mercoledì 16 marzo 2011

Pasticche, Pistacchi e... Pistocchi!!! (e anche sui contest)

Post lungo e ricco, vi avverto!!!!
:)))

Ispirazioni, Clonazioni, ultimamente ne ho raccontate tante... Mi chiedevo: Ci sarà pure un motivo?

Be', che poi questo motivo non è così difficile da trovare.
La verità è che il mondo dei food-bloggers è straricco di materiale, di idee, di raccolte...e di Contest!

Ci avete fatto caso?
Ormai sembra che si scriva un post solo per partecipare ad un contest...
E neanche uno per volta, come la correttezza (a mio avviso) dovrebbe imporre, ma a 3-4 anche 5 contest contemporaneamente!!!
Manco fosse un curriculum vitae, che si manda identico a 100 aziende nella speranza (questa volta più che legittima) di essere almeno chiamati per un colloquio di lavoro.

"Questa ricetta partecipa a...xxxx e visto che ci sono anche a yyyyy e pure a zzzzz."

Dai, forse stiamo un po' tutti esagerando....vi pare?

Per me partecipare ad un contest ha diversi significati:
primo tra tutti cercare di trovare, in un piatto, qualcosa mio di personale (come in questo caso);
poi, magari, c'è anche la voglia di contribuire a qualcosa di utile, come feci in questa occasione quando feci un Menu per celiaci, partecipando al contest di Gluty
Oppure lo faccio per simpatia o amicizia (come probabilmente accadrà a breve).

Poi ho scoperto che ben più impegnativo, invece, è stato il ruolo di "temutissimo" che ho assunto con il contest dell'araba. Centinaia di foto da esaminare, con lo scrupolo di non tralasciare nulla. E, come molti di voi già sanno, rivestirò nuovamente il ruolo nel Contest dei Colori di Stefania, appena partito.
E altrettanto impegnativo è il ruolo che sto svolgendo per Eliana, in cui compaio nella nuova veste di giudice di ricette, così come accadrà anche nel contest di Cleare.

Ecco, forse questo ruolo di "giudice" mi diverte di più, anzi mi stimola anche ad imparare.

Si, perché nel giudicare c'è anche molto imparare, non basta salire in cattedra e dare voti, come molto credono si debba fare.

Giudicare significa anche imparare a capire l'arte degli altri, cercare di interpretare i loro gesti, le loro intenzioni.
Vi assicuro che in queste fasi, se svolte con alcune attenzioni, si mettono in moto meccanismi differenti all'interno della nostra mente, meccanismi che ci aiutano a pensare, riflettere.

Non è solo affermare: questo è buono o questo è bello, ma è anche cercare di capire cosa l'autore ha voluto cercare nella rappresentazione della sua opera, sia culinaria sia fotografica.

Ecco perché ultimamente ho accettato di buon grado di aiutare gli amici nel giudicare i vostri piatti o le vostre foto.
Perché in realtà è di grande aiuto anche a me.

...si, ma cosa c'entra tutto questo con le pasticche? E i pistacchi? E i pistocchi?

ahahahaha, a parte il fatto che non sono "i pistocchi", ma di questo parleremo alla fine.

Diciamo che mi piaceva il gioco di suoni...pasticche-pistacchi-pistocchi...e anche quello che rappresentano (uno scambio di vocali e una sostituzione...un vecchio gioco che si faceva da ragazzi, quando si stimolava la fantasia e non si lavorava solo di "pollici" su strumenti infernali).

Dunque, parlavamo di ispirazioni....Ecco! Questa ricetta di Daniela per me è stata un'ispirazione per una variante, ma questa - vi dico subito - non è venuta da subito, piuttosto è stata ottenuta per sbaglio!!! Si, per sbaglio. Come spesso per sbaglio nascono prodotti o si fanno delle scoperte (ci raccontano che l'America fu scoperta così, giusto?).

Ecco cosa è accaduto:

Sabato scorso, come al solito, mi ero svegliato molto presto, anzi prestissimo.
In più non dovevo lavorare.
In più avevo con me tante pasticche di cioccolato.
In più avevo con me i pistacchi.

(Fare click sulla foto per ingrandirla)

In più avevo lasciato sul desktop questa ricetta.
In più avevo finito i Gambyscotti...
In più, neanche a farlo apposta, avevo con me tutti gli altri ingredienti!!

Ok, si parte.
Ho "sabbiato" 200 gr di zucchero e 90 gr di burro. Poi ho setacciato 280 gr di farina 00, uniti a 50 gr di cacao setacciato anch'esso, un cucchiaino di bicarbonato e un pizzicotto di sale e li ho uniti alla sabbiatura, continuando a mescolare per bene. Poi ho aggiunto 2 uova, 125 gr di pistacchi e 80 gr di pasticche di cioccolato. Tutto esattamente come nella ricetta di Dany, con in più l'aggiunta di un goccio di latte per addensare meglio e formare questo salsicciotto:

(Fare click sulla foto per ingrandirla)

Ecco, a questo punto il procedimento prevedeva di infornare il tutto a 180° per 25 minuti.
Toglierlo poi dal forno, farlo freddare 5 minuti, tagliare a fette e dare un'ultima infornata di 5 minuti.

Ecco lo sbaglio: il taglio, come potete vedere, non mi è venuto bene (e neanche la foto!!!):

(Fare click sulla foto per ingrandirla)

Vabbe', è successo.
Ma poi, voi che avreste fatto? Avreste avuto il coraggio di infornarlo senza assaggiarlo? Eddai, ditelo, su!

NOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!
(risposta esatta)

Ho scoperto che questi che sarebbero dovuti essere dei biscotti (e dopo lo sono anche stati, anche se brutti e ancora mal fotografati...):

(Fare click sulla foto per ingrandirla)

in realtà erano già un perfetto tortino libidinoso da servire tiepido!!!!

Daniela, lo sapevi?!?!?!?
Se poi ci affiancate vicino della panna montata, potreste scoprire il paradiso.


Ok, ok. Mi fermo qui. So già che è partita nella vostra mente la prima ispirazione.
E vi dico anche: foto non ne ho fatte, perché vorrei lasciare a voi il compitino.

Vi lascio solo un suggerimento estetico: provate e dare al salsicciotto una forma più o meno di torta, alta 4 cm. Cuocete il tutto per 25 minuti, appunto, e servitelo dopo al massimo 20 minuti dall'uscita dal forno; nesuno noterà le fette leggermente spappolate.... sarà troppo estasiato dal sapore!!!
Garantito!!!

Vi è piaciuta l'ispirazione?

Ok, veniamo ora alla Clonazione: La Torta Pistocchi


Me ne parlarono l'ultima volta che andai a Firenze; però non ho avuto modo di conoscerla visto che ormai avevo la pancia piena, soprattutto di cioccolato!

Così me ne partii con la promessa che, quando sarei ritornato, l'avrei assaggiata.

...e invece? Neanche passa una settimana e sento bussare alla porta: Ziopierooo, c'è un pacco per te! (caspita, ma allora ogni tanto mi arrivano i pacchi! Parecchi se li erano fregati!!!)

Vado ad aprire e che ti trovo. SI, LEI! LA TORTA PISTOCCHI!!!

(Fare click sulla foto per ingrandirla)
  ...e chi me l'ha mandata non poteva essera altro che lei, Gaiuccia.

...e nel bigliettino di accompagnamento era anche lanciata una sfida.

Ah Pie', la dobbiamo rifare uguale!

Lo sa, Gaia, ho lasciato passare tanto tempo, ma questa torta era ed è nel mio cuore, per cui non è stata dimenticata. Adesso, forse, ho capito come "clonarla", ma ci dobbiamo provare insiseme. OK?

Bacioni

Intanto, per i curiosi, lascio una foto della torta originale....
(Fare click sulla foto per ingrandirla)

Ciao e alla Prossima

Lo Ziopiero


Guardate anche le altre realizzazioni:

40 commenti:

  1. Buongiorrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrno! Anche a me è successa la stessa cosa quando ho fatto per la prima volta i cantucci senza glutine...solo che non ho avuto la stessa tua fortuna!!!:'(
    Ti ho lasciato un messaggio ieri e questo è il secondo avvertimento: sul mio post di ieri c'è una cosa per te. Ti avverto...non ci sarà un terzo avvertimento...o meglio...ci sarà ma sulla portiera della tua macchina....:P
    Lo sai che non mi piace essere ignorata -,-
    prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr!

    RispondiElimina
  2. “contest...se li conosci li eviti, se li conosci non ti uccidono”!!!
    “pistacchi e cioccolato...se non li conosci ti tentano e se li conosci...” m’è partito l’embolo :))))
    Ma le pasticche di cioccolato le hai messe intere senza tritarle giusto? Se è così ci credo sì che e libidinoso :D!

    P.S. sbaglio o anche la prossima clonazione è pistacchiosa :D?

    RispondiElimina
  3. Clonare la torta Pistocchi è una bella impresa... ricetta segreta senza burro, senza uova e senza farina, solida quanto basta e con una cremosità senza paragoni... tanti auguri!! ;-)))
    I contest sono tanti è vero ma sono aumentati perché sono aumentati i blogger e le relative "collaborazioni", interessante indubbiamente anche il calarsi nelle altrui intenzioni quando si deve valutare un lavoro.

    Complimentoni invece per la scoperta del tortino super!

    Buona giornata Zio!! :-)

    RispondiElimina
  4. dimenticavo... con questa bella faccia tosta che mi ritrovo le foto le ho messe lo stesso...ma sono andata verso la tua direzione...:P

    RispondiElimina
  5. Ok.
    sono quasi pronta! Pero', purtroppo, per clonarla a modino ho bisogno di riassaggiarla e riassaggiarla e riassaggiarla... Non so se un morso basterà...!!!! ehhehe

    Il trotino (ops, tORtino) ai pistacchi mi pare proprio una bella idea!

    RispondiElimina
  6. Meno male che questa volta il pacco è arrivato!
    Vedo che il ruolo di Temutissimo ti piace davvero!!! Un bacione!

    RispondiElimina
  7. Caro Oncle Pier,
    a me non la si fa.
    Qui da troppo tempo si stanno impunemente commettendo dei delitti, tutti manifestamente tesi a logorare la nostra salute- non ultima quella mentale, visti gli sbavamenti su tastiera e sdilinquimenti annessi, sempre più incontenibili ed ora pure davanti ai colleghi.
    Già da solo, eri un pericolo.
    Poi, ti sei associato a tal Joe Gambetto :-) e alla Tery, ora pure infiltrata nella cofana dell'emmetichallenge, e pure ai posti di comando.
    e ora, metti le mani avanti, prima invocando la clemenza della Corte, coi biscotti della Dany- e poi suggerendo la semiinfermità mentale, con i "non volevo, non l'ho fatto apposta, non so cosa mi abbia preso", fino all'apice del test freudiano "pasticche- pistacche- pistocchi".
    E secondo te, dovremmo cascarci????
    No, dico: dovremmo cascarci????
    Secondo me, sì... anzi, ci siamo dentro fino agli occhi... e quella pistocchi, alla fine, è un colpo al cuore...
    te possino...:-)))))
    ciaooooo
    ale

    RispondiElimina
  8. Ultimamente ci sono tantissimi contest, raccolte ecc..sono tutte belle e divertenti ma è praticamente impossibile partecipare a tutte..io personalmente dovrei cucinare solo per avere la ricetta adatta a questo o quello ed invece io voglio cucinare quello che mi va e che va mangiato a casa mia..se poi si adatta ad una raccolta ben venga mi fa piacere parteciparvi..Io stessa lo scorso anno ne ho fatta una ed ho raccolto 250 bellissime ricette solo che ora non riesco a fare il pdf..!!..per cui credo sia stata la prima e d ultima volta..anche se è stato divertente..!
    Per quanto riguarda quella cosa lì al cioccolato.....meglio se me ne vado..sciaoooo!!

    RispondiElimina
  9. buongiornooooo (se vabbè te sei sveglio da 5 ore..)! Ma che post ricco ricco..ma che ci vuoi vede tutti con un attacco di salivazione acuta?? Mi piace l'idea del tortino libidinoso..è una bomba ma vabbè vorrà dire che dopo andrò a correre almeno 1 ora..insomma riesci sempre a sorprendere ;)
    E sta torta Pistocchi?? Oddio me la fo comprare dal mio fratellone quando vado a Firenze! Vabbè no aspetto che tu la rifaccia! Ha un aspetto godurioso..

    RispondiElimina
  10. @Fujiko: Ti ho risposto già.
    Sono allergico alle catene di S. Antonio.
    Quanto alla portiera...mettiti d'accordo con Gambetto! Ormai è Lui il mio Writer!!!

    @Federica: Pasticche rigorosamente intere!!!
    Si, anche la prossima clonazione è pistacchiosa!!!!

    @Nannibis: Ma come?!?!?! Ero sicuro tu ci potessi dare una mano? Dai, che la famo mejo!!!!!
    ;-)

    @Fujiko: OK. Dopo passo a vedere.

    @Gaia: ...secondo me verrà bene alla seconda botta!
    "La seconda vie' sempre mejo"
    (C. Verdone - Acqua e Sapone - 1983)

    @Stefania: ...e sarò sempre più severo!!!

    @Alessandra: Due parole: SEI GRANDE!!!
    Tu lo sai cosa c'è in anteprima, si?
    Tu lo sai cosa ho combinato domenica scorsa, si?
    Tu lo sai che tra poco diventerò il vostro tormento, si?
    Aho, ma quante cose sai?
    :D :D :D !!!!

    @Morena: ..infatti alla fine per questo partecipo pochissimo. ;-)

    @Cleare: Dai, appena la faccio vi chiamo.
    ;-)

    RispondiElimina
  11. Zio, io di solito faccio l'inverso...E' difficle che faccio una ricetta per partecipare a un contest. Più spesso il contest viene da me, nel senso che magari ho appena fatto uan ricetta quanto scopro che c'è un contest per cui quella ricetta andrebbe bene e allora se il contest mi sembra carino partecipo....E' successo anche a me a volte che da un errore culinario è nato qualcosa di buono...Buona l'idea della torta cioccopistacchiosa con spruzzetto di panna monatata annesso o magari, perchè no, un cucchino di crema di pistacchi! MMMh già sto sbavando! E la torta pistocchi? non l'ho mai assagita ma a vederla ha uan texture strepitosa! Mi sa che si scioglie in bicca!

    RispondiElimina
  12. ehmmmm...come lo addenterei uno di quei biscotti!
    Beh, anche la fetta di torta non sarebbe male, ma quei biscotti devono avere una consistenza troppo bella!

    RispondiElimina
  13. Effettivamente ti trovo coinvolto sempre in più contest, e non ti chiamano per nome: ti chiamano tutti "il temutissimo" ahahahahahah! Ti posso confessare una cosa? uno dei motivi per i quali non partecipo quasi mai ai contest è proprio perchè a giudicare LE FOTO ci sei tu!!! :))
    Ma un giorno riuscirò a trovare il tempo di costruirmi la tua soffete, comprerò anche una macchina migliore e poi... inizierò a disturbarti!!! :)
    Buonissimi i biscotti, il connubio cioccolato e pistacchi è uno dei miei preferiti... e anch'io non resisto MAI ad aspettare che una nuova ricetta sia cotta, prima di assaggiarla!!! :))
    Buona giornataaaaa

    RispondiElimina
  14. Dei contest, e delle partecipazioni multiple ho detto pure io di recente.
    Io i contest (almeno quelli che mi piacciono) li prendo come una scusa/sfida per costruire una ricetta da zero con la stimolante complicazione di avere dei paletti fissati da altri.
    Visti così sono divertenti, ovviamente se penso ad una ricetta per un contest sul cioccolato...in quel contest verrà iscritta...se per ha ingredienti che si presterebbero ad altro contest non mi interessa nemmeno verificarlo: quella ricetta è stata costruita per quello scopo e basta.

    RispondiElimina
  15. Dunque, signor Giudice, anzi Vostro Onore, no, non lo sapevo.....:-( O meglio, lo aveva intuito la mia figlia n. 2 , buttandosi sul primo biscotto tagliato, ma io l'avevo prontamente redarguita! Ora che mi hai dato il la, li proverò così, stile tortino, con tanto di panna annessa... A presto e grazie :-))
    Dani

    RispondiElimina
  16. Questa volta commento solo il tortino di Daniela che (ebbene si!) ho avuto modo di assaggiare fresco uscito dalla cucina dello ZioPiero: ottimo!
    La cosa che più mi ha colpito oltre al sapore che si evince chiaramente ed aggiungerei golosamente solo dagli ingredienti...è il cambio di consistenza al palato...davvero una chicca.
    Non sono un soggetto 'estetico' e quindi tutti i ghirigori mentali (giustamente) posti sulla questione presentazione dallo ZioPiero su di me non hanno grande effetto...anche perchè l'assaggio fuga ogni ragionevole dubbio :)
    Sul resto questa volta passo la mano...spero lo ZioPiero mi perdonerà di questa mia temporanea assenza di considerazioni...temporanea eh?! :P ehehheheheehe

    RispondiElimina
  17. Se fai la Pistocchi uguale uguale mi adopero per farti almeno beatificare :-)
    Vicino Piazza Bologna c'e' un negozietto che la fa arrivare ogni tanto, tu sai vero che la sottoscritta viene li' trascinata da forze occulte? ;-)

    RispondiElimina
  18. @ZioPiero@Arabafelice
    Insomma il fesso sono io che quando sono andato a Firenze sono andato direttamente alla fonte?! :P ahahahhhaahaha
    PS per Araba
    Anche io poi l'ho acquistata li :))

    RispondiElimina
  19. Va benissimo così, grazie ugualmente! :)

    RispondiElimina
  20. Perché invece (per rimanere in argomento) non organizzare il contest a tema "Clonazione della Torta Pistocchi"??

    RispondiElimina
  21. sei un fiume in piena!!!
    io ci partecipo ai contest,specie se si crea un pdf,che poi spulcio con calma :)

    RispondiElimina
  22. ho avuto il piacere di assaggiare la torta Pistocchi, una vera bomba! certo non è un 'impresa facile replicarla!

    RispondiElimina
  23. @Martina: Voto per la panna, e neanche solo uno spruzzetto. ;-)

    @Tery: Ci hai azzeccato. La consistenza è notevole. Croccnti fuori, morbidi dentro.....mmmhhhhh

    @Luna: Vero! Mai aspettare. Bisogne sempre precedere i tempi, non si sa mai!
    :)))

    @manineinpasta: Si, l'univocità di partecipazione è anche un fatto di correttezza, come ho anche detto nel post. ;-)

    @Daniela: ...sommergila di panna!!!!
    Brava la figlia nr. 2 ;-)

    @Gamby: ...mio saggio assaggiatore!
    :)))

    @Araba: Le riproduzioni non saranno mai uguali identiche! Potranno risultare migliori o anche peggiori, ma qui è una questione di gusti personali. La Pistocchi è la Pistocchi.
    Io al massimo potrò ispirarmi e fare una.... Ziopierocchi!!!

    :))

    @Amore Vero: :))

    @Nanni: ...perché secondo me dovremmo soottoporci a troppi assaggi!!! Non è una torta da provare virtualmente! :D :D :D

    @Mirtilla: :)))

    @Acquolina: ...come ho detto prima non potrà mai essere uguale uguale uguale. Sarà una semplice ispirazione, dai ;-)

    RispondiElimina
  24. aghhh ...solo io che non conosco questa torta..PIstocchi...o meglio, non conoscevo,perchè mi sono documentata ora in rete! Se è vero che è fatta solo con cacao, crema di latte (panna non montata?) e burro di cacao non deve essere una torta ma un Mega cioccolatino morbido....-)
    Bellissima, e buonissima, si vede dalla foto. Chissà dove (e se) la posso trovare a Torino, mi è venuta voglia di addentarla!!

    RispondiElimina
  25. oops, cioccolato, non cacao!

    RispondiElimina
  26. @Cinzia: ...infatti, il cacao ci fa spolverato sopra. E, come dici tu, alla fine ricorda un maga cioccolatino morbido....

    A Torino hai anche tante altre belle delizie al cioccolato da gustare....

    RispondiElimina
  27. 1. ti devo ringraziare ancora di aver partecipato al mio contest..tra la l'altro con delle ricette superfabulosas!!! (ma vabbe´ qui siamo quasi nel normale dalle tue parti)

    2. Sui contest e co...ja dicimmo, ma vabbeh..alla fine si impara sempre qualche cosa...

    3. Io me sarai magnata tutto anche quello tutto storto e brutto co li pistacchi...ma si sa sono un caso disperato..

    4. Oh se vuoi te manno tutte le ricette di torte al cioccolato senza farina che ho....magari..aiuta e ne ho tante, il problema é che me la magno nun le fotografo...so´un caso disperato...

    RispondiElimina
  28. i contest... sono troppi concordo! Vorrei partecipare a tutti dare un contributo a un file pdf oppure provare a concorrere per un premio, ma ho capito che è inutile provarci.
    allora cucino e se c'è qualche contest a cui sono stata invitata che si addice bene altrimenti.. passo!
    cmq questo pastrocchio è di bella e buona riuscita.
    baci
    terry

    RispondiElimina
  29. @Gluty:
    1. tu lo sai, è stato un vero piacere :))

    2. si impara sempre tutto da tutto...occorre vedere cosa ;-)

    3. pure io me so magnato tutto, ma perché era proprio bbbono!!!!

    4. manna, manna. A fotografa' ce penza-zzio!!!

    @Terry: Bacioni anche a te :))

    RispondiElimina
  30. mi piace tutto! mi sentirò male?

    sui contest sono d'accordo con te, ma poi partecipo perché mi pare carino in tema, o mi sta simpatica la persona, o perché mi diverto.

    quante contraddizioni...

    la torta pistocchi è buonissima!

    RispondiElimina
  31. Zio piero, sì, ma le ho già addentate tutte, invece questa torta no! Che effetto potrà fare addentare un cioccolatino cremoso mega come se fosse una focaccia?? NOn ci voglio pensare!!
    ah, ps, l'ho fatta, la marmellata.

    RispondiElimina
  32. @Gaia Celiaca: Ma io per questo ora faccio il giudice a tutti i contest: per poterti bocciare meglio!
    ahahahahah

    Bacioni :))))

    @Cinzia: Tutte tutte tutte?
    Guarda che ti interrogo!
    :)))

    Bene, io oggi l'ho fatta con i cedri....

    RispondiElimina
  33. Madòòòò, zio! Pure io adoro la torta pistocchi e l'ho comprata la settimana scorsa al Taste di Firenze! Domenica la mangiamo....non vedo l'ora...

    RispondiElimina
  34. @Angela: MAdooooooo, pure tu a Firenze!
    Quando l'ho letto sul tuo blog ho rosicato talmente tanto che nanche ti ho commentato!!!

    grrrrrrrrrrrrrrrr

    :))))

    RispondiElimina
  35. Allora comincio l'elenco: gianduiotti di tutti i tipi, ovviamente sì, bicerin sì (e non mi piace perchè c'è il caffè), torta torino con crema gianduja sì, tartufata di pfatisch (chiamasi "festivo") fin da quando ero uovo, crema gianduja diFiorio sì, ovviamente, cioccolatini Peryrano idem come sopra, torta di nocciole tonda gentile delle Langhe sì, cuneesi al Rhum sì, basin d'Turin, troppo buoni, paste 'd melia burrosissime sì e poi... crema di nocciole di tutti i tipo, tartufi di Alba in tutte le varianti...che mi manca...?
    Tiè, hai visto?

    ah...no, io passo,sinceramente...:_(( una mi è bastata ..e avanzata (nel senso letterale del termine) ;-)
    SCHERZOOO .... o no?

    RispondiElimina
  36. @Cinzia: Promossa a pieni voti.

    p.s. cmq la torta cioccolatosa in questione l'ho fatta e qualcuno che mi legge l'ha pure assaggiata...

    Prima o poi vi racconterò!
    ;-)

    RispondiElimina
  37. ...No!!!! Ma dico!!!! Avevo giurato di non fare zapping sul tuo blog per non fare pensieri peccaminosi!!!
    E cosa vedo? Una torta al cioccolato,...beh cosa sarà mai una torta al cioccolato? La foto mi sembrava un pò sfocata, non vedevo i buchini del pan di spagna, ingrandisco e mi viene un colpo! Ma dico, quella visione paradisiaca me la chiami torta? E non metti nemmeno la ricetta? Ti ricordo che sono al settimo mese e in quella morbidezza nera mi ci tufferei...questo è un attentato alla mia salute!! Almeno quando fai un post con delle cose così paradisiache metti un avviso in rosso: Vietato l'accesso al post alle donne in dolce attesa....
    Ora Sentiti pure obbligato a mettere subito la ricetta!!!
    :-))

    RispondiElimina
  38. @Fiorella: La torta, all'epoca del post, doveva ancora essere clonata.

    ...ora la clonazione è avvenuta!!!
    Cercherò di pubblicarla prima del lieto evento!
    ;-)

    RispondiElimina
  39. Bene, spero non sia troppo complicata! Cmq mi metto in lista d'attesa eh??!!!!
    Mammamia non si può guardare quella cosa, semra una fetta di gelato al cioccolato fondente....meglio che chiudo và!...

    RispondiElimina
  40. @Fiorella72: E' facilissima e la prossima settimana la troverai sul mio blog.
    ;-)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails