giovedì 10 giugno 2010

Ripiddu 'nnivicatu

Ma che sarà mai sto' Ripiddu 'nnivicatu...?

Vabbe', che fosse un piatto sicialiano lo avevate capito, no?

E mi immagino che tutti i Siciliani, e in particolar modo i Catanesi, si staranno già leccando i baffi....
Ma vogliamo far leccare i baffi anche ai non Siciliani?

Questo piatto l'ho scoperto quasi per caso su una guida turistica (neanche mi ricordo quale).
Mi ha colpito prima di tutto il suo nome, autentico, verace, armonico. E poi il suo significato, sia letterale sia rappresentativo.

Ma insomma, ci vuoi spiare cosa ci viene a significari, aaahhh?

Il Ripiddu è la ghiaia nera di lava.
'nnvicatu sta per: Innevato

Ma al di là del significato letterale, il piatto ha un significato ancor più profondo: rappresenta un pezzo di Sicilia, forse il "pezzo" più rappresentativo:


LEI, l'ETNA.
(e guai a chiamarla al maschile)

Questa montagna è imponente, prepotente; si staglia massiccia già dai piedi di Catania e la sua fama mi ha da sempre affascinato.
Il Cuoco Catanese Giuseppe La Rosa si è ispirato proprio a LEI per questo piatto, che ha chiamato, appunto, Ripiddu 'nnivicatu.

La coreografia è il suo forte.

Per creare la montagna si usa del risotto, che ben si modella.
La montagna deve essere rigorosamente nera, come la lava bruciata, tanto devastatrice quanto fertile. Per dare questo colore così nefasto ci vengono in aiuto le seppie, con il loro saccottino. Le stesse seppie che metteremo nel risotto, senza esagerare, però.

Poi c'è la neve, perché l'Etna è anche neve. Per questo ci viene in aiuto la ricotta, bianca, fresca, che va spalmata a piacere sulla cima.

Infine il tocco forte: la lava; rossa, a temperature impossibili.
Cosa c'è di più rosso di un pomodoro fatto con lo strattu?
E cosa c'è di più infuocato del peperoncino? Fate un sugo piccantissimo ;-)

Ecco, il piatto è ben rappresentato insieme alla sua Terra ...una Terra che amo molto, come i suoi abitanti.

Il piatto può esser servito a centro tavola e in modo che ognuno ne prenda una parte, abbinando via via il sapore del riso con le seppie a quello della ricotta, entrambi contrastati fortemente dal fuoco del sugo al peperoncino. E vi assicuro che i contrasti che si vengono a creare sono idilliaci.

Non avendo foto di riferimento, me lo sono immaginato prima così:


e poi così:


Cioè una volta col cielo bello rosso, letteralmente infuocato, come spesso sono le foto dell'Etna in eruzione, e una volta col cielo blu denso, dello stesso colore del mare.

Vi piace? Il fumo ovviamente è finto, così come gli sfondi, creati in post produzione!
Il piatto, invece, è verissimo!!!!!

A Zzzzi? Ma come mai che da un po' fai piatti siciliani? Prima il Cannolo, poi la Setteveli, l'altra settimana la Cassata, oggi questo...

...e infatti non è un caso che ve lo presento proprio oggi.

Infatti sto per partire...proprio per la Sicilia. E la prima tappa sarà proprio LEI, l'Etna.

Lì già mi aspettano molte di voi, tra cui Alessandra, Grazia, Farfallina, Marjlet, Lunanerazzurra, che finalmente conoscerò di persona. Inoltre a fine tour andrò a starmene un po' anche da Anita e Cinzietta.
Insomma una vacanza all'insegna dell'amicizia, della gastronomia, della cultura, del mare, della bella gente... di tutto!

Per cui per un po' non aggiornerò il mio blog, voi però fate i bravi, eh?

Studiatevi un po' di fotoritocco che quando torno vi interrogo, eh?
AHAHAHAHAHAHAHAH :)))))))

Ciao e ci sentiamo al rientro

Lo Ziopiero

Guardate anche le altre realizzazioni:

30 commenti:

  1. Bravo lo zio,pur avendo parenti in Sicilia,non avevo mai sentito questo piatto,l'hai rappresentato benissimo,mi piace!!!Allora, te ne andrai a Palemmo,ciao!!!!!! ;-)

    RispondiElimina
  2. Nooo che cu* vai in Sicilia!!! quanto ti invidio ;) sono stata due volte in vacanza in sicilia, di cui una proprio a catania ma non avevo mai sentito parlare di questo piatto. A parte che è bellissimo, deve essere una favola. Divertiti!!

    RispondiElimina
  3. Ma che bella questa Etna!!!
    Bella idea da portare in tavola!
    Cosa dire....buone vacanzeeeeeeeee!!!!!

    RispondiElimina
  4. Buon viaggio Zio!
    Ti auguro buon divertimento!!!
    A presto!

    RispondiElimina
  5. Piatto coreografico, ora non ci casco piu' ai tuoi titoli astrusi! hehehe...
    Buon viaggio e buon divertimento :D
    Abbraccionissimi.

    RispondiElimina
  6. Buon viaggio, divertiti e torna con mille foto e tantissime ricette per far viaggiare un po' anche noi...

    RispondiElimina
  7. Che invidia! La Sicilia è bellissima specialmente in questa stagione.
    La ricetta è spettacolare e l'hai resa alla perfezione.
    Buon viaggio!

    RispondiElimina
  8. Buon viaggio e portaci tante ricettuzze bedde!

    RispondiElimina
  9. ci mancherai zio Piero. Salutami il mio mare!

    RispondiElimina
  10. Bel piatto per una bella dichiarazione d'affetto ad una terra che lo merita tutto :))
    La post produzione fa il suo effetto ma non ti aspettare risultati similari da me...apppppproprosito ma quanti crediti formativi ho in merito?! ahahahaaha
    Mica mi bocci?! ;P

    RispondiElimina
  11. A ci vai di pirsona pirsumalmenti a goderti la cultura e la gastronomia sicialiana! Miii che bellu !!
    ..e io pure sto a Palermo, che te credi...si si sto a Palermo te digo, e' la verita' ! Va un po' a vede su gugle eart..
    Se vuoi veni' te aspetto, pero' me devi da porta': cassata, i cannoli, la pasta reale, la psata alla norma, le alici ripiene, la briosce con la granita.
    No, sto a scherza', te aspetto a Palermo solo con le manine d'oro e machina fotografica e er fotoscioppe. Er resto se po' fa', con pronto soccorso cassata on line...

    RispondiElimina
  12. buon viaggio e divertiti, e mi raccomando torno con altre ricettine!! :):)

    RispondiElimina
  13. bon voyage!
    ;-) salutami cinzietta e anita!

    RispondiElimina
  14. Pensavo si trattasse di qualche altra diavoleria fotografica (ihihihihihih). Invece era una ricetta! E molto scenografica :))))
    Divertiti...e fai tante belle foto...come per chi?...Per noi, che rimaniamo tristemente a casa no? :DDDDDD

    RispondiElimina
  15. divertentissima questa foto...ooops.. questo piatto... ne sai una più del diavolo...
    dai un bacione a cinzietta mia e salutami tanto maria letizia!
    bon voyage!

    RispondiElimina
  16. @Tutte/i: Grazie, grazie. Partirò senza reflex (altrimenti dopo 5 giorni me trovate ancora all'aeroporto a fotografa' i bagagli :D :D :D).

    Vi penserò tanto, ma non vi potrò scrivere in quanto il piccì non me lo porto.

    Voi fate i bravi, eh? :))

    RispondiElimina
  17. A ZioPièèèèè ma io sto piatto non l'ho mai vistooo!!! Deve essere una cosa moddennaaa!!! Bello bellooo belloooo -2!!! Ma come senza reflexxx!!! Guarda che se sabato c'è una bella giornata su u Mungibeddu (Mongibello) la reflex ti serve eccome...c'è un panorama da favola!!!
    A superprestissimo!!!

    RispondiElimina
  18. Scheerzavooo fonti più attendibili (mia mamma) dice che lo prendevano sempre in un noto ristorante storico!!! Si vede che non mangio pesce e derivati simili ;D!!!
    U ripiddu ti aspetta ma ormai non è più 'nnvicatu!!!

    RispondiElimina
  19. @Farfalli': O si fotografa, o si sta con gli amici ;-) Chiedi a Cinzietta cosa ho combinato a Ballarò insieme a Paoletta :D :D :D

    ..e poi sai che ti dico? Certe emozioni rimangono impresse nella mente e nessuna reflex è in grado di rappresentarle ;-)

    Ah, MENO 2!!!!!

    RispondiElimina
  20. Ahh va be allora meglio la seconda ;D. Immagino Paoletta avrà fotografato ogni minimo dettaglio del mercato!!! Stai tranquillo che l'Etna ti rimarra eccome...io che sono Catanese non mi abituerò mai al panorama che c'è...un deserto nero...con le ginestre che crescono e la "sciara" interminabile priva di vita!!! Oddio detto così sembra proprio brutto...inveceee!!!
    Già già -2!!! ;D
    A prestissimo!!!

    RispondiElimina
  21. mi sono divertito molto bella lo foto realizzata cosi un di gioco e ironia ci vuole

    RispondiElimina
  22. bravo!
    ottima rappresentazione...allora presto calcheremo lo stesso suolo!

    RispondiElimina
  23. ti aspettooooooooooooooo!!! (^_^) Buon viaggio

    RispondiElimina
  24. Un blog di food e foto? un'accoppiata oserei dire vincente!
    Ciao

    RispondiElimina
  25. Zio piero, per favore, vai a vedere la foto alla luna sul mio blog????Mi puoi spiegare cosa è successo????Io sono un pò emozionata. Grazie deny

    RispondiElimina
  26. Arrivo dal blog di Ornella. Ma come mai non mi ero ancora imbattuta nel tuo blog? Mah!
    Ti aggiugo al mio blogroll :)

    RispondiElimina
  27. Ziooooo, ma quando torni da noi????
    No perché ora parto anche io e chissà quando ci si becca!! :))
    E poi aspetto il gelato alla crema...con quella fotina lì in alto mi viene una voglia di mangiare una montagna di gelato!!!
    Stasera ho aggiornato il post con la tua foto raddrizzata della pasta al ragù di seppie... spero ti piaccia! :)

    RispondiElimina
  28. @Tery: ce la fai ad aspettare fino a domani?
    :))

    RispondiElimina
  29. ...ma solo per questa volta! :PPPP

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails