lunedì 3 gennaio 2011

Un Tocco di Zenzero - Grazie Araba

Chi ha visto il film Un Tocco di Zenzero?
Io l'ho trovato delizioso, anzi direi proprio uno dei film più belli che abbia mai visto in questi ultimi anni.

E' un film in cui la cucina rappresenta in un certo senso la metafora della vita, tanto è vero che la traduzione del titolo originale, in relatà, sarebbe stata "Cucina Politica", certamente più azzeccato ma che mal suonava per il mercato occidentale; gli americani lo hanno tradotto "Un Tocco di Spezie"; noi, copiando e tagliando, abbiamo ridotto ulteriormente il tutto ad un'unica spezia: lo zenzero!

A chi piace lo zenzero? Lo avete mai mangiato crudo? Pizzica, eh?

E' ottimo grattugiato sulle carni, ma anche sulla pasta, perché no?
In realtà è buono ovunque!!! Quasi quasi ci faccio pure un gelato, che ne dite?
:))

Oggi però ve lo propongo candito.

(Fare click sulla foto per ingrandirla)
Sembrano delle pepite d'oro, vero?

E' infatti in un certo senso è oro!

Questo zenzero, poi, viene da lontano, molto lontano....
Me lo ha portato direttamente LEI, abilmente nascosto e stipato in una delle sue Eta-Beta-Valigie!
Quanto mi piace quando mi portano cibi o mi regalano oggetti per la cucina...ogni volta che li usi è un po' come avere con te la compagnia delle persona cara che te li ha donati...
:)

Non avevo mai fatto i canditi. Ho iniziato con lo zenzero. E' facile, anzi facilisimo. E da ora in poi i canditi li farò sempre a casa!!!

Non ho seguito un procedimento particolare, ho solo fatto a occhio, anzi a naso!

Ho tagliato lo zenzero a quadratini, fatto bollire in acqua, scolato e poi rimesso in un pentolino, pari quantità di peso in zucchero e metà del peso in acqua. Ho fatto evaporare l'acqua, ma senza far caramellare. Ho quindi tolto le "pepite" di zenzero, messe sulla carta forno rivestita di zucchero, e poi fatte rotolare per bene.

Lo zucchero "zenzerato" avanzato l'ho messo in un barattolo di vetro e lo uso nel caffé o in qualche altro alimento, liquido o solido che sia.

Vi avverto: pizzica assai, ma se vi piace lo zenzero non perdetevi questo modo di gustarvelo!!!!
Dopo vi sentirete rigenerati!!!
:)))

Grazie e alla Prossima

Lo Ziopiero

Guardate anche le altre realizzazioni:

36 commenti:

  1. Dal titolo del post ho pensato per un attimo di essere morta :-) e che mi stessi ricordando sul tuo blog...
    Scherzo, zi', grazie a te, piuttosto.
    E di cosa, lo sappiamo noi ;-)

    RispondiElimina
  2. @Araba: ...e certo che lo hai pensato, soprattutto dopo tutto quello che hai passato sotto l'uragano!!!!
    :)))

    Bacioni, Ste' ;-)

    RispondiElimina
  3. Lo zenzero candito è davvero ottimo!!! Me lo hai ricordato, mi tocca farlo ;))
    Tanti auguri per un buon 2011!!!

    RispondiElimina
  4. Ci sono pochissime cose che il mio fisico da supereroe anziano non regge una di queste purtroppo è lo zenzero, insieme a pepe e peperoncino. Se guardo il film o prendo il procedimento per candire altro sono perdonato?! :P ehehehehe

    RispondiElimina
  5. Assaggiato per la prima volta a Natale, mi è piaciuto un sacco questo zenzero candito!
    Ps: dovrò vedere questo film... e scriverne con il debito abbinamento culinario.
    Ciao, a presto

    RispondiElimina
  6. anch'io in queste vacanze mi sono cimentata con i canditi, scorze d'arancia in particolare, e non c'è paragone con quelle comprate!

    voglio provare anch'io con lo zenzero.
    how long did you boil it?

    auguri di nuovo, pie' (mi fai morire, mi fai)
    ga'

    RispondiElimina
  7. Ciao Zio,
    Ma lo zenzero non si porta a bollore 3 volte? come le zeste d'arancia e di limone? o rischia di perdere il suo "mordente sapore"?

    RispondiElimina
  8. @Giulia: ...esi, ti tocca farlo!
    Auguri anche a te!

    @Gamby: Tu sei sempre perdonato "a prescindere"!
    ;-)

    @Passiflora: Si, il film lo devi assolutamente vedere.
    Un'amante del cinema come te non puo' averlo perso!!!
    ;-)

    @Gaia Celiaca: Anche io ho fatto le scorze d'arancia!!! Fantastiche. E che differenza!!!

    p.s. Una volta portato a bollore, l'ho tolto dall'acqua.

    @Simone: Sono andato a sensazione. Probabilmente è come dici tu, anche se in cucina - come ben sai - non esistono regole ferree.
    Per esempio le arance di cui sopra le ho bollite 2 volte e mi son piaciute moltissimo, ma non ho avuto modo di fare il paragone con arance bollite 3 volte.

    RispondiElimina
  9. Zioooo, sono tornata!!!
    Che meraviglia questa ricetta!!! Devo assolutamente provarla!!!
    Io ADORO lo zenzero!!!! e devo vedere anche il film!!!
    Insomma, devo fa' un sacco di cose :))))
    A presto,
    Eli

    RispondiElimina
  10. Ohhhhhhhh siiiiii mi piaceeeeeee!!! e mi piace un sacco anche candito!!! ma fino ad ora lo avevo sempre comprato :(( ora so come rimediare!

    RispondiElimina
  11. zenzero candito, yuummm! io invece a casa ho delle bellissime arance rigorosamente non trattate da candire. e con la polpa ci farei una gelatina... anzi, qualche ricetta sfiziosa???

    RispondiElimina
  12. Bella ricetta "pizzicosa"!
    Non oso farla perchè ho solo una piccola radicetta di zenzero, ma chissà che sapore darebbe alla mia cioccolata calda :O

    RispondiElimina
  13. Mi hanno appena regalato tre grossi cedri di giardino: uso lo stesso procedimento per candirne la scorza?

    (E poi invece del frutto che ci faccio?)

    RispondiElimina
  14. @Eli: Dai, passa domani che ti do qualche pepita! ;-)

    @Elenuccia: guarda, dopo aver fatto lo zenzero e le arance ho deciso non comprerò mai più frutta candita!!!
    (e poi con quel che costa!!!)

    @Giorgia: Ricetta sfiziosa per cosa? Gelatina di arance? Non l'ho mai fatta... :(

    @Cranberry: ...be', darebbe un sapore "pizzicoso"

    @Virò: No. Fai bollire le scorze nell'acqua, poi cambi l'acque e le rifai bollire, poi pesi le scorze, ci metti stessa quantità di zucchero e circa metà dell'acqua. Ancora sul fuoco fino ad evaporazione dell'acqua. Attenta a non far caramellare. Togli e stendi su carta forno.

    Il frutto te lo pappi così com'è! Altrimenti fai un pacchettino e me lo mandi!!! Adoro i cedri...
    :))

    RispondiElimina
  15. In effetti costa un botto e non è poi mai sto granchè. Ma si fa la stessa cosa anche con le arance? mio padre ne va matto ma io non ci ho mai provato :(

    RispondiElimina
  16. @elenuccia: leggi mia risposta a Virò sopra tuo commento ;-)

    RispondiElimina
  17. Prima di tutto ciao,sono una novizia....nel senso che ho fatto da poco il ''mio'' blog di cucina .....se ti va buttaci un occhio!!!!Comunque ti seguo con piacere.....Per quanto riguarda lo ZENZERO......qula emeraviglia delle meraviglie....ho dedicato un posticino anche a lui nel mio blog e da quando l'ho scoperto ....il mondo e' cambiato!!!!Il film l'ho visto anche io,da poco tra l'altro e mi e' piaciuto un sacco......complimenti per il tuo blog.......ciao ciao

    RispondiElimina
  18. @Micol: Benvenuta!!!
    Ho sbirciato il tuo blog (che in realtà avevo già visto).
    Alla prossima e in bocca al lupo per il tuo blog ;-)

    RispondiElimina
  19. bella piè, lo zenzero candido mi mancava... ne sai una più del diavolo... bacio

    RispondiElimina
  20. @Cristina: ...io SONO il Diavolo!!!
    :)))

    RispondiElimina
  21. Grazie: puntuale e gentilissimo come sempre!

    Ci provo poi ti aggiorno sul risultato...

    RispondiElimina
  22. Ciao Zio! Come stai??? Iniziato bene il nuovo anno?!?!? Grazie per questo bel post!!! Cadi proprio a fagiiiiuuuuooooloooo.... ho scoperto che nei dolci lo zenzero non mi fa impazzire, ma forse... caramellato... sei sempre il Number ONE!!!!

    RispondiElimina
  23. Ciao zietto, buon anno, (un po' in ritardo) e buona Epifania (un po' in anticipo)! Mi è piaciuto molto il tuo post sullo zenzero, io lo adoro (in realtà adoro tutte le spezie, ma zenzero e cannella in particolare), ed ho imparato a usarlo in molti piatti, specialmente dopo aver letto il libro "Zenzero e nuvole" di Simone Perotti! Quanto alla ricetta vincitrice del contest, il pollo alle mele, è incredibile ma è proprio quella che piaceva anche a me, infatti l'ho già rifatta due volte, ed è piaciuta moltissimo perfino a quei due giudici severissimi che sono i miei figli!! Bacino, e alla prossima ricetta!

    RispondiElimina
  24. Ciao zio. Un augurio speciale per il nuovo anno... anche se un po' in ritardo. Vedo che l'anno nuovo è iniziato moooolto bene!!!

    RispondiElimina
  25. @Virò: :))

    @Kiara: Lo zenzero caramellato è forte, pizzica. Non lo vedo adatto ai dolci. Un conto è una spolveratina, un conto è una "pepita".
    Prima provalo. ;-)

    @rosita: Vero! da quanto tempo non passavi!
    Domani pubblicherò pollo alle mele e...leggi, leggi, non ti anticipo nulla!!!
    :))

    @L'acqua'dorosa: Grazie. Tanti auguri anche a te :))

    RispondiElimina
  26. Bravissimo!Diversi gingerbread inglesi sono decisamente piccanti,e,secondo me,buonissimi.E' solo una questione di abitudine!
    Vorrei anche dirti che durante le feste natalizie il pensiero e' andato sulla granita di zenzero e cipolle gia' menzionata altrove....
    Un bacione!

    RispondiElimina
  27. io mi mangio lo zenzero con ogni cosa, dlce o salata che sia, anche in tisana con bucce di limone, lo adoro, quello candito poi me lo devo nascondere e dimenticarmene, è un'attrazione fatale!

    RispondiElimina
  28. @Edith: ....e già! Granita di Zenzero... mmmmmhh, da provare...

    @dauly: vero, candito è un'attrazione fatale!!!! ;-)
    Anzi, sai che ti dico? Ora vado a farmi fuori un'altra pepita!!! :)))

    RispondiElimina
  29. Zietto,proprio prima di Natale mi chiedevo su quale blog potevo trovare la ricetta del mio amatissimo zenzero candito e voilà!!Eccoti qua!Il problema è che mi piace troppo!Potrei mangiarne chissà quanto e rimanere con la lingua "lessa",ma finchè non finisco la busta ,non riesco a smettere!
    Appena rientro a casa provo a produrre!
    Baci e buon anno!
    Rita

    RispondiElimina
  30. @Rita: ahahaha, la lingua lessa!!!
    :D :D :D
    Vedrai, quello fatto in casa è decisamente superiore...altro che ;-)

    RispondiElimina
  31. Uso lo zenzero per cucinare la carne e nelle torte e speso lo metto nelle tisane,ma candito non lo mai fatto ne mangiato, dalla tua spiegazione però mi è sembrato molto facile da fare, proverò!

    a presto!

    RispondiElimina
  32. @la mai: Vai e fammi sapere ;-)

    RispondiElimina
  33. Ciao zio Piero, a me lo zenzero piace moltissimo, faccio anche la tisana. Ma ultimamente ho notato una cosa...ti risulta che faccia alzafre la pressione?

    RispondiElimina
  34. @meris: A quanto pare sembrerebbe il contrario. In ogni caso ne faccio un uso talmente limitato che non me ne sono accorto, ma io non faccio sicuramente testo! ;-)

    RispondiElimina
  35. Ciao Zio, ascolta, ma tempo fa non avevi fatto lo zenzero candito? O me o sono sognata? Avevo una mezza idea di metterlo nella pastiera :-)

    RispondiElimina
  36. @stella: Si. E' proprio in questo post. Forse ti è sfuggito il procedimento ;-)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails