Corso Bologna 7-8 marzo

lunedì 23 maggio 2011

Settimana dei Contest! Le Finaliste dei 5 Colori


Mammamiachefaticaaaaaaaaaaaaaa!!!!!

Mai avrei pensato che fare il temutissimo sarebbe diventata quasi una professione!!!

E si, perché alla fine per dover valutare con le dovute attenzioni le oltre 600 fotografie racchiuse in più di 300 ricette che hanno partecipato al Contest dei 5 Colori  di Stefania, mi son dovuto organizzare come se fosse un lavoro!

Volete sapere come ho fatto? Leggete qui di seguito, altrimenti passate oltre. :)
Oppure non vi importa sapere quali sono le foto migliori, ma vi interessa solo la selezione delle ricette?
Allora guardate i primi risultati su Profumi & Sapori

Prima di tutto in previsione di un grande afflusso di partecipanti, ho iniziato a costruirmi un file excel in cui, per ogni riga, ho inserito la ricetta con il link.

Poi ho stabilito di assegnare un voto da 0 a 5 per le 3 tipologie di valutazione, che ricordo erano: Tecnica, Composizione ed Emozione.

La somma dei 3 voti avrebbe stabilito quindi l'ordine della classifica finale...ma poi mi sono anche detto: è giusto che un parametro personalissimo come l'emozione abbia pari peso di uno più oggettivo come la tecnica o la composizione?


Così (e qui viene il bello) ho deciso di assegnare anche un parametro moltiplicativo ad ogni singolo tipo di voto, in particolare 4 per la tecnica, 3 per la composizione e 2 per l'emozione, in modo da bilanciare meglio il mio giudizio dettato dall'emozione.

Così, ad esempio, una foto a cui ho dato la terna di voti 2,3,4 in un confronto diretto con un'altra a cui ho dato la terna 4,3,1, nel primo caso avrebbe vinto, fortemente influenzata dal 4 assegnato al fattore emotivo (2+3+4=9, 4+3+1=8), ma nel secondo avrebbe perso (2x4+3x3+4x2=25, 4x3+3x3+1x4=27), pur rimanendo una bella foto.
 
Ora è ovvio che ad alcune di queste foto posso aver assegnato, ad esempio, un voto alto nella tecnica e basso nella composizione (o viceversa), per cui in questo post ho deciso dar soddisfazione agli autori di una serie di foto che mi sono piaciute particolarmente o per la tecnica usata o per la composizione adottata o che mi hanno emozionato; ci sono poi foto a cui ho dato un voto alto in 2 o 3 delle 3 categorie, ma ovviamente in questo post non le ho inserite in tutte le categorie corrispondenti altrimenti avrei svelato o fatto capire già da oggi quale sarebbe stata la mia preferita....
Teniamo un po' alta la suspance per qualche giorno ancora...;)

Ecco. Tutto questo l'ho scritto per essere il più trasparente possibile con il metodo usato.

E' scontato, ma è bene ricordarcelo, che tutti i voti da me assegnati sono semplicemente frutto di un mio pensiero, per cui non è detto che troverete nella lista qui di seguito tutte le foto che vi son piaciute o che tutte le foto che troverete vi piaceranno come son piaciute a me.
E' un gioco, molto impegnativo per chi deve valutare, ma sempre un gioco rimane e come tale va interpretato.

In ultimo: accanto ad ogni foto ho messo due righe di commento, per meglio descrivere la mia scelta ma anche per dare un ulteriore spunto di riflessione a me, che le ho studiate, e a voi - se vi va - che le potete apprezzare.


Detto ciò, veniamo all'elenco delle più belle foto selezionate in base alla Tecnica di Fotografia
L'ordine con cui appaiono è casuale, quindi non rappresenta assolutamente un ordine di preferenza.

Cominciamo con:
La ricetta della felicità - Armonia mediterranea


In questa foto mi è piaciuto subito il contrasto dei due colori (bianco e giallo) e l'uso di una superficie riflettente. Inoltre l'apertura del diaframma ha reso sfuocato tutto ciò che non è il soggetto principale e ha permesso di far risaltare meglio il soggetto stesso. Il tutto, poi, è un invito alla degustazione. Anche questa è tecnica!




Foto difficile. Va detto subito. E per questo la tecnica è importante. Sono sarde, non certo il cibo più fotogenico, diciamocelo! Qui l'autrice ha giocato su pochi, piccoli particolari. Inoltre mi piace che si sia messa all'altezza del cibo per fotografarlo: è un segno di attenzione, quasi di riverenza, e spesso, come in questo caso, anche una scelta azzeccata. Brava!

Trattoria da Martina - Spaghetti di zucchine e vongole




Anche qui complimenti alla tecnica utilizzata. Fuoco perfetto sugli spaghetti arrotolati (le messe a fuoco sono il punto debole di noi food-dografi, diciamocelo!!!); bianco sparato come sfondo, giusto contrasto di colori. Rispettata in pieno, poi, la Regola dei Terzi, con il manico della forchetta abilmente piazzato lungo una delle linee principali.


Trattoria da Martina - Caviale di mirtillo rosso



Ancora Martina. Mi piace come rappresenta il cibo, anche se sono delle palline; le basta un minimo di attenzione per far risaltare un piccolo, quasi minuscolo particolare.

= = = =

Passiamo adesso all'elenco delle più belle foto selezionate in base alla Tecnica di Composizione

I love cooking - Crepes di barbabietola con crema di caprino, noci tostate e basilico fresco



E' il contest dei colori, no? E' giusto, quindi, far risaltare il colore scelto, subito, in primo piano, e ben contrastato dal chiaro del piatto. Anche qui la composizione interpreta bene la Regola dei Terzi, posizionando l'oggetto principale laddove il fotografo vuole che vado l'occhio dello spettatore, sfocando poi il resto, pur lasciandolo intuire..

La Gaia celiaca - Polvere di arancia, scorze di arancia candite e scorze di arancia al cioccolato


Non sempre è facile comporre una foto usando gli stessi oggetti. Qui Gaia è stata molto brava ad equilibrare (ed ideare) questa immagine. Peccato per la luce, scarsa, che rende i contrasti quasi assenti.


Le leccornie di Danita - Torta scacchiera




Questa foto, come dire... "entra dentro" !
L'angolatura della torta, come la prua di un transatlantico, fende lo schermo, navigando quasi sulla nostra tastiera!!


Latte e miele - Chees glass al profumo di vaniglia e frutti rossi



Due vasetti, verticali, posti sulle due linee lunghe dei terzi. A 1/3 dell'altezza della foto ecco che spunta bello nitido un lampone. Poi l'occhio continua a muoversi, percorrendo la foto dal basso in alto fino ad intravedere i mirtilli e poi le fragole, ma poi torna di nuovo sul lampone. .E' lui, con i suoi fratellini, il protagonista, no?
Notate come poi il cestino occupi l'altra linea orizzontale dei terzi. Meglio di così!



Dulcis in furno - Strudel al radicchio



Anche questa è una foto che va assolutamente ingrandita per poterla apprezzare al meglio.
Bella la composizione. Personalmente avrei osato abbassarmi ancor di più, cercando un'angolazione ancor più stretta e ravvicinata e avrei centrato meno la fetta, magari spostandomi (o spostandola) lateralmente.


= = = =


Lasciamo adesso lo spazio a qualche emozione...

Dolci pensieri - Panna cotta al cioccolato bianco


Questa foto mi ha memozionato. E ancora non so dirvi perché...ingranditela...magari lo capirete voi!
:))

Sapori e Colori - Tarte al pomodoro



Di questa foto mi sono piaciuti subito i colori intensi, vivaci.

VickyArt - Casarecce di borraggine con code di gambero


Ingrandite questa foto e poi ditemi se non vi viene voglia di mangiare!!! Se non è emozione questa!!!
La ricetta della felicità - Linguine al nero




Anche qui mi sono emozionato....che mozzico che avrei dato a queste linguine.
Peccato che sia un pelino sfocata la parte più importante della foto....

Bene.
Mi sembra di aver detto tutto.

Non mi rimane che lasciarvi un po' sulle spine prima di svelarvi la foto vincitrice!!!

Nel frattempo non vi dimenticate di andare a vedere le migliori ricette selezionate su Profumi & Sapori

Ciao e alla Prossima

Lo Ziopiero

EDIT del 26.5.11: se volete vedere le 3 finaliste clickate qui

37 commenti:

  1. Il rendere trasparente il tuo criterio valutativo ti fa onore anche se ad essere sinceri conoscendo la persona è del tutto superfluo. Come sempre un approccio chiaro, professionale e soprattutto declinato sull'onestà intelettuale.
    Non ho partecipato al contest ma scorrendo le foto e le righe di commento non posso che riconoscerti in pieno il ruol assunto :)

    RispondiElimina
  2. Io non dico nulla....mi limito a palesare la mia presenza....:D....mi esprimerò dopo....:P

    RispondiElimina
  3. Mamma mia...che onore io sono felice di essere tra le finaliste, con le mie sarde.......grazie.

    RispondiElimina
  4. è giusto che ci sia un criterio di scelta matematico oltre che osggettivo e a pelle :D

    anche io nelle mie votazioni mi faccio le paginette excel! ahahahah Sarà la finta aria da ingegnere^_^
    cmq bele scelte zio, passi più tardi a vedermi il gran finale!:D

    RispondiElimina
  5. Ebbravo il nostro Zio, certo che ti tocca sempre un vero lavoraccio. Come sempre bravissimo nel descrivere i criteri che hai usato e anche cosa ti ha colpito delle foto scelte.
    Devo dire che sono veramente bellissime!!

    RispondiElimina
  6. Grazie per aver pubblicato il metodo: un post appassionante! E' il genere di cose che non si smetterebbe mai di leggere: riflessione, scoperta e appetitoso interesse. Tante domande, ovviamente. Come si sceglie un parametro moltiplicativo? Qui è stato assegnato il valore 2 all'emozione che è il più basso possibile se si vuole evitare l'1. Esistono altri criteri di attribuzione? Lasciando perdere i contest, mi sembra che uno strumento del genere possa influenzare moltissimo un risultato, se non adoperato in maniera "oggettiva" per quanto possibile. (Io ho già seri problemi con l'aritmetica, quindi faccio certo domande folli.) Quanto alle foto, molte sono splendide. Per continuare a giocare, il dolce di limone, la variazione sulle arance, la tarte al pomodoro, le casarecce sono le mie preferite in ordine di apparizione. Ma ho un'idiosincrasia, ammetto, che mi lascia perplessa. Per quanto siano tecnicamente corrette, non riesco a apprezzare le foto che lasciano sfocato sullo sfondo una parte del contenuto, a meno che non riguardi poco più che un'eco nell'equilibrio complessivo (vedi dolce al limone). E qui l'emozione ritorna nel senso complessivo di una composizione esplicitata dalla tecnica ;-). Metto un termine alla mia logorrea ipotizzando che l'emozione della foto panna cotta possa essere data dalla differenza delle consistenze: cremosa e morbida contro succosa e dolce.

    RispondiElimina
  7. più che chiaro, CRISTALLINO!

    il tuo è un modo per migliorarci!

    Grazie.
    Buona giornata, .....e complimenti alle fotografe.
    :-)

    RispondiElimina
  8. Zio!!!!!!!!!!!
    Sempre grandissimo ;-)

    Senti ma stavolta non li hai persi i link alle foto?????? :-))))

    RispondiElimina
  9. che lavorone, che hai fatto.. come sempre!
    ecco perchè eri sparito (o quasi)

    ps. le foto sono tutte belle, ma io tifo per la mia omonima... !

    RispondiElimina
  10. Encomiabile lavoro e complimenti davvero per la trasparenza nei criteri di valutazione, non sempre la si da per scontata! =)
    Era il nostro primo contest, siamo dei novelli food blogger e anche grazie alle tue spiegazioni saremo in grado di migliorarci!

    Francesca & Pietro di SINGER FOOD & CHICCHERIE

    RispondiElimina
  11. Grande lo ZioPiero! Secondo me stavolta in questo contest i partecipanti si sono veramente superati, le foto che hai selezionato tu sono davvero TUTTE bellissime, ma ce ne erano ancora tantissime altre molto molto belle e almeno per me *emozionanti*.
    Ciao temutissimo, aspetto la finalissima allora ;-)

    RispondiElimina
  12. o madonna!

    sono veramente emozionata di essere stata selezionata in mezzo a così tante foto, ed essere in mezzo a foto così belle mi lascia senza parole!

    insomma, non so se ti perdono mi stai praticamente costringendo a studiare, io che sono così pigra :-)
    ad esempio mi toccherà di leggere meglio i tuoi post sulla food-fotografia: mi pare di intuire che il mio set fotografico realizzato con un cartoncino bianco appoggiato sul tavolo da stiro e una piantana tenuta a mano da mia figlia non siano il massimo ;-)

    grazie ancora, sono veramente contenta!

    sulle altre foto non ho parole, sono veramente bellissime, e continuo a pensare "che ci faccio io qui?"

    RispondiElimina
  13. bravo zio... la reputazione di temutissimo ti sta a pennello! complimenti alle ragazze per le splendide foto. bacio

    RispondiElimina
  14. Grazie zio per avermi avvisato e grazie per aver descritto con poche ma buone parole la mia foto, sono felice che ti abbia emozionato! grazie ancora di cuore
    serena

    RispondiElimina
  15. un altro post per ringraziare tutti voi del bellissimo contest e per congratularmi con tutti coloro che vi hanno partecipato con ricette, foto e racconti personali molto ma molto emozionanti!
    serena

    RispondiElimina
  16. Ciao ziopiero, qui i miei personali ringraziamenti
    http://dolcipensieri.wordpress.com/2011/05/23/finiti-i-contest-di-cocogianni-e-di-profumisapori-di-dolcipensieri/

    RispondiElimina
  17. Dai consolati, non sei solo!
    Un paio di mesi fa ho fatto un'indigestione di foto che ancora non ho dimenticato, benché ci sia abituata, stavolta ho dovuto farlo in tempi più che strettissimi, e le foto erano 5120: è stata un'esperienza allucinante!
    Foto non di cibo, ma di scene e sequenze di un set cinematografico, per cui foto che talvolta potevano apparire anche molto simili fra loro.
    5000 scattate in digitale e 120 con rullino.
    Alla fine avevo le allucinazioni, vedevo quasi le immagini stampate sul muro anche il giorno dopo, per cui capisco perfettamente come ti senti :-DDDDDD

    Per quanto riguarda le foto da te postate, senza togliere nulla a tutte le altre che sono senza alcun dubbio davvero belle (mi piace molto anche la prima, ma sono tutte belle se le si guarda nella loro dimensione giusta) vorrei dire che quella di Gaia Celiaca è però uno scalino più in alto di tutte.
    Non solo è perfetta nell'inquadratura, ma è una foto che parla! Buca lo schermo, manda un messaggio.

    Un bacione zipierooooooooooooo

    RispondiElimina
  18. grazie! zio Piè...è sempre un onore essere tra le
    "tue" finaliste!

    RispondiElimina
  19. @Gamby: eheheh, sei sempre troppo buono con me.
    (anche se ogni tanto mi costringi a portare la macchina dal carrozziere!!! :D :D :D )

    @Fujiko: ….eddai, esprimiti adesso se hai coraggio!
    ahahahahah

    @Fabiola: :)))

    @Cranberry: Più tardi quando? Troppo dovrai aspettare….
    :D :D :D

    @elenuccia: Grazie! Ormai queste foto le sento un po’ come delle nipotine!!!
    :)))

    @Pellegrina: Belle le tue osservazioni.
    La scelta dei parametri ovviamente può influenzare molto il risultato finale. In questo caso ho preferito attribuire valore moltiplicativo 2 all’emozione solo perché non volevo diventasse troppo “soggettiva” la valutazione finale. In ogni caso difficile avere un parametro “oggettivo”. Solo le cose misurabili in maniera standardizzata (es. pesi, temperature…) posso avere un valore oggettivo; il resto è tutto completamente soggettivo (ed è anche il bello delle nostre diversità, basta ammetterle, riconoscerle e, soprattutto, rispettarle)

    @T’AmAngela: Grazie. E sottolineo migliorarCI, nel senso che anche a me è servito di lezione ;)

    @Araba: …ho imparato la lezione!!! ahahahaahah

    @Gaia: ..ero sparito, ma sabato siamo stati tutto il giorno insieme!!! ;)

    @SingerFood e Chiccerie: Grazie per il riconoscimento. Per me è indispensabile cercare di essere chiaro e, soprattutto, corretto. :))
    p.s. il vostro risotto shock me lo sono segnato da fare ;)

    @Stella: …ovvio che altre foto qui non presenti possano aver emozionato diversamente. E’ il bello delle emozioni… :))

    RispondiElimina
  20. @Gaia Celiaca: …già, me lo chiedo pure io: che ci fai tu qui? Ahahahahah
    Ora vai subito a studiare! Marsh!!
    :D :D :D

    p.s. ma ti sei letta il commento di Mus? E la mia risposta? :D :D :D

    @Cristina: Ragazze? Oddio, vero! Mi sa che non c’è neanche un maschietto tra le foto selezionate….Ora mi odieranno!!! :D :D :D

    @serena: Ma grazie a te! :)))

    @Mus: Accipicchia, 5000 foto sono un botto!!! Vabbe’, è anche mestiere, penso…

    P.S. Se te legge la celiaca non te la scrolli più di dosso!!! Ahahahah

    @vickyart: Brava tu! Lo sai, io non faccio sconti a nessuno! ;)

    RispondiElimina
  21. Sono una delle finaliste?? Io?? JUHU!! Che emozione :-)

    Non ho parole! Cosa che non succede spesso, garantisco... Grazie 1000 :-)

    E complimenti a tutte!

    RispondiElimina
  22. Sì sì, certo, per lavoro (se no col cavolo che mi scoppiavo più di 5000 foto in una botta!!!! Ok l'amore per l'arte ma il masochismo non è contemplato :P)

    RispondiElimina
  23. Sapere che hai programmato di cucinare il nostro risotto è una personalissima vittoria che ci sprona a continuare e a fare sempre meglio! ;)

    Dobbiamo dedicarci a migliorare la fotografia..inizio da ora la pressione psicologica per farmi regalare da "SingerFood " tutti gli accessori ( il cavalletto soprattutto!!!! ) per la Reflex! =) Ihihihih!

    Complimenti ancora agli autori delle splendide foto, diventerò attenta osservatrice!

    A presto

    Francesca di SingerFood & Chiccherie

    RispondiElimina
  24. Non ti nego che aver letto il commento sulla mia foto, seppur semplice, mi ha fatto venire i brividi :-) io che amo la fotografia da più di 20 anni, io che ho dovuto rinunciare alla mia amata reflex per avere una digitale (prima o poi avrò anch'io però la mia reflex digitale :-)) insomma, stare li, scelta tra 300 è un onore.
    Grazie zio :-)

    RispondiElimina
  25. Wow! ma come si fa a dover decidere tra tante foto così belle?! tanto di cappello a tutti i partecipanti del contest...e complimenti a te Zio per la solita precisione e maestria nel descrivere foto e spiegare motivazioni.

    C'è sempre tanto da imparare nel tuo blogghino...grazie mille!
    Martina

    RispondiElimina
  26. @Gina: Incredibile! Sono riuscito a non farti parlare?
    :)))

    @Mus: ...be', un po' masochisti a volte lo siamo tutti, no?
    :))

    @Francesca di SingerFood & Chiccherie : Se prendi un cavalletto, prendine una serio. Non affidare la tua reflex ad una cineseria che vola al primo colpo di vento ;)

    @Danita: ...alza, alza, le foto erano più di 500!!!
    Belle le tue foto, anche se non commento, sbircio spesso ;)

    @Marty: Ben tornata! Visto che sorpresa?
    :))

    RispondiElimina
  27. Beh, dipende.
    Quel che hai fatto tu non lo chiamo masochismo, quello è divertimento, piacere, passione, amicizia e tutte cose che alla fine gratificano anche se stancano ;-)

    RispondiElimina
  28. Ziooooooooooooooo!!!
    una mia collega mi ha portato la dispensa di un corso di foto che ha fatto qualche anno fa.... ora non ho più scuse e mi metto a studiare sul serio!!! ;-)
    p.s. domani sono al corso di panificazione di Anisce!!!! non vedo l'ora...

    RispondiElimina
  29. Ciao!
    Ma che difficile fare il giudice delle fotografie...e che metodo che hai usato! E' stato sicuramente vincente...Le ricette finaliste hanno tutte un perché, dire che sono belle mi pare riduttivo.
    Complimenti!

    RispondiElimina
  30. Zietto ma che lavorone che hai portato a termine!!!!!!
    Sei incredibile,davvero!!!!!
    Foto molto belle,una in particolare merita molto.
    Zio,mi piacciono le foto dove il cibo viene offerto,si sa il cibo offerto è sempre un'emozione;-))).
    Zietto la foto delle palline rosse mi è molto simpatica,adoro il rosso e anche le palline!!!
    Bacini baciotti.
    Marina.

    RispondiElimina
  31. @Mus: Si, queste cose si fanno solo per passione ;)

    @Martina: ..e no, nessuna scusante!
    p.s. salutami anisce! ;)

    @Cinzia: ...vedrai il seguito...sempre più difficile!
    Grazie
    :))

    @Marina: ...eeehhh, lo sai che a me piacciono le grandi sfide!

    Non se è più emozionante ricevere il cibo o offrirlo...certo che è un bel dilemma...

    Baciotti Bacini.
    ;)

    RispondiElimina
  32. Bene zietto,rimanendo nel dubbio amletico diciamo pure entrambe le cose ahahah ;-)
    bacino
    Marina.

    RispondiElimina
  33. Scusa il megaritardo nel rispondere ma sono stata superincasinata tra lavoro, mettere a posto le foto e pubblicare il post su Londra...Grazie mille! Addirittura due foto!!! Io mi sono fatta un'idea di quella che potrebbe vincere e che immagino ti piaccia di più tra tutte queste che hai selezionato..Vediamo se indovinerò...;)

    RispondiElimina
  34. Non avrei mai immaginato di essere tra le finaliste!! Che emozione! :)

    RispondiElimina
  35. @Marina: ...eeee in dubio veritas
    (Tie', beccate 'sto ossimoro!)

    @Martina: Tesoro, sapevo benissimo che eri a Londra ;)
    Già lo sai? Me lo vuoi dire in un orecchio?
    ;)

    @Ge: Son felice di averti emozionato!
    :))

    RispondiElimina
  36. Grazie, di apprezzamenti e spiegazioni :-)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails