Corso Bologna 7-8 marzo

venerdì 4 marzo 2011

Attenti a quei due! - Pane alla Crema

Ve li ricordate?
Oddio, se qualcuno risponde di no è la volta buona che mi sento vecchio!!!!
Ma per quelli che hanno la mia età la serie "Attenti a quei due" ha segnato l'infanzia!

Una volta le serie di telefilm erano 3-4 al massimo nell'arco di un'intera stagione.
Era inevitabile che ti ci affezionavi.
E poi venivamo trasmessi senza interruzioni pubblicitarie (come i film del lunedì, ricordate anche quelli?).

La pubblicità, poi, era una trasmissione unica, insuperabile, con tanto di programmazione e di titolo: Carosello.
Ci si sedeva davanti alla TV apposta per vedere Jocondor o i bimbi che saltavano sul lettone...bidibodibu, ta-ta-ta-ta', bidibudibu...erano dei veri e proprio sketch (ora nello stesso intervallo di tempo ti propinano 20 spot da 10 secondi!!!) e poi... tutti a nanna, contenti, appagati!!! :))

I canali della TV erano 2, si due!!! Avete capito bene. D-U-E!!!
E se iniziava un programma sull'altro canale appariva il triangolino bianco lampeggiante che ti avvisava. Poi si faceva la conta per chi si doveva alzare per cambiare canale.
Frasi del tipo "ninooooo, dov'è il telecomnadoooo?!?!?" non facevano ancora parte del nostro lessico e i tavolini del soggiorno erano carichi di libri e non di innumerevoli scatolette nere di plastica, pieni di tasti numerici, che vibrano, si illuminano, si accendono o ti cantano la marsigliese sul più bello!

E le ricette, vi ricordate dove si tenevano conservate? Prima in un quaderno ricco di appunti, poi si passava all'agenda (con 365 fogli a disposizione, 66 se l'anno era bisestile!);  rigorosamente unta dentro e fuori, stracarica di fogli strappati da riviste e incollati o graffettati dentro che per trovare dove avevi scritto le dosi della frolla dovevi scorrere tutte le ricette.

....eeeeehhhhh, mi sa che tanti di voi queste cose neanche le hanno vissute...

Ma da dove avevo cominciato? A si! "Attenti a quei due"!
Ma oggi non vi volevo parlare di Tony Curtis e Roger Moore, ma di un'altra coppia: Martina e Nannibis!
Fermi, fermi, che avete capito! Non sono una coppia di fatto, o, come si diceva meglio una volta, non "stanno insieme". Li ho semplicemente uniti io attraverso le loro interpretazioni di questa una ricetta:

Il Pane alla Crema

(Fare click sulla foto per ingrandirla)

Ma come?!?!? Un pane alla crema?
Si, si! Alla crema!!!
D'altra parte, se ci pensate, in un panino dolce lo zucchero ci va, il latte poi lo ammorbidisce e le uova intensificano il sapore...ma latte, zucchero e uova, unite alla farina, altro non sono che gli ingredienti della crema, e allora qualcuno (non mi chiedete chi) si è detto: ma se la crema la si fa prima e poi la si unisce all'impasto?

Ecco! Giusto! Vedete com'è semplice evolvere una base della panificazione?


Nanni ha seguito Martina, cambiando qualcosa nel procedimento.
Io ho seguito Nanni, togliendo solo un altro pochino di lievito.

Adesso Chi vuole seguire me?

Le ricette le potete trovare nei link che ho messo sui loro nomi; qui vi riporto solo le foto dell'interno:
(Fare click sulla foto per ingrandirla)
...giusto per darvi un'idea di come è venuto....e per darvene un'altra di come utilizzarlo vi ripropongo questa foto:
(Fare click sulla foto per ingrandirla)
La marmellata è questa, ve la ricordate?

Se poi volete vedere lo Zioipero che fa la Crema Pasticcera, allora guardatevi questo filmato


Grazie e alla Prossima

Lo Ziopiero


Guardate anche le altre realizzazioni:

38 commenti:

  1. Fatto la scorsa settimana, il video della prova sofficità mi aveva steso :D! E l'assaggio mi ha stesa ancora di più :))))))) Buon we

    RispondiElimina
  2. Io ricordo come se fosse adesso...l'"ansia" per vedere SuperGulp, il gruppo TnT...Spiderman a seguire e poi a-nanna!! :D
    Questo mi fa capire che i capelli bianchi non sono solo per l'esaurimento nervoso, o no?! :P ahahahahahahaaha
    Scherzia a parte come sempre riesci a dare alla contiunità di un rifacimento di una ricetta ammirata di recente la giusta verve che ne consacra non solo la bontà quanto la storia recente che si portaa dietro.
    Insomma il marchio ZioPiero è davvero una garanzia, questo se si inventa un piatto, se ripete un classico o anche se solo fotografa una fontana :)
    Operazione non facile da fare...e che ad onor dl vero riesco solamente a pochi. Adesso la lista di chi non ci riesce c'è ma ovviamente è poco importante :P ehehhehehe
    PS
    Adesso comprendo sempre meglio perchè quella mattina insieme al bar nessuno ha preso niente per colazione...con quello che fai a casa!! :D ahahhaahahahaha

    RispondiElimina
  3. Pietro fantastico ero qua che cercavo appunto un pane ideale per la colazione..morbidoso al punto giusto ti seguo sempre con molto interesse Simmy

    RispondiElimina
  4. Ti è sfuggita la Fede di Note di Cioccolato...Anche lei l'ha fatto!!!Questo pan brioche sta spopolando nella blogosfera!!!E' da paura ;-)!!!A presto

    RispondiElimina
  5. A me hai ricordato i pomeriggi con sorelle e cugini da mia nonna che aveva la TV in bianco e nero col trasformatore esterno... il tifo scalmanato che si faceva per Zorro, Sandokan, Spazio 1999 o i vecchi cartoni!!!
    Poi è arrivato il colore, le reti sono proliferate e sono arrivati i robot giapponesi... e siamo diventati grandi.

    Grazie per aver suscitato tali bei ricordi e ovviamente per la citazione!
    Buon fine settimana!

    P.S.: il video YT non lo fa vedere, c'è un messaggio che dice che la sony non ne permette la visione dalle nostre parti, altro segno di come è cambiato il mondo...

    RispondiElimina
  6. Mi hai riportato indietro di 30...ehm....15 anni !!!ahahahah....Sto pane mi sta tormentando...lo vedo dappertutto...sta diventando un incubo....e gli incubi si sa ...vanno affrontati....quindi dopo averlo visto pure da te...dovrò proprio farlo! (...non male la premessa alla scusante...eheheh!)
    Buon WE

    RispondiElimina
  7. @Federica: Buono, eh? :)))

    @Gamby: ...effettivamente io al bar prendo al massimo un caffé: quello lo fanno meglio loro!
    :D :D :D

    @Simmy: Grazie. Fallo e poi ci dirai!
    ;-)

    @Saretta: ...e chissà quanti altri mi saranno sfuggiti.... A mala pena riesco aleggermi i miei post!!!
    :))))

    @Nannibisse: Grazie per la segnalazione. Fino a ieri funzionava. Ora l'ho tolto.

    @Fujiko: Be', aspetto anche il tuo resoconto. Avvertimi!!!
    :))

    RispondiElimina
  8. Bellissimo questo pane, solo a vederlo dà l'idea di sofficità!
    Io non ho mai vissuto senza telecomando e con soli 2 canali, ma sai cosa.... forse era meglio così!
    Io non accendo la televisione da anni praticamente.... con l'arrivo del divano un paio di mesi fa, io e il mio ragazzo abbiamo passato 3 giorni davanti alla tv.... alla quarta io mi sono rifiutata di rifarlo!! Molto meglio un libro o il pc, almeno sei autonomo nella scelta di che "spazzatura" seguire :P

    RispondiElimina
  9. Io invece mi ricordo di quando registravo le puntate dei puffi e di georgie con il mangiacassette davanti alla tv arancione in bianco e nero con papà!!! che bei ricordi!

    Sei già nella sezione Le mie ricette fatte da voi

    RispondiElimina
  10. A proposito...addirittura il mi pane sta spopolando nella blogsfera!!! wow...;)
    Per ora io so di 4 persone che l'hano fatto e sono nella suddetta sezione...vado a vedere se trovo altri che l'hanno fatto...sono curiosa...

    RispondiElimina
  11. Sìììììì lo stavo aspettando!!! Ti mando una mail... ho un problema di ingredienti :))

    RispondiElimina
  12. Nanni scrive che si puo anche impastare a mano..che dici ne sarei in grado?

    RispondiElimina
  13. Mo vi seguo senza glutine......!!!!
    'Mazza che poste nostalgico, Zi' Pie', quasi quasi me vengono li lacrimoni, cor Gigante pensaci tu..e la linea, e carmencita...´ndo sta il surreale adesso?

    Oh Zi´Pie´nun fa casino in rete accoppiando cosí la gggente che poi la globbbbosfera é piccola e la gggente mormora...

    RispondiElimina
  14. 'Attenti a quei due' non l'ho mai visto, ma Carosello sì, eccome! Nonostante la mia giovane età l'ho visto tutto, perchè ho comprato dei dvd con tutte le pubblicità di Carosello! Ma parliamo di questo pane sofficissimo: ora svengoooooooooooooo!!! Andrebbe benissimo con la mia marmellata di mandarini, arance e mandorle! Zio Piè, non sbagli mai!!! :-D

    RispondiElimina
  15. Fantastico! Questo lo faccio. Poi ti dico...;-) Ah, dimenticavo... Meno lievito, quanto? "Attenti a quei due"? Mi ricordo ancora la sigla! Con le foto dei due da quando erano bambini in poi... I miei idoli!!! Ma noi eravamo avanti...avevamo parecchi episodi in Superotto, e papà ogni tanto ci proiettava i "filmini"... Quanti secoli fa??? ahahahah

    RispondiElimina
  16. L'avevo addocchiato anche io dal Nanni, ma non ho ancora avuto tempo 0_0

    RispondiElimina
  17. @Tery: Guarda, concordo sul discorso tv. Ti confesso, io la uso come sonnifero quando non riesco a dormire...e con questo ti ho detto tutto!!!
    Potrei anche fare la classifica dei programmi che preferisco per prender sonno...ma non vorrei dimenticarmene qualcuno!!!
    :))))

    @Marty: Come sei piccola...quando uscirono i puffi mi sa che ero già ragazzetto!
    :))

    @Luna: Allora? COme è venuto?
    :OO

    @Cleare: ...mmmhhhhh, prova!
    :))

    @Acquolina: Si. E' molto morbido, infatti. :))

    @Gluty: ...e si, e calimero, allora, ndoo mooo metti?
    :)))

    @Amore Vero: Esatto! Con gli agrumi si abbina benissimo! Non a caso....(guarda terza foto)

    @Barbara: 8 gr. Quella sigla l'avrei anche trovata, ma non la faceva inserire. Semmai ti mando il link via mail ;-)

    @elenucia: anche io ho aspettato qualche settimana prima di farlo.... :))

    RispondiElimina
  18. Zio Piero....mi hai fatto sentire un po' vecchiotta...ma ti voglio bene lo stesso! anche perchè mi hai fatto conoscere questa meraviglia di pane...;-) Grazie!

    RispondiElimina
  19. posso dire "io c'ero!"
    Attenti a quei due, sandokan, mistero di donna velata...
    ma a me non piaceva la TV, preferivo andare in giro in bicicletta o leggere, alla peggio.
    bei tempi.
    figurati che allora avrei potuto anche mangiare questo tuo splendido pane... non ero celiaca!

    e se provassi a farlo alla mia maniera?

    RispondiElimina
  20. E come si fa a dimenticarsene? The Persuaders: uno dei miei miti!!!
    Lord Brett Sinclair e Danny Wilde hanno contribuito a far di me la cialtrona che sono oggi :-DDDD

    E questo pane temo sia di una morbidezza sconcertante... GNAAAAAAAAM!

    RispondiElimina
  21. L'altra volta mi lamentavo della blog connection...ora fai pure da sensale dei matrimoni... io lo dico da mo', che qui c'è da preoccuparsi!!! :-)))
    Epperò, se i risultati son questi, ti apro un'agenzia matrimoniale: Chez Oncle Pier- Marriage pour Food Bloggèrs... con pasticceria di fianco, per i frutti di queste unioni!!!
    cosa ne dici, può andare????
    Grandeeeee
    ale

    RispondiElimina
  22. @Paolaotto: Mannaggia, Paole', non me ne parlare....
    :))))

    @Gaia Celiaca: ...e si, che siamo praticamente coetanei...

    Con le tue farine non ci ho mai lavorato...non so che dirti... Provaci!!!

    @Mus: Come la vedi 'na magnata de 'sto pane davanti a 5 puntate consecutive dei "Persuaders"?
    :)))

    @alessadnra: bellaaaaaaaaaaaaaaa!!!

    M'hai fatto morì!!!!
    SI SI SI!!!! Oncle Pier!!!!
    :))))))))))

    RispondiElimina
  23. Ma io 'sta magnata la vedo benissimo!!!!
    Io porto gli episodi, tu procurati il pane al mercato nero :P

    RispondiElimina
  24. @Mus: MA questo è un affronto!!!! Io il pane non lo compro da 5 anni!!!!! Ho le piantine a casa!!!! ahaahaha
    :)))))

    RispondiElimina
  25. Che buono il tuo pane! La crema nell'impasto è un'ottima idea! Come del resto tutte le tue idee!!!!!

    RispondiElimina
  26. certo che lo seguivo attenti a quei due, sei un po' goloso zio piero? il pane con la crema con sopra la marmellata , diventimao golosi tutti così :-)))

    RispondiElimina
  27. @More: Grazie - Grazie!!
    Cmq l'idea della crema non è mia.
    ;-)

    @Gunther: Goloso io?!?!?
    Neeeeeaaahhhhhh.... PEGGIO!!!!!
    :))))

    RispondiElimina
  28. Fattoooooooo!!! Appena si raffredda, faccio le foto (se così si possono definire...)e te le mando... So che non vedi l'ora...Ahahahahah!!!

    RispondiElimina
  29. @Barbara: Bene!!! Non vedo l'ora!
    ahahahahah

    RispondiElimina
  30. C'erano anche Braccobaldo Show e Belfagor!! Che ricordi.....
    Vabbè, di quell'ottima marmellata ce n'è ancora un po' e quindi non può mancarmi questa bellissima brioche. La provo
    Ciaociao
    Angela

    RispondiElimina
  31. @Angela: ...e "Fumetti in TV" dove lo mettiamo? :))))
    E vai di Pane e Marmellata ;-)

    RispondiElimina
  32. Ciao Ziopiero, è la mia prima visita qui nel tuo angolino. Ci sono rimbalzata casualmente da blogger neanche bimesenne, ma ti posso dire che Attenti a quei due erano tra i miei telefilm preferiti, con quella sigla potentissima capace di scatenarmi una sorta di ansia, inquietudine e curiosità, troppo bella. Ahh che anni....Tornando a bomba, il pane mi intriga: chissà com'è lievemente tostato con un filo di burro salato e confettura di fragole? A presto, Pat

    RispondiElimina
  33. @Patty: Benvenuta!!! Ma lo sai che da quando ho pubblicato questo post quella musichetta della sigla non mi si toglie dalla testa?!?!?!

    Tornando a bomba: questo pane lo vedo bene ovunque!!!

    A presto
    :))

    RispondiElimina
  34. Ahahahahaha :-DDD
    Ma non avevo dubbi!!!! :P

    http://www.youtube.com/watch?v=t99QQIXez4M

    RispondiElimina
  35. @Mus: kettepossinooooooooo!!!
    Me l'ero appena tolta dlla testa (dopo averla tolta pure dal post).

    Ma tu quale preferivi tra i due?
    ;-)

    RispondiElimina
  36. Ecco QUI il mio!
    Che buooooooono :)
    baciiiii

    RispondiElimina
  37. @Luna: Visto che buono!!!! Grazie per la fiducia! ;)
    Bacioni

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails