venerdì 14 gennaio 2011

Garganelli al Tartufo

Questa ricetta l'ho presa dal Blog di Sabrina e Luca. Mi piaceva molto l'idea di fare i Garganelli in casa. Inoltre Eliana mi aveva appena regalato dei tartufi...e allora? Cosa aspettare?

(Fare click sulla foto per ingrandirla)
Fare la pasta in casa è sempre stato un rito. Dai classici ravioli, tortellini, (a proposito, mi sa che non ho mai pubblicato nulla in proposito, dovrò provvedere!), ma anche Gnocchetti, Saccottini, Tagliatelle al vino o alla Tagliatelle alla farina di castagne!

Ho subito notato che nella pasta all'uovo Sabrina e Luca usano fare come faccio anche io: 70% farina 00 e 30% semola rimacinata di grano duro. Mi piace sentire quel duretto sotto i denti ;-)


(Fare click sulla foto per ingrandirla)
Per la formatura ho proceduto così:
Ho steso la pasta e fatto tanti quadratini aventi 4 cm di lato.
Poi con il manico di un cucchiaio di legno usato a mo di matterello li ho schiacciati sul "rigagnocchi", facendo attenzione a non schiacciarne l'angolino verso di me: quindi li ho arrotolati intorno al manico cercando di non avvolgere stretto, altrimenti la pasta si sarebbe attaccata al manico stesso. Quindi li ho chiusi pigiando sul rigagnocchi e poi sfilati.

Ma perché sto qui a descrivere come li ho fatti quando ho anche filmato la formatura?!?!?!


E ora...gustatevi questo piatto:

(Fare click sulla foto per ingrandirla)
Grazie e alla Prossima

Lo Ziopiero

Guardate anche le altre realizzazioni:

45 commenti:

  1. Zio...questa mattina mi hai spiazzato...
    :P ehehehehheheheheeh
    ....però un bravissimo non te lo leva nessuno davvero!! :))))))

    RispondiElimina
  2. E’ sicuramente un passatempo dai risvolti assai gustosi fare i garganelli, solo che alla seconda porzione ho esaurito la pazienza; per 4 li devo fare a rate :))) Anche a me la pasta fatta in casa piace consistente, ma invece di 70-30 uso 50-50 come da “manuale mamy” :D!
    Vado a fare la spesaaaaaaaaaaaa ;)

    RispondiElimina
  3. Che fascino la pasta fatta in casa... Io la faccio sempre con mia zia, mantovana doc che a Natale ci riempie di tortellini ma che non disdegna nessuno dei formati di pasta confezionabili a mano ;)

    RispondiElimina
  4. Ah però, i miei menu potrebbero arricchirsi di un nuovo formato di pasta se...mi prendo un paio di giorni di ferie ahahahaha

    Bravo, zì :-)

    RispondiElimina
  5. Ma quanto bravo sei? Davvero..davvero!
    Ciao ^_^

    RispondiElimina
  6. Bravo Piero!
    Forse la mia forma di pasta preferita.
    Quanto ci hai messo a farli? Mi piace sondare quanto veloci sono i cuochi esperti! ;-)

    RispondiElimina
  7. @Gamby: Spiazzato? Perché? :P

    @Federica: Si fanno in un baleno. Il Garganello riportato nel filmato è volutamente fatto pian pianino, ma appena ci prendi la mano vai veloce come un treno! :))

    @YN: ...non mi parlare di tortellini.... dopo l'ultima super-produzione natalizia soffro di tic incondizionati!!! Ancora arrotolo e tortello ogni cosa che mi capita tra le mani!!!! :D :D :D

    @Araba: ...perché, lavori? :D :D :D

    @Mary: Troppo gentile...

    @Nico: ...per la formatura...diciamo che puoi triplicare o anche quadruplicare i tempi del filmato. Una porzione saranno 20 garganelli circa. I tempi dell'impasto non hanno senso perché ho l'impastatrice, ma gli ultimi 5 minuti li faccio sempre e rigorosamente a mano. Stendo con la sfogliatrice, diciamo un minuto a striscia?
    Sono lento nel taglio...per fare bene i quadrati uso ...il righello!!!! ahahahahaha

    RispondiElimina
  8. Ridi eh...guarda mi azzittisco per quieto vivere che tanto a breve se tutto va bene ci dovremmo vedere da vicino...e li una ramanzina non te la leva nessuno! :D ahahahahhahahahha

    RispondiElimina
  9. Booniiii!!! Devo provarli assolutamente!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  10. Ciao! complimenti, prepararli da sè per noi rimane ancora un'arte affascianntissima!
    il condimento è perfetto!
    baci baci

    RispondiElimina
  11. complimenti,
    una info: quanto tempo ci vuole per fare tutto sto ben di dio, piu' o meno?

    baci e buona domenica

    RispondiElimina
  12. ZioPiero, anche noi la maggior parte del tempo la perdiamo a fare i quadrati, non usiamo il righello, ma un tagliapasta regolabile con le rotelline, ma rimane un po' ghignoso da usare, quasi quasi la prossima volta andiamo di righello! E' una gioia vedere dei garganelli così perfetti e sposati col tartufo sono da capogiro! Quel video rende benissimo l'idea, molto più delle parole e rimandiamo da te un nostro amico americano che vorrebbe cimentarsi, anche lui ed è bravissimo con i primi piatti!
    Buona giornata e soprattutto buon fine settimana!
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  13. @Gamby: ...ho capito, metto la macchina al riparo... :D :D :D

    @Eli: :))

    @Manuela & Silvia: ...dai, provateli! ;-)

    @Gaia: Per 4 persone...un tre quarti d'ora circa.

    @Luca and Sabrina: Grazie. Anche a voi!
    :))

    RispondiElimina
  14. E io che pensavo che quell'aggeggio servisse per gli gnocchi!!! vallo a sapere che ci si possono fare anche i garganelli ;)

    Anche io faccio 70 e 30 quando faccio la pasta all'uovo non ripiena...viene molto più "tosta". Per quella ripiena che si deve chiudere invece uso solo farina normale altrimenti si rischia di non chiudere bene e che si aprano in cottura.

    RispondiElimina
  15. @elenuccia: faccio 70-30 anche per i tortellini, e non si aprono...
    Prova! :)

    RispondiElimina
  16. Vera preparazione da maestro: chapeau!

    RispondiElimina
  17. Piero ecco il link della ricetta dei miei purcidhhuzzi
    http://chefchezvousfrancesco.blogspot.com/2009/12/non-sruffolima-purciddhuzzi-leccesi.html
    un abbraccio
    Francesco

    RispondiElimina
  18. Buongiorno Zio!
    Caspita sono arrivata qui all'ora sbagliata.......... che fame!!!!!!!
    Un piatto di garganelli con i tartufi, svengo!
    Io amo la farina di grano duro ma non l'ho mai usata per la pasta all'uovo...la prossima volta che faccio la pasta provo sicuramente!!

    RispondiElimina
  19. @Francesco: Grazie. E' molto simile a quella della mia famiglia...non è che niente niente siamo cugini senza saperlo?
    :))

    @Virò: ...troppo gentile :))

    @Tery: ...mi mancavi!!!

    RispondiElimina
  20. nooooooo, anche i garganelli sai fare!! grandeeee!! Io credo che impiegherei 3 ore per farne 1 etto..però con il tuo utilissimo video forse ce la faccio!

    RispondiElimina
  21. anvedi che garganelli!! il video l'ho visto ma qui in ufficio non ho l'audio.... aspetto di essere al mac di casa per gustarmi il tutto, sò curiosa di sapere che colonna sonora hai usato stavolta... zunc zunc zunc? bella piè, questi garganelli sono uno spettacolo, il sogno di ogni geometra, perfetti, con tutte le righine al loro posto! :)

    RispondiElimina
  22. @Cleare: ...veramente non li sapevo fare. Ci ho provato...e me so' venuti!
    :D :D :D

    @Zucchero: ...le righine mice le ho fatte io... C'erano già!!!
    :))))

    RispondiElimina
  23. Che belli Zio!! Mi piace un sacco la prima foto! Ti sono venuti proprio bene, sono perfetti! Kiss

    RispondiElimina
  24. Zio, faccio finta :-) ma faccio finta benissimo ;-)

    RispondiElimina
  25. Hai ragione i garganelli sono velocissimi da fare e per anche rilassanti..... e con il tartufo anche troppo buoni!!! Buon weekend..ciao Flavia

    RispondiElimina
  26. bravissimo zio, ottimi i tuoi garganelli, da vero gran chef!!

    RispondiElimina
  27. garganelli davvero perfetti :)
    poi col tartufo una vera chiccheria!
    anch'io per la pasta in casa in genere aggiungo un po' di semola così la pasta è un po' più callosa de gustibus...

    RispondiElimina
  28. @kiara: grazie, cara. effettivamente ho beccato una buona luce in cucina ;-) XXX

    @Araba: ...allora siamo in due!!!!
    :D :D :D !!!

    @Flavia: Ecco. Avete visto? Sono velocissimi!!! Lo dice pure Flavia! :)

    @Zia Elle: ...be', proprio vero chef...? Non esageriamo :))

    @Gio: Si, la giusta callosità...;-)

    RispondiElimina
  29. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina
  30. Aaaah che meraviglia!
    Io ho un debole per i garganelli...
    Prima o poi mi cimentero' nell'ardua impresa!

    (più poi che prima, temo...)

    RispondiElimina
  31. Ti sono venuti benissimo!!! Perfetti!! Bravissimo zio, li proverò senz'altro, soprassedendo però sul tartufo che detesto...;)

    RispondiElimina
  32. Zio ma quanto sono belli questi garganelli!!!! (ho fatto la rima!) un bacione!

    RispondiElimina
  33. @Mus: Dai, non è poi così ardua! ;-)

    @Martina: ...be', certo. Li puoi fare praticamente con qualsiasi condimento! ;-)

    @Queen: ...e anche se eran brutti, li avrei mangiati tutti!

    va bene come rima di ritorno? mi si passi pure il mancato uso del congiuntivo! ;-)

    RispondiElimina
  34. anche i garganelli a mano!
    chapeaux...

    RispondiElimina
  35. Non è ardua???? AARRGH Vorrei vedere te ad impastare sull'aereo o sul treno :P
    O ancora meglio, quando sei su un set in the middle of nowhere carico di macchine fotografiche, telecamere, e compagnia danzante :-DDD
    Non è fare la pasta che mi spaventa, piuttosto la mancanza di tempo e luogo in cui poterlo fare :-/

    Potrei costruirmi un'imperia tascabile da montare su un cavalletto, che ne dici? Mumnble mumble...

    RispondiElimina
  36. @Gaia Celiaca: ...dopo esser sopravvissuto in macchina con te...nulla è impossibile!!!
    :D :D :D

    @Mus: ...il problema, poi, è che dovrai fare la pasta per tutte le "maestranze"! ;-)

    :))

    RispondiElimina
  37. Oh cavolo, è vero!
    *Modalità mani in pasta off*

    RispondiElimina
  38. che bello fare i garganelli a casa!! io non avrei tutta questa pazienza.. oddio forse pur di mangiarli con il tartufooooo :)

    RispondiElimina
  39. @Marzia: ...dai, alla fine è solo qestione di abitudine. La pasta in casa all'inizio spaventa, ma poi scopri che si fa in un attimo (a meno di non dover cucinare per un reggimento).
    :))

    RispondiElimina
  40. Zio Piero questa mi era sfuggita. Appena l'ho vista sono andato su ebay a comprare al rigagnocchi!!!! Grazie dell'ennesima ispirazione
    Ciao
    Cristiano

    RispondiElimina
  41. @Cristiano: Addirittura e-bay?!?!?!
    Ma un semplice mercatino no?
    :))))
    Fammi sapere, eh?
    ;)

    RispondiElimina
  42. Che belli i garganelli :') anche io li ho fatti qualche tempo fa...incredibile cosa si riesca a fare con un impasto di farina. Meraviglioso.

    PS: le musiche però....mamma mia non se potevano sentì :D

    RispondiElimina
  43. Li ho visti i tuoi garganelli. Belli!!!

    p.s. ogni musica, per ognuno di noi, ha il suo perché... ;)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails