia figlia pensava 2,8 kg quando é nata ...che te stai a ´magna? La piovra der capitano Nemo !!
    Comunque belle dritte, mo ce provo..

    RispondiElimina
  22. @Matteo: I tuoi racconti, oltre ad essere graditissimi, sono anche molto interessanti. Questa usanza non la conoscevo. Grazie!
    :)

    P.S. Il tappo di sughero è già pronto!!! :))))

    @Kiara: ...meno male che non si ingrassa alla vista!!! :)))

    @Cranberry: Infatti l'ho diviso in 3! ;-)

    @Cristiano: Le patate nell'acqua del polpo? ....mmmmmm, non saprei. A naso non lo farei. L'amido rilasciato (oltre alle porcherie della buccia) non aiuta certo il polpo. I due sapori devono essere netti, decisi, contrastanti. ...e poi, come avrebbe detto il nostro amico in comune:
    ahtapot ölümü onun su
    :D :D :D

    @Gluty: Conosco anche quel metodo, ma non mi ha mai convinto.

    2,8? e i tentacoli li aveva?
    :)))))))

    RispondiElimina
  23. Come ti avevo gia' accennato i polpi del mar Rosso fanno concorrenza al tuo...vediamo che ti inventi per le prossime puntate.
    Ah, il titolo di questo post dovrebbe passare agli annali della storia dei foodblogs!

    RispondiElimina
  24. @Arabaubau: Addirittura agli annali?
    uuahhuuuuu!!!!
    :))))

    RispondiElimina
  25. Il polpo è molto versatile, anch'io lo cucino in mille modi, vediamo gli altri due giorni come è andata...

    RispondiElimina
  26. Grazie!!! il polipo (io lo chiamo così, sorry :( ).... l'ho sempre fatto cucinare agli altri...ma grazie a te...ora mi cimenterò...baci e ancora buona giornata

    RispondiElimina
  27. @maria luisa: ...intanto oggi puoi vedere come è andata con il carpaccio! ;-)

    @Flavia: ...e perché agli altri? Cosa ti frenava?
    :))

    RispondiElimina
  28. proverò il tuo metodo con la bestiola che riposa in freezer.. :)

    RispondiElimina
  29. @Valeria: Mi raccomando, poi facci sapere, eh?
    ;-)

    RispondiElimina
  30. In effetti anche noi lo congeliamo, perché si rompe la nervatura e il "porpo" diventa perfetto. Buonissimo. Io la adoro in insalata, mi piace che sia "scrocchiarello". Però io non l'ho mai cotto così...ti saprò dire :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...bisogna provare tutto nella vita, no? A cominciare "dar porpo" :)))

      Elimina
  31. Sará che qui in Olanda i polpi sono di immgrazione oriëntale, ma se dopo averlo cucinato per 20/30 minuti lo lascio in acqua piú di 15/25 minuti diventa troopo mollacchio e si spappola in bocca!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails