Corso Bologna 7-8 marzo

martedì 30 novembre 2010

I Tre Giorni del Polpo - Secondo Giorno: Carpaccio

Dunque, ieri avevamo visto come cuocere il polpo e un modo semplice di gustarlo.
Fermo restando che il Polpo lo si puo' mangiare da solo e senza condimento, o semplicemente con olio e limone, vediamo un altro simpatico e semplice modo di prepararlo.

Una volta cotto, lasciatelo raffreddare, scolatelo e tagliatelo a pezzetti non troppo piccoli; profumatelo con la scorza grattugiata di limone e il  suo succo, cospargetelo con pepe nero in abbondanza.

Ci siete? Ora viene il bello!

Introducetelo pressandolo molto bene in una bottiglia di plastica vuota, appositamente tagliata da entrambe le basi; per pressarlo io ho usato un pesante batticarne:
(Fare click sulla foto per ingrandirla)
Quindi chiudetelo con della pellicola da cucina e mettetelo almeno per un’ora e mezzo nel freezer.

Preparate intanto un intingolo con limoni spremuti, aglio (facoltativo), prezzemolo spezzettato finemente (gambi compresi!) e un bel po' di olio evo.

Una volta tirato fuori il polpo dal frezeer, vedrete che affettarlo sarà facilissimo.
Irroratelo con l'intingolo precedentemente preparato e servitelo così:

(Fare click sulla foto per ingrandirla)

Ciao e alla Prossima...Polpo alla Luciana!!!

Lo ZioPiero

Guardate anche le altre realizzazioni:

32 commenti:

  1. Bravo zio!
    Far sembrare appetitoso un polpo poche ore dopo colazione non è da tutti... :-)

    RispondiElimina
  2. Mi serve un batticarne :)

    P.S. ho notato solo ora che anche tu cuoci il polpo senz'acqua. E' decisamente il sistema migliore che abbia mai provato, anche se All'inizio ero scettica!

    RispondiElimina
  3. mamma mia che delizia...adoro il carpaccio di polpo!!! complimenti!

    RispondiElimina
  4. ahahahah
    il polpo "stressato" direi!
    Questo si che mi piace Zio.
    Lo rifaccio sicuro..certo, proverò a cercare un polpo di 1 kiletto non il mostro che hai comperato tu!:O
    buona giornata e voglio vedè domani che t'inventi!:D

    RispondiElimina
  5. fare il carpaccio di polipo in casa per me è come una magia...il risultato è sorprendente e poi il polipo fa la sua parte, come hai detto tu Zio Piero ,basta solo un pò d'olio e limone per gustarlo....sai che non sapevo della cottura senza acqua del polipo, io uso il metodo dei 30 minuti...la prossima volta proverò il tuo metodo!!!!

    RispondiElimina
  6. Grazie come al solito delle dritte...per questo carpaccio non mi sono chiare due cose (tontolona sono..lo ammetto, apertamente anche sul mio profilo!!!), lo congelo nella bottiglia e lo taglio da congelato??? Scusa le domande banali.... e buona giornata, ciao Flavia

    RispondiElimina
  7. Sai che sentivo anche il sottofondo musicale mentre guardavo le foto..."Under Pressure" dei Queen! ahahahhahahaha :)))
    Ottima indicazione quella della bottiglia :))
    Prima o poi lo provo anche perchè quando l'ho trovato da qualche parte non l'ho mai acquistato perchè non mi fido :P ehehehehe
    ...Mm ba ba de
    Um bum ba de
    Um bu bu bum da de
    Pressure pushing down on me...

    RispondiElimina
  8. @Arabaubau: ..non sembra appetitoso: lo è! ahahhaha :))))

    ...e poi tutto sommato mangiare pesce a colazione è più salutare che mangiare dolci :)))

    /Caricato cammello? :))

    @Federica: Si, ti servirà, perché tra qualche giorno metterò una ricetta per cui sarà indispensabile. Accàttatelo, anzi accattàtelo tutte/i ;-)

    @raffy: lo farai, vero?

    @Cranberry: Curiosa, eh? :))

    @Giovanna: Fammi poi sapere se con l'altro metodo di cottura ti trovi meglio anche tu. ;-)

    @Flavia: Nessuna domanda è mai banale, vuol dire che leggi con attenzione. Semmai sono stato io poco preciso. Il polpo lo congeli nella bottiglia e lo tagli congelato.

    @Gamby: ...ma non era:
    dun-dun-dun-dududundu cccciiii
    dun-dun-dun-dududundu cccciiii ?

    RispondiElimina
  9. Caro Zio Piero, i tuoi insegnamenti sono sempre ben accetti ed anche molto gustosi! Te lo dico, perchè adoro il polpo e lo faccio in tutti i modi!Alle Canarie lo abbiamo mangiato mattina e sera per 8 giorni, anche come antipasto alla festa delle nozze,là è molto usato, lessato e con un tocco di paprica!L'ho provato a Stabbiatini ma, non è la stessa cosa.Meglio i nostri!!!Un abbraccio e buona giornata deny

    RispondiElimina
  10. grazie per la mail, e grazie anche per avermi ricordato il carpaccio di polpo, mi piace da matti ma non lo faccio spesso, chissà perchè!?
    se ti piace prova a grattugiare anche un pò di zenzero fresco. occhei, vado a scriverti il romanzetto...pronto??

    RispondiElimina
  11. Nooooo l'idea della bottiglia è geniale. Pensare che io adoro il carpaccio di polpo ma non me lo sono mai fatto in casa perchè non sapevo come fare :-/

    RispondiElimina
  12. ah, ecco il tuo trucco: la bottiglia di plastica tagliata sopra e sotto!
    Quando ho provato a farlo con la lattina dei pomodori, non sono riuscita a tirarlo fuori..
    che bischera.. mi sa che dovevo tagliarla anche di sotto!!
    shhhhh... non lo diciamo a giro..

    RispondiElimina
  13. Ciao Zio...
    Il tappo di sughero lo hai tenuto vicino a te mentre scrivevi il post di oggi??? ;-)

    RispondiElimina
  14. Mhmmm se non fosse che non posso...ma appena 'puoto'....me la vado a sentire per redimere la questione musicale...anche se non stento a credere che probabilmente hai ragione!
    :P
    ehheheehehehe

    RispondiElimina
  15. Buono buono!
    Ho già visto il procedimento diverse volte, ma non l'ho mai fatto... magari per la cena della Vigilia??

    RispondiElimina
  16. @Deny: 8 giorni di polpo?!?!?!?!?
    ahahahahah...immagino che alla fine i tentacoli vi uscivano dalle orecchie!!!
    :D :D :D

    @dauly: ...che mi devo prendere un anno sabbatico? :)))

    @elenuccia: ...visto che si impara sempre qualcosa? Intendiamoci, anche io l'ho imparato a mio tempo ;.-)

    @Gaia: ...ssssshhhhh, non lo diciamo a nessuno.... ;-)

    @Matteo: Ormai ne ho sempre uno a portata di mano, non si sa mai!!!
    :))))

    @Gamby: Ho citato a memoria...per cui puo' anche darsi che abbia scritto la melodia di:
    "Finché la barca va...."
    :D :D :D

    @Tery: E che aspetti a farlo? Vai di corsa a comprarlo e provalo subito! Per la Vigilia si fanno solo cose già sperimentate ;-)

    RispondiElimina
  17. ma che bello il carpaccio..io adoroooo. Sembra facile da come lo descrivi tu..ma io so già che quella bestiolina si ribellerà e nn riuscirò mai a farlo entrare in una bottiglia..poi nn ho il batticarne..però quando torno da mamma lo provo..è da tanto che lo voglio fare!http://ilpomodorosso.blogspot.com/

    RispondiElimina
  18. Che modo originale di "morire" per un polpo. Intrappolato in una bottiglietta di plastica sotto il macigno di un pesante batticarne!!!;-)
    Ottimo questo carpaccio.
    Un bacione

    RispondiElimina
  19. Zio Pièèèèèèèèèèèè buonooooo!!!! Non sembra neanche tanto difficileeee. Poi con un bel salmorigliooo...mamma mia che fameeee. Ho visto anche il polpo cucinato nel post giù...la mia mamma lo fa con la tecnica delle 3 calate insegnato magistralmente dal mio nonnino...e ora come la convinco a provarlo???? Ahaah.
    A prestooo baciotti, la tua nipotina ;D

    RispondiElimina
  20. ma povero polpo.... mi sa che ti rubo la ricetta per l'antipasto per la vigilia, che dici?... aspetto la fine della trilogia e poi decido và... bacio zì

    RispondiElimina
  21. Quanto mi piace questa cosa... quando viveo in america centrale ne mangiavo spessissimo nei ristoranti peruviani!!
    che cosa buona!
    Grazie zio Piero!

    RispondiElimina
  22. @Cleare: Prova a farlo entrare con l'inganno...
    ;-)

    @saretta: ...il batti-polpo ancora non è stato inventato...
    :))

    @Farfallina: ...eeee, le abitudini son dure da sradicare... ;-)

    @Zucchero: ...son sicuro che alla fine rifarai tutta la la trilogia! ;-)

    @Eleonora: :))

    RispondiElimina
  23. mi sembra una vera goduria, questo me lo devo proprio segnare!!
    un Sorriso...

    RispondiElimina
  24. Domanda da 100 milioni di $: quante persone ci fai mangiare con un kg di polpo (contando di farlo come antipasto)???

    RispondiElimina
  25. @Sorriso: Anche a te!
    :)))

    @Nico: Una! :)))
    Dai, in 4 ci si mangia comodi ;-)

    RispondiElimina
  26. Meno male che il polpo Paul è già morto di morte naturale!! eh eh!! A parte gli scherzi, l'idea della bottiglia è geniale, mi stavo proprio chiedendo come avresti fatto ad affettarlo! Bravissimo, come sempre, zio Piero!
    Bacino!

    RispondiElimina
  27. @rosita: ...meno male per lui! Altrimenti dopo questo post richiava di brutto!!!! Pare che stiano andando a ruba!!!!
    :)))

    Buona notte ;-)

    RispondiElimina
  28. anch'io cuocio il polpo senz'acqua, ma proprio senza senza, fuoco bassissimo, carta tra coperchio e tegame e coperchio pesante.
    L'acqua che viene fuori(ll'acqua soia)è buonissima da bere, calda, con un generoso pizzicotto di pepe.
    Il carpaccio, però, non mi è mai riuscito, alla fine i pezzetti si dividono e mi diventa un'insalatina...ma tu lo imbottigli freddo?
    Ciao, zioPieruccio, guarda che ti leggo sempre, non mi sfuggi!
    un bacio
    anita

    RispondiElimina
  29. Grazie zio Piero..sempre molto gentile e disponobile...ciao ciao...

    RispondiElimina
  30. @nituzza: Bella, mia. Lo so che mi vuoi bene ;-)
    Il polpo lo imbottiglio come capita, ma caldo appena cotto sicuro non l'ho mai messo.

    Tu hai capito la funzione della carta tra coperchio e tegame?

    Ah, berremo l'acqua "soia" ;-)

    @Flavia: :))

    RispondiElimina
  31. "gambi compresi".
    Sono un Grande come te poteva scrivere questa schiccheria
    :')

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..e infatti è proprio là che si racchiude l'essenza del sapore.
      Ma sei Grande tu che lo sapevi ;)

      Elimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails