martedì 5 ottobre 2010

Nutella di Pistacchi di Bronte

Vi avevo detto che i pistacchi non erano finiti, no?

Ecco. Complice la Stefy mi son ritrovato a fare questa:


mmmmmmmmmmmmm, che goduria!!!!!!

La preparazione assomiglia molto alla Ziopierella, ve la ricordate?

Ora vorrei tanto darle un nome, ma mi viene difficile... Ziopistacchiella? Nutacchiella? Altri suggerimenti?

Intanto che ci pensate vi riporto la ricetta copiata alla Stefy

250 gr cioccolato bianco a pezzettini
150 gr Pistacchi di Bronte spellati e tritati finemente
250 panna fresca da montare
50 glucosio
50 burro

Portate la panna quasi ad ebollizione insieme al glucosio.
Quindi aggiungete il cioccolato e il pistacchio. Mescolate e fate sciogliere. Eventualmente rimettete sul fuoco.
Infine aggiungete il burro.
Mescolate fino a far sciogliere tutto.
Invasate.

Stefy suggerisce di tenerla in frigo. Personalmente ritengo che diventi un po' troppo duretta per cui l'ho tenuta fuori, comunque regolatevi voi come più vi aggrada.


Istruzioni per l'uso:
All'inizio va assaggiata con prudenza, sulla punta del cucchiaino. Come i signori, direbbe qualcuno.
Appena in bocca capite all'istante che una punta è nulla e, fidandovi del vostro operato, riempite colmo il cucchiaino per una seconda passata.
Ora il sapore diventa netto deciso...ma....non capite ancora dove potrebbe portarvi questa crema...ci riprovate, sempre con lo stesso cucchiaino, in barba all'igiene, tanto qualcosa dentro di voi vi sta facendo maturare l'idea che non la dividerete con nessuno!!!

Poi vi iniziate a domandare dove spalmarla, ed ecco che partono le prime due fette biscottate (che erano anche le ultime). Per fortuna avete anche i biscotti, nel mio caso questi, ma presto scoprirete che in fondo sta bene pure sul pane!!!

Ora avete due possibilità: o ve la finite e non vi fate le analisi del sangue per le prossime 3 generazioni, oppure quella che è rimasta la usate per qualche opera di beneficenza...chessò, una torta, ad esempio....


Anzi, perché non mi date voi qualche idea?
Vi aspetto nei commenti

Ciao e alla Prossima

Lo Ziopiero

Piesse:...e la scorta di pistacchi non è ancora finita... :)))))))))

Guardate anche le altre realizzazioni:

70 commenti:

  1. Visto quanto sei bravo proporrei di farne un ripieno per i tuoi cioccolattini tra l'altro dicevi che in frigo rassoda un pò, quindi probabilmente potrebbe essere una buona declinazione...rigorosamente fondente!!
    Si vede che sto sbavando mentre scrivo! ehehehehehehe
    La foto è davvero "dolorosa" per un goloso come me...anche perchè si intuisce perfettamente quanto sia da dipendenza! ehehehehehe
    Grazie come sempre per la condivisione golosa, intrigante e decisamente tentatrice;)

    RispondiElimina
  2. Oltre al colore...sai cosa è davvero irresistibile vista da qui...la consistenza!
    PS
    Avevo appena finito di commentare ma riguardando ancora una volta la foto proprio non mi sono trattenuto! ehehehehe

    RispondiElimina
  3. non ho parole...la nutella ai pistacchi è troppo...Piero sono svenuta solo a guardare, non oso immaginare se dovessi assaggiarla!!! bravissimo!

    RispondiElimina
  4. La nutella ai pistacchi è favolosa, un idea davvero orginale! E chissà che bontà!!! Io la chiamerei Nutacchiella! :-D A presto! Buona giornata!

    RispondiElimina
  5. quoto Gambetto.
    nei cioccolatini, da dare in beneficenza, pero'!!

    Non dovevi venire a Firenze, te?
    Qui c'e' tanto bisogno di beneficienza...
    ;-)

    RispondiElimina
  6. Aspettavo con trepidazione questo post, solo solo per scoprire quale nome ti saresti inventato! Mi piace molto Ziopistacchiella!
    Credo che questa crema dia il meglio di sè quando viene spalmata sul pane...così i sapori non si confondono e la sapidità del pane accentua il gusto di questa meraviglia!

    RispondiElimina
  7. ma questo è un attentato alla linea!!! va be...dai...uno strappo ogni tanto si potà anche fare no?

    RispondiElimina
  8. Nooo la devo fare sicuramente, noi la compriamo già fatta ma non ci devono essere paragoni!!!!!
    Rimane il problema di rifornirsi di pistacchi ma appena smette di diluviare mi metto alla ricerca...io ci ho fatto lo zuccotto con la crema di pistacchio se hai voglia vieni a vederlo!! Grandissima fonte di ispirazione il tuo blog. Baci da Simona e Claudia

    RispondiElimina
  9. Ormai sei una vera industria!!
    Non fare troppa concorrenza alla nutella però che se me la levano dal mercato poi vado in astinenza!! :))

    RispondiElimina
  10. Oltre che come Ganache per cioccolatini, la vedrei bene spalmata tra due cialde sottili e croccanti... non è che fra le tante c'hai anche la cialdiera?
    Ciao!

    RispondiElimina
  11. Anch'io concordo con Gambetto immaginandomela nei cioccolatini fondenti anche se un velo su un bicchierino di candida panna cotta dovrebbe avere il suo perchè...

    RispondiElimina
  12. @Gamby: Sei un grande!!!! Ma lo sai che non ci avevo pensato ai cioccolatini?
    E pensare che mi hanno da poco consegnato del cioccolato di primissima qualità e - su indicazioni del Nanni - ho acquistato degli attrezzi appositi per il temperaggio...

    @Raffy: ...c'è chi l'ha assaggiata...chissà se passa da qui....

    @Mirtilla: Nutacchiella non è male, è evocativo ma scorretto. La Stefy mi faceva notare che il suffisso (nut) starebbe proprio per nocciola...
    A questo punto opterei per Pistacchiella
    (Nanni, Gaia, mi controllate se non abbia un significato ambiguo nella vostra lingua?)

    @Gaia: 'un si era detto a novembre? :))

    @Stefy: Grazie per averla pubblicata. Senza il tuo post non l'avrei ma fatta!

    @Paola8: Quale linea? Con questa stai proprio fuori!!! Ahahahah

    @Pellegrine: Passerò!!!

    @Tery: ...e tu fatti la Ziopierella, no?

    @Nannibis: ...il fatto è che sta bene ovunque!!!
    /no, la cialdiera non ce l'ho....

    @Virò: ....vero! Ha il suo perché....quasi quasi....;-)

    RispondiElimina
  13. Sei un killer. Un omicida. CI vuoi male.

    RispondiElimina
  14. Io ho aperto proprio ieri un vaso di quella industriale... ma se mi mandi questa... la sbrano!!!

    RispondiElimina
  15. @Zio: da queste parti non mi risulta sia un termine ambiguo/malizioso, mi risulta che però il nome Pistacchiella lo usi già in Sicilia chi produce una crema così:

    http://www.altrosud.com/store_altrosud/index.html#

    ... quindi è quello giusto! ;-)

    P.S.: davvero a Novembre verrai a sciacquare i panni in Arno??

    RispondiElimina
  16. la Pistacchiella... o la Ziobrontella??? :)

    gnam, mi viene l'acquolina al solo pensiero, anche io sono con gambetto e la metterei in un bel ciocco ripieno... yum...

    RispondiElimina
  17. Zio, ma non si può bollire per pastorizzarla in modo da tenerla pronta in dispensa per un paio di mesi? Mi sa di no, perchè c'è la panna. E se la sostituiamo? La tua ziopierella la posso conservare per quanto, fuori dal frigo?
    Chiaralice

    RispondiElimina
  18. Ciao!!!! Non lo so, io la metterei un pò ovunque!!!!! Anche a cucchiaiate in bocca!!!!
    Molto, molto buona!!!!!
    Un bacio!!!!!

    RispondiElimina
  19. Non mi dire che ne è rimasta ancora??? Non ci credo neanche se lo vedo (= invito a verificare di persona ;-))!
    Anch'io ho idea che con "quel" cioccolato i cioccolatini verrebbero da dio, se vuoi di dò una ricetta, in cambio ovviamente di un'assaggio finale!!!
    Mhhhh (mugolìo...)

    RispondiElimina
  20. finalmente!!! adesso i pistacchi avranno una nuova destinazione anche a casa mia. mi hai resa una donna felice (e sovrappeso)
    voto il cioccolatino di gambetto. ma magari anche una crostatina, tanto per disturbare l'altra multinazionale.... personalmente la sacrificherei su una fetta di pane, però.
    ziopistacchiella forever

    RispondiElimina
  21. @fiOre: fioooreeeeeeeee!!!! Quant'è che non passavi!!!! Grazie :))

    @Vicky: ....no no no, hai tutte le istruzioni per farla...no no no, questa non si tocca... no no no
    ahahaahah

    @Nannibis: Ok, grazie per le info. Avevo altre informazioni sul termine, usato pero' al maschile...vabbe', ci siamo capiti, no?

    A novembre cercherò di venire da quelle parti. ;-)

    @n.: ok, sarà fatto.

    @Chiaralice: guarda, ci vuole talmente poco tempo a prepararla e ancor meno a consumarla che non mi porrei problemi per la conservazione.
    Fuori dal frigo l'ho tenuta 4-5 gg.
    In frigo si conserva meglio...se poi ti serve cremosa, la squagli appena

    @Lory B.: ...e quello il problema!!!!
    :))

    @dada: Piaciuta, eh? Scrivilo, sei hai coraggio....ahahahahah ;-)

    @Marina: "Donna resa felice da un barattolo di Ziopistacchiella"
    ....mmmmm
    Lo vedo bene come titolo di un articolo su una rivista di cucina. Baaaabs? Che dici?
    :)))

    RispondiElimina
  22. hiiiiiii che spettacolo!!!!!!La devo fare!

    Lo sai che a Spari un gelataio ha fatto un gusto di gelato "variegato di pistacchio" che è con un fondo bianco, con tante strisce di quella crema e qualcosa di croccante che mi azzardo a definire croccante di pistacchio????
    E tu la macchina per il gelato e l'idea di come realizzarlo ce le hai no???? :)

    Caris

    RispondiElimina
  23. Ma certo che sì, zioPiero!
    Solo che, amando il fondente, credo che ne si potrebbe godere ancor meglio con il contrasto che creerebbe... mmmhhhhh
    VOGLIO I CIOCCOLATINI !!!

    RispondiElimina
  24. perchè sei così magro e io no?
    buona questa, la faccio al volo.

    ciao zio!

    RispondiElimina
  25. Posso leccare quella che si è sparsa sul vassoio?

    RispondiElimina
  26. ah, mi dici grazie se ti dò del Killer!?!? Spietato! :D

    ... da quanto non passavo?
    No scusami, ma sei così certo che io non passi mai di qui?

    RispondiElimina
  27. No ma...non mi puoi postare una cosa del genere....io che adoro i Pistacchi e che non li trovo..mannaaaaaggiaaaaa!!!..Mi sa che è meglio così!!!..
    Passo e chiudo!

    RispondiElimina
  28. Que rico, nunca lo habia visto. Bss.

    RispondiElimina
  29. @Caris: Abbiamo tutto!!!! :))

    @dada: ahahahah, la prossima volta ci metterò un po' di fondente (e che fondente!), ma il bianco, ahime, ci va.
    Cioccolati...pensa ancora devo aprire la confezione del "Perfetto cioccolatiere"...e ti ho detto tutto!!!

    @scemuni': So magro perché so uscito così dalla fabbrica...

    @elenuccia: ....ahahahaah, invitante, eh?

    @fiOre: be, allora diciamo da quanto che non commenti?
    Piesse: il killer ringrazia ancora
    ahahah

    @Morena: Chiudi? No dai... :)))

    @luisa: Muy obligado. Gracias :))

    RispondiElimina
  30. Oh, zio, non mi faccio neanch'io il problema a farla fuori a cucchiate. Ma siccome l'è troppo bbona, per dirla alla toscana, voleva regalarla a una persona che abita lontano, quindi spedirla. Dici che il tempo del viaggio (3-4giorni) la rovina mica?
    chiaralice

    RispondiElimina
  31. ah ok così va meglio! e ammetto sì, è da tanto che non commentavo ;) ogni cosa ha un suo perché! non che debba essere per disinteresse, tutt'altro!


    Prossima torta che fai, la voglio vedere a forma di pistola.
    :D

    RispondiElimina
  32. ZioPistacchiella è perfetta!!! Ti è venuta proprio bene ma nn vale io l'avevo già vista in anteprima!!! Suggerimenti...ce n'è solo uno...la Torta al Pistacchio (credo che ci sia nel blog altrimenti ti mando la ricetta) con in mezzo la ZioPistacchiella!!! EHeheh ricetta stratipica di Bronte!!!
    Baciotti, Laura

    RispondiElimina
  33. CHE NE DICI DI NUTARELLA PISTACCHIOSA?
    ANGELA

    RispondiElimina
  34. dev'essere una roba troppo pericolosa aaahh.
    Un barattolo come questo quanto potrà durare a casa mia.................. pooooco!!!! :P==

    RispondiElimina
  35. quando vuoi ti lascio l'indirizzo...ahahaah io purtroppo non sono andata alla sagra ma se vuoi quando io ,Laura e Sandra ci organizziamo per la nostra merenda facciamo volentieri la prova assaggio...che vuoi fa ci immoliamo per la patria...(Bronte nel cuore)e per lo Zio...a prestooooooo

    RispondiElimina
  36. @Chiaralice: Secondo me la puoi spedire, magari posta veloce, così stai più sicura.

    @fiOre: Pistola? No, dai, facciamo una cosa più moderna....chessò...razzi fotonici...

    @Farfallina: Ok. La Torta al Pistacchio lo sai che la devo fare, no? Ma prima vorrei fare i cioccolatini....

    @Angela: Nutarella Pistacchiosa? mmmm, non male!!! ;-)

    @zuccacapricciosa: ahahahah, vero. In qualsiasi casa durerebbe poco!!!!

    @Scarlett: ahahaha, immolate dalla ziopistacchiella...che dici, poi vi faranno una statua tutta verde?
    :))))

    RispondiElimina
  37. Bisognerebbe prima assaggiarla per dirti dove poterla usare.........che fa, me ne manderesti un paio di barattoli???? :))))
    Meravigliosa, bravissimo!!

    RispondiElimina
  38. nooooooooooooo io ADORO il pistacchio!!! Pensa che ogni tanto costringo la famiglia a farci 2 ore di macchina SOLO per andare a Bronte, la città del pistacchio per eccellenza. Lì c'è una gelateria-pasticceria che sembra una gioielleria (devo assolutamente indicarti dov'è, ce devi annà pè fooorzaaa :) ) e che fa il gelato artigianale al pistacchio più strepitoso che ci sia, pensa che alla fine lo passa in una montagna di polvere di pistacchio appena frullata... insomma... da gustare!
    Mi piace tutto ciò che contiene il pistacchio, ma come sai, questa mi sa che non la potrò provare: è proprio il cioccolato bianco, il mio peggior nemico :(.... però ho una curiosità: la panna... visto che aggiungi la panna, poi per quanto tempo si mantiene la tua nutella di pistacchio? Dunque, quanto alle idee, in base alle meraviglie gustate in quel bar del quale ti dirò, direi che vedrei bene la tua nutella in:
    - ripieno per piccoli bocconcini (o piccolibignè)
    - ripieno per dei cornetti, o mini croissant
    - ripieno per danubio dolce
    - farcitura crepes
    - farcitura rotolo dolce
    - e poi.... la userei per unire due biscotti di frolla!!!
    - friggerei delle striscioline di pasta per pizza, spolvererei di zucchero a velo, e poi a filo, verserei la tua nutella!

    Ti bastano queste idee? Ommamma già sto male solo al pensierooooooooo... però ne varrebbe la pena.... eheheheheh
    ciaooooo e salutami la zia (volevo commentare il post delle crepes, qualche giorno fa, ma blogger mi dava errore e non ho potuto!!!)

    RispondiElimina
  39. .... dimenticavo: comunque una crema simile a questa viene già usata qui in Sicilia ma non so come si chiama, la si trova come ripieno in dolci da pasticceria e da colazione. Buoooooona!
    Però personalmente la trovo troppo dolce (fortunatamente non mi piace molto il cioccolato bianco!) :)

    @Scarlett: quando deciderete di sacrificarvi... non è che mi fareste uno squillo??? Eheheheheh
    Baci

    RispondiElimina
  40. Dios mio, que maravilla, una nutella de pistachos, que cosa tan deliciosa.

    Saludos

    RispondiElimina
  41. portentoso lo ziopiero e la sua brontella!!

    RispondiElimina
  42. uè... ma che manchiamo solo io e arabaubau? ho inclinato il maxischermo del mac con la speranza che quella colata scendesse un pò di più... stavo come gatto silvestro con la bocca spalancata e la lingua di fuori ma...non colò!
    cucchiaino ingordo... certo che se ti metti pure a commentare le sensazioni al palato come se non me lo potessi immaginare....
    vabbè, finchè non ci sarà una nuova condivisione di cucchiaini, nel transitorio per me questa sarà la nutella di pistazZio... per il nome definitivo, la devo prima assaggiare...

    RispondiElimina
  43. Sono d'accordo con Gambetto e Virò, questa Ziobrontella va utilizzata come ripieno per i cioccolatini.
    La Ziobrontella può fare molti danni, è un'arma a doppio taglio (ma che dico, triplo!)

    RispondiElimina
  44. na na naaaaaaaaaaa non puoi farmi questo...mi querelano per atti osceni in blog pubblico...:DDDDDDDDDD

    RispondiElimina
  45. @Zio: se passi vediamo di incontrarci, ok? :-D

    RispondiElimina
  46. @Zia Elle: ...hai ragione! Prova a farla ;-)

    @Luna: Mammamia quante idee!!!! Devo farne una produzione industriale!!!!
    ahahahah

    @jose: Verdad! Muy deliciosa!

    @Valeria: Brontella...? Non male! ;-)

    @Zucchero: Nutella di PistaZZio!!! Questa si che mi piace!!!!
    Ma come te vengono ste battute? (Carlo Verdone rivolgendosi a Renato Scarpa - Un Sacco Bello - 1980)
    /dopo di che gli chiese l'imitazione del bidet! Ricordi?

    /Arabaubau credo sia svenuta davanti allo schermo...
    (adesso ci vorrebbe la citazione,

    @Muscaria: Si, penso che nei cioccolatini sarà il suo prossimo utilizzo ;-)

    @Cinzietta: ....cinzie', se vuoi per te e i tuoi atti osceni il blog lo rendiamo privato!
    :D :D :D

    @Nannibis: Se verrò a Firenze sarà appositamente per incontrare Te, Gaia e un altro amico che non vedo da tanto. Come dire...sarò tutto vostro!!!
    :))

    RispondiElimina
  47. Quando ho letto il titolo del post ho pensato "bene, andiamo a prendere qualche spunto per utilizzare un po' dei pistacchi di Bronte che stanno riposando in dispensa". La tua nutella è sicuramente goduriosissima ma... no, per ora preferisco passare e cercare qualche soluzione più "light". Il mio colesterolo ringrazia.
    Tu però, ad ogni cucchiaiata, godi anche per me! ;-)

    RispondiElimina
  48. @lisa: Sarà fatto, ma guarda pare che anche così il colesterolo salga ugualmente!!!

    /ps tra poco inizierò Millennium 3 ;-)

    RispondiElimina
  49. Ok sono nuova del tuo blog ma questa nutella è spettacolare =)

    RispondiElimina
  50. Direi che ci stanno questi in versione pistacchiosa!

    RispondiElimina
  51. @Cey: Grazie e Benvenuta! Spero che tornerai a trovarmi ;-)

    @Spadellatore: ...mica male l'idea...
    ;-)

    RispondiElimina
  52. ODDIO CHE GODURIA!!!! Io ho assaggiato una crema del genere, ma industriale ed era ottima! Chissà questa fatta in casa che buona dev'essere!

    RispondiElimina
  53. @ELeL: ...pensa che io quella industriale non l'ho mangiata mai, ma se fatta dalle parti di Bronte sono pronto a scommettere che è strepitosa!!!
    (contrariamente ai prodotti industriali che normalmente fanno schifo..e mo l'ho detto!!!)

    RispondiElimina
  54. Ariconfermo: questo e' puro FOOD PORN :-)

    RispondiElimina
  55. @Arabaubau: :D :D :D
    Oddio mio, mia fai morire!!!! ahahhaahahah

    RispondiElimina
  56. Ci sono sai! Io opto per la "ziobrontella", e concordo in pieno con Scarlett, Luna (che merita una lode per tutti i suggerimenti) e con Araba!
    Menzione speciale ad Araba, mi viene quasi da suggerirti un'etichetta a parte per i food porn, che ne diresti?

    RispondiElimina
  57. @Ginestra: ahahahah, etichetta a parte, tipo quele dei film VM18?
    ahahahah
    Mica male...ci si potrebbe fare un contest....
    :))))

    RispondiElimina
  58. Oddio, lo sapevo che andavamo a finire male :-)))

    RispondiElimina
  59. Ciao, sono Camilla, ci siamo conosciuti ieri al corso! Volevo sapere quanto posso conservare questa crema e se può essere utile sterilizzare il vasetto come per la marmellata o non serve!

    Scusate se dico cose eretiche ma... sono nuova :#)

    RispondiElimina
  60. @Camilla: Ciao e benevnuta.
    Sulla conservazione non azzarderei dei numeri. Ti dico che questa una volta aperta l'ho tenuta fuori dal frigo per quanche giorno. Una decina al massimo.
    In frigo anche tre settimane. Ma se pensi di non usarne tanta non farne grandi quantità.

    I vasetti non li sterilizzo mai. Metto dentro la marmellata/pistacchiella bollente e riempio fino al bordo. Tappo e capovolgo per 12 ore, dopodiché se il tappo è rientrato ok, conservo. Altrimenti consumo subito (ma mi è successo solo una volta di doverlo fare).

    Con questo sistema le marmellate le ho conservate chiuse fino a 9 mesi.

    RispondiElimina
  61. Scopro questo blog proprio grazie a questa ricetta, l'unico commento possibile da fare è: OH MAMMA MIA CHE DELIZIA!
    Scrivo e l'acquolina in bocca aumenta sempre più, un dubbio però mi assale, il glucosio non lo posso cambiare con nulla vero!?Nella mia piccola isola dove è difficile anche trovare un coniglio dal macellaio, comprare il glucosio è una MISSION IMPOSSIBLE!

    RispondiElimina
  62. Anonimo: Certo sostituire il glucosio in questa ricetta non è facile. Hai provato a cercarlo on line? Magari te ne fai una scorta e poi lo usi anche per altre preparazioni.
    Ciao e grazie per la visita :)

    RispondiElimina
  63. L'ho appena vista ed è stato amore a prima vista...sono una pistacchio dipendente ;P
    Provero' al più presto la tua ricetta...Genio!!! ;P

    RispondiElimina
  64. @GiuLiKa: Accipicchia!!! Ma è contaggiosa 'sta dipendenza?
    :))

    Grazie per la visita :))

    RispondiElimina
  65. io ci farei un bel tiramisù, aggiungendola al mascarpone.Ciao Loredana

    RispondiElimina
  66. I pistacchi sono per me una mezza malattia....girovagavo per i tuoi cioccolatini e ho trovato questa ...che stupendità! :')
    Ma quanto la posso conservare, Maé?

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails