Corso Bologna 7-8 marzo

mercoledì 19 gennaio 2011

Vestire gli Ignudi?

Ognuno è un'anima nuda e sente la necessità di rivestirsi di un abito di rispettabilità, di qualità apprezzate dagli altri, per dare un senso alla propria vita e sentirsi concretamente qualcosa. 
(Italo Borzi - Prefazione a: Vestire gli Ignudi)


Io penso che gli "Ignudi" che vi presento ora, invece, non abbiano proprio bisogno di rivestirsi per dare senso alla propia esistenza....anzi!!!

= = =

Oggi cucinano le mie femmine! Evviva!!!
Moglie e figlia si sono messe, con aria complice, in cucina.
Io non faccio nulla!!! Ma proprio nulla!!! Resistendo, con tutte le mie forze, alla tentazione di intervenire.
Sbircio...mi freno...anzi, sapete che vi dico...? Scatto qualche foto, va. Così il piatto poi lo pubblico.
Cominciamo con gli ingredienti:

(Fare click sulla foto per ingrandirla)
400 gr di ricotta di pecora
5-6 Cucchiai di Farina
4 Cucchiai abbondanti di Parmigiano Grattugiato
150 gr di Gorgonzola
100 gr di panna liquida (quella da montare, ovviamente!)
2 Uova
2 Tuorli
Burro
Solito pizzico di sale.

Amalgamate tutti gli ingredienti tranne la panna fino ad ottenere un impasto omogeneo
(Fare click sulla foto per ingrandirla)




(Fare click sulla foto per ingrandirla)
...be', diciamo  "grossolanamente! omogeneo!
(boccaccia mia statti zitta!!!!)

Formate poi delle pallotte e versatele nell'acqua bollente, aiutandovi con un cucchiaio e con ...un dito!

(Fare click sulla foto per ingrandirla)
Non appena vengono a galla, le scolate e le sistemate in una teglia unta di burro.
Versatevi sopra la panna liquida...

(Fare click sulla foto per ingrandirla)
...e infornateli per circa 12-15 a 180°

(Fare click sulla foto per ingrandirla)
A questo punto è il momento di servirli e...
(Fare click sulla foto per ingrandirla)
Gustarli!!!

Buon Appetito

Grazie e alla Prossima

Lo Ziopiero

Guardate anche le altre realizzazioni:

35 commenti:

  1. In casa hanno sedato lo ZioPiero e si sono impossessati della cucina!
    Mi immagino la scena tipo golpe e lo zio con la camicia di forza liberato solo per le foto! :DDD ahahahahhhahahahah
    Bellissimi questi ignudi, complimenti alle cuoche ed all'ottimo spunto condiviso :)
    PS
    Ma poi ti hanno liberato dalla camicia di forza per farti lavare i piatti o con somma soddisfazione ti hanno lasciato ancora un pò così?! :D ehehehhehheheh

    RispondiElimina
  2. In qualche caso anche il "grossolanamente omogeneo" omogeneo dà ottimi risultati :))
    Bbbbbboni ^__^

    RispondiElimina
  3. Arghhh se solo non ci fosse il gorgonzola..che io detesto..ma non si puo' avere tutto vero? ;-)
    E pensare che sembrerebbero cosi' buonini...
    Ciao ^_^

    RispondiElimina
  4. Sono davvero belli così ..
    felice giorno ciao

    RispondiElimina
  5. allora anche le donne di casa sanno cucinare..e vedo una panna da cucina che mi ricorda qualcosa (io nn uso quella però ihihihih). Ti sei trattenuto dal commentare negativamente il composto nn proprio omogeneo?? Cmq io nn li ho mai fatti..devo rimediare..però io il gorgonzola nn lo sopporto..vado di spinaci?

    RispondiElimina
  6. @Gamby: ...al momento di lavare i piatti mi sono incatenato al termosifone (spento)
    :))

    @Federica: Si. Ottimi! :))

    @Mary: Vai di spinaci, come suggerito da Cleare ;-)

    @Stefania: Felice giorno anche a te :)

    @Cleare: Caduta dal letto? Ti hanno svegliato le "campane"? :)))
    Si, vai di spinaci! ;-)

    p.s. lo sai che non avevo mai "ragionato" sulla provenienza della panna? :))

    RispondiElimina
  7. finalmente la moglie del tenente colombo e prole t'hanno tolto lo scettro... confessa che ti hanno legato al termosifone, dai...conoscendoti deve essere stata una sofferenza non mettere il naso in cucina! :D brave!

    RispondiElimina
  8. ahhhh se non fossero fritti!!! E veramente anche se non ci fosse il formaggio, e la panna... vabbè abbiamo capito!!! Zione ma lo sai che con queste ricette attenti alle nostre circonferenze?
    Comunque non ti ci vedo lontano dai fornelli, e concordo con Cristina: dev'essere stata una dura sofferenza... ripagata dal palato, però!!! ;)
    Bravissime le tue donne: zione attento che se l'ing si mette a spadellare così... ti supera!!! :)
    Baci e saluti a tutti e tre!

    RispondiElimina
  9. mmmmmm deve essere stata una prova durissima per te stare li a guardare senza poter dire niente...che alle donne non piacciono mica tanto i commenti sul loro operato ;)

    RispondiElimina
  10. Ma che criticone!!!!! (ehmmm... meglio che non dico che faccio io con il mio malcapitato fidanzato...) Sono state bravissime!!!
    Cavolino se sembran buoni 'sti Ignudi! :)

    RispondiElimina
  11. aaaaaaaahhhhhhhh! sono le 11! io ho fame! altro post sui saponi per favore!

    RispondiElimina
  12. Chissà che fatica avrai fatto a non intervenire... ahahaha! The power of women... ;-)

    RispondiElimina
  13. A noi piacciono moltissimo, ma non li abbiamo mai preparati, ecco che allora siamo ancora più attratti da questo piatto che ci viene da definire superbo. Grazie alle foto che hai postato e che ripercorrono tutti i passaggi abbiamo visto come deve essere la consistenza del composto, che è poi la cosa fondamentale per la buona riuscita del piatto. La nostra intenzione è farli nel fine settimana, che abbiamo più tempo a disposizione, anche se li mangeremmo molto volentieri anche ora!
    Buona giornata
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  14. @Cristina: ...nun poi capì quanto ho sofferto...anzi, lo poi capì!!!
    ;-)

    @Luna: ...guarda che non sono fritti, leggi bene ;-)
    Piuttosto c'è il gorgonzola... :))

    @elenuccia: Stravero. Specie alle mogli!
    ahahahahahah

    @Tery: Questi li devi prova'! ;-)

    @Kiara: Mi sono consolato sapendo che sarebbero stati ottimi! ;-)

    @Sabrina&Luca: Ma che bello, dai! Poi fatemi sapere! :))

    RispondiElimina
  15. Quando ho visto il titolo in blogroll ho pensato ad una crisi mistica. Scacciato il pensiero, mi e' venuto in mente un formato di pasta. Poi arrivo e vedo tutta un'altra cosa!
    Grazie, sembrano buonissimi! E ingredienti facilmente reperibili, manco un velato rischio di lapidazione...;-)

    RispondiElimina
  16. Ciao Ziopiero! E' gustosissima questa ricetta! Me la segno...ti farò sapere! Buona giornata!!!

    RispondiElimina
  17. Beh, mi schiero decisamente a favore delle tue donne, hanno fatto un lavorone con i fiocchi!!

    RispondiElimina
  18. ---> hai ragione!!! Effettivamente ho letto "olio bollente" al posto di "acqua bollente". Sai che ti dico? La cosa mi rincuora perchè ora è più sicuro che la farò presto (ho il marito a dieta, ma uno sgarro glielo faccio fare, và!!!)
    un bacio scappo al lavoro

    RispondiElimina
  19. sto ancora ridendo per il commento di Gambetto ;-) gran piatto- e grande titolo.
    ciao
    ale

    RispondiElimina
  20. @Araba: Ahahahaah, crisi mistica!!!
    :)))
    Vai tranquilla, ma sbrigati: pare che a breve ci sara una fatwa sul gorgonzola....

    @pasqualina: Ok. Poi riferirò alle mie donne!
    ;-)

    @Zia Elle: ...non per nulla sono "le mie donne"!!! ;-)

    @Luna: ahahahah, non ci avevo pensato all'olio bollente (che poi tu sai che NON deve MAI bollire) ;-)

    @raravis: ...e già! Se non ci fosse, bisognerebbe inventarlo! :)))

    RispondiElimina
  21. vabbbbbbè ma allora sei un uomo fortunato! Coccolato e viziato ! E direi con "coccole" squisite... Complimenti alle tue "cuoche" e una buona giornata a te
    Dani

    RispondiElimina
  22. Ma che belli! sono una secie di gnocch di ricotta? senti ma la panna è quella da cucina o panna per dolci senza zucchero? (panna chef Parmalt per capirci)
    Angela

    RispondiElimina
  23. @Dani: ...diciamo che riesco ancora a farmi coccolare... ;-)
    Buon Tutto anche a te!
    :))

    @Angela: Ti pare che uso la panna uht?!?!?!? Per carità!!!! Bleah!!!!
    No, è panna vera. (quella da montare, per capirci!)

    RispondiElimina
  24. Ma che marca è?
    Angela L.

    RispondiElimina
  25. @Angela: se fai click sulla foto lo scoprirai... ;-)
    Cmq esiste di quasi tutte le marche

    RispondiElimina
  26. Non credo di avere mai visto questa marca dalle mie parti............secondo te è buona anche la panna fresca Chef Parmalat? io la uso per i dolci aggiungendoci qualche cucchiao di zucchero a velo, ha una resa inferiore rispetto all UHT ma non c'è paragone!!!
    Oggi ti sto rompendo l'anima! ;-D
    Angela L.

    RispondiElimina
  27. @Anglea: Non devi fissarti con la marca, ma con il prodotto: Panna fresca!!!! Chiaro?!?!? :))

    In ogni caso non ho mai sentito parlare di "panna fresca ChefParmalat", ma di panna Chef Parmalat da montare, cioè questa.
    Non l'ho mai provata, ma mi sembra un prodotto a lunga conservazione, quindi per il mio modo di pensare...NIET!

    Se vai in un qualsiasi supermerato la panna fresca la trovi nei frigoriferi. E' un prodotto semplice da trovare, quasi quanto il latte!!!
    ;-)

    RispondiElimina
  28. Ti prego di fare i complimenti alle donne di casa, perché sto praticamente sbavando solo a leggere gli ingredienti, peccato solo che questo per me sia un piatto vietatissimo :(
    Vado a piangere in un angolino...

    RispondiElimina
  29. @Mus: Riferirò, ma tu non piangere :))

    RispondiElimina
  30. Io invece gli ignudi l'ho vestiti... non ho saputo resistere!!!!
    http://lacquadorosa.blogspot.com/2009/11/vestire-gli-ignudi.html

    RispondiElimina
  31. @l'acqua'dorosa: ahahah, carinissima 'sta cosa! (e pure bboni vestiti!!!)
    :)))

    RispondiElimina
  32. Zio Piero complimenti vivissimi per moglie e figlia!! hanno fatto un piatto meraviglioso!! (che farò domenica) ;)
    un abbraccio
    Giulia

    RispondiElimina
  33. @Amaradolcezza: Ma che bello! Grazie.
    Poi fammi sapere :))

    RispondiElimina
  34. Zio Piero sono buonissimiii... i primi sono venuti un pò bruttini.. poi ho aggiunto altra farina e sono diventati più compatti.. buoni buoni, ci sono propri piaciuti.. grazie :)
    buona domenica
    Giulia

    RispondiElimina
  35. @Giulia: Ma grazie a te! Per me è sempre un piacere sapere che provate e che rimanete soddisfatti! :))

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails