martedì 1 giugno 2010

Le Camille di Paolina

Paolina l'ho conosciuta sul Forum di Gennarino.
E chi non l'avesse conosciuta su Gennarino, avrà sicuramente notato il suo Sushi di Zucchine con cui ha partecipato e vinto la sessione di Gennaio del calendario Un Anno Ammodomio

E' una ragazza deliziosa, piena di energie e piena di voglia di imparare.

Inoltre produce una quantità di dolci da fare invidia ad una pasticceria.

Quando ha presentato le camille, non ci ho pensato due volte a rifarle anch'io :))

Rispetto alla ricetta da lei indicata, ho apportato solo dei piccolissimi cambiamenti, e le ho fatte così:

140 gr di carote pesate già pelate
150 gr di mandorle spellate e tostate leggermente
40 gr di farina setacciata
150 gr di zucchero
2 uova intere
2 cucchiaini da caffè rasi di lievito NON vanigliato
zeste di un'arancia, grattugiate finemente
1 cucchiaio di liquore all'arancia
Pizzico di sale.

Tritate le mandorle fino ad ottenere quasi una polvere; quindi tritate anche le carote e unitele alle mandorle, alla farina,al lievito, alle zeste e al sale.
A parte montate le uova con lo zucchero. Aggiungetevi le polveri cercando di non smontare il composto.

Per cuocerle potete usare gli stampi dei muffin o quelli di silicone, come preferite.
Forno a 180° per 16-18 minuti (dipende dalla grandezza degli stampini)

Io ho questa volta le ho fatte in quelli di silicone:



E' ovvio che la prossima (perché ci sarà una prossima volta!) userò gli stampi per i muffin.

Avete un'idea da darmi per la terza volta? :)))

Ora vi lascio con questa dedica a Paolina; ...chissà quante volte te l'avranno già fatta, eh?
Ma per chi, come me, ascoltava questa canzone quando era appena uscita (1978 e sorvoliamo sul tempo che fu, please) questo pensiero per te assume un significato particolare ;-)




Ciao Paolina... "Fiooore di Rosa".

Continua così ;-)

Grazie e alla Prossima

Lo Ziopiero

Guardate anche le altre realizzazioni:

61 commenti:

  1. wow che meraviglia zio!! e che invidia per le formine!!!!

    RispondiElimina
  2. sto' piangendo!!!grazie Piero...post e dedica s p l e n d i d i :))
    Voglio condividerlo con il mondo intero perchè sono conteNtissima!mi credi che mi trema la mano nel scriverti!?
    GRAZIE PAOLINA

    RispondiElimina
  3. Bone le camille, anche io le faccio spesso siccome ne faccio tante lo stampo delle camille e' piccolo, me ne vengono solo 6, il resto lo metto nello stampo dei muffin tanto l'e' istéss... :D

    RispondiElimina
  4. Mi sa che queste le prendo anche io a Paolina! ;)
    Uhmmm....che buone le camille!!!

    RispondiElimina
  5. No va be così non si può andare avanti!!! Avevo pensato di fare le camille e tu le fai?!? Mi tocca provarle!!!
    Buona giornata.Laura

    RispondiElimina
  6. Hai una buona parola per tutti, sei forte ziopiero!!!Bunissime le camille; sono indecisa fra queste ed il ciambellone!!!Cosa faccio?????Be poi vedo! Buona giornata deny

    RispondiElimina
  7. Che buone le camille, mi ricordano quando ero piccola...ne mangiavo a tonnellate. Copio subito la ricetta ;)

    PS: sai che ci sono arrivata in fondo? è una roba fuori di testa correre per 100km, direi un'esperienza "alternativa".

    RispondiElimina
  8. queste le devo provare anche io... belle Ziopiero!!!

    RispondiElimina
  9. oh che buonele camille!!! mi prendo la dedica pure io dato che mi chiamo paola, alias paoletta!

    RispondiElimina
  10. bellissime queste camille, sembrano quelle del mulino bianco, la mia merendina preferita!!! complimenti, ottimo risultato ;-)
    ora vado a curiosare nel tuo blog...

    RispondiElimina
  11. sono buonissime! io le ho fatte in stampini da plumcake singoli, comodi, no?
    Ciao!
    Francesca

    RispondiElimina
  12. @Paolina: ...eeehhh. Certo che ti credo, ti voglio troppo bene. E poi l'ho detto: sei deliziosa
    :)))

    @Snooky: :))

    @Sere: Le formine sono quelle in silicone. Ma puoi farle tranquillamente, se non meglio, in quelle dei muffin ;-)

    @Barby: è l'istess o l'è mie'?

    @Tery: con Paolina vai sul sicuro...

    @Laura: siamo sempre più in sintonia. Ci vediamo al Bar T? :D :D :D :D

    @Deny: La giornata sarà sicuramente splendida...visto che sto pre venire a trovarti! :)))

    @elenuccia: ei grande, anzi fantastica. Grinta da vendere ;-)

    @Lory: sta foto va meglio, eh? ;-)

    @SweetPaolina: Ma stai in Maremma?!?!?!!? Ci potevamo vedere!!!!
    P.S. Per me di Paoletta ce n'è una sola, e pure di Paolina. Facciamo che sei SweetPaolina? (senno' mi confondo!!!)
    :))))

    @Blueberry: Non paragonare le MIE cose a quella marca di schifezze. Rischi grosso! :D :D :D
    (e nemmeno le cose di paolina ;-))

    @Acquolina: comodissimi, si :)

    RispondiElimina
  13. Ahi! ahi! ahi!Tutte attirate dalle camille dello zio come le api dal miele,mi sa mi sa che incomincio a esser gelosa davvero!!!!!!!!!!Baci grandi,mi credi che sono ancora emozionata,cerca di venire prestoooooooo!!!!!!

    RispondiElimina
  14. Booone 'ste camille con tante mandorle e poca farina !!!!!!

    RispondiElimina
  15. che buone le camille! gnamgnam

    RispondiElimina
  16. @Nuitte: ...che poi le camille sarebbero di Paolina!!!! Della serie "Grazie Mario" (Citaz. dal film: Non ci resta che piangere)
    Vediamo che se po' ffa' pe settembre, prima proprio l'è dura!

    @Gluty: ...quasi glutenfri! :))

    @Betty: Gnam Gnam

    RispondiElimina
  17. Bellissime le tue Camille, ma Paolina è Paolina ed è la più bella di tutte! ;))))
    L'ho scoperta su FB a Gennaio, quando mi ha colpito con quel Sushi di zucchine... non la perdo d'icchio, è troppo brava!
    Zio Piè, sei una bella persona davvero!
    Baci ad entrambi,
    Ornella

    RispondiElimina
  18. Ops, "D'OCCHIO"! Ahahahah...

    RispondiElimina
  19. GRAZIE ziopiero!!!!!!!deny

    RispondiElimina
  20. ciao zio piè.... almeno tre volte ho provato a fare le camille, ma non ho mai ottenuto il risultato desiderato. sarà la volta buona?? ti farò sapere!

    Buona Serata
    Terry

    RispondiElimina
  21. @Ornella: Paolina è davvero dolcissima. ;-)
    Io e te poi ci dobbiamo ancora conoscere...prima o poi in Puglia ci DEVO tornare!!!! Grazie per le belle parole.

    @Deny: kettepossino!!! con quelle foto mi hai rovinato la piazza!!! :D :D :D
    Sei troppo simpatica!!!
    ;-)

    @Terry982: stavo giusto pensando...che faccio? Quasi quasi Camillo anch'io!!!! Vai, con queste dosi e procedimento ti verranno certamente bene ;-)

    RispondiElimina
  22. Io le faccio così, però ci metto il succo d'arancia. Proverò la vostra versione col liquore! :-)

    RispondiElimina
  23. carissimo zio piero sei bravo mi piacciono le tue ricette ma io sto lievito non vanogliato dove lo trovo le ho fatte con il lievito normale perche non lo trovo ma adesso lo voglio trovare aiutami

    RispondiElimina
  24. Piero seguo il tuo blog giornalmente sei davvero bravo e poi sempre simpatico, le tue ricette una garanzia . Il prossimo weekend proverò la tua cassata beh in caso di difficoltà ti lancerò un SOS. Un abbraccio. Ori

    RispondiElimina
  25. Piero quante belle soddisfazioni....perchè tu sei una bella persona e fai contente le persone con i tuoi racconti e le tue piccole attenzioni che pero' lasciano il segno.Ti invio un grande bacio ed uno grandissimo anche ad Ornella che mi ha lanciata tra voi foodbloggers nonostante io non avessi nessun blog.GRAZIE ancora PAOLINA

    RispondiElimina
  26. @Musca: Vai col liquore ;-)

    @Tina: Lievito in polvere per pizze/torte salate. Meno aromi finti ci metti, meglio è ;-)

    @Orietta: Grazie per seguirmi. A proposito di cassata, indovina chi avrò qui da me il prossimo week end?

    @Paolina: ...ormai i tempi sono maturi. Apri anche tu un blog ;-)

    /'notte a tutti ;-)

    RispondiElimina
  27. Questo blog è un'istigazione a delinquere in cucina!

    RispondiElimina
  28. Le ho tastate giusto ieri sera, fatte da Nituzza nostra! molto molto buone. Complimenti a Paolina e complimenti a te!

    RispondiElimina
  29. Musca: Ahahaha! Ho letto i tuoi commenti sul sito di Gluty. Grazie :))

    Cinzietta: le ho rifatte ieri sera...tante volte durassero fino a sabato...;-)

    RispondiElimina
  30. fatte anch'io senza modifiche.
    Buone davvero!
    un consiglio, meglio non eccedere con la cottura perchè, come tutti i dolci a base di mandorle, acquistano maggior consistenza raffreddandosi.
    baci
    anita
    ps- zioPiero, per la cottura mi pare che la semisfera(io ho quelle in alluminio, da delizie) sia la forma più adatta

    RispondiElimina
  31. @Anita: Confermo. Ieri le ho fatte nei pirottini dei muffin, ma preferisco le semisfere che, come dice cinzietta, si "tastano" meglio! :))

    RispondiElimina
  32. grazie sei un mito per me a presto tina

    RispondiElimina
  33. Paolina è troppo forte....e tu hai fatto benissimo a rifare le sue camille!! Spero di farle presto anch'io...baci zì! ;)

    RispondiElimina
  34. Camille work in progress!

    PS. avevo sbagliato account! :P

    RispondiElimina
  35. @Tery: Ma che gioia!!! Aspetto tuo resoconto!
    :))

    RispondiElimina
  36. Il mio ragazzo ne ha presa una al volo....e io:"Com'è?" Lui.... guanciotte gonfie, occhietti sorridenti e faccia furbetta "vuone!" ("buone" detto con la bocca piena)... Direi che l'esperimento è più che riuscito!! :))
    Grazie della ricetta!!

    RispondiElimina
  37. carssimo zio piero ho rifatto le tue camille con il lievito non vanigliato sono venute ottime.....lo immaginavo ti voglio chiedere lo posso usare come agente lievitante per le torte da colazione che faccio oppure no?io comunque lo usato come agente lievitante e l'ho messo per ultimo invece tu lo metti un pò prima grazie per la risposta che mi dai

    RispondiElimina
  38. @Tina: Lo puoi usare tranquillamente per le tue torte da colazione. Se vuoi dare loro un vero sapore di vaniglia, aggiungici i semi di vaniglia veri ;-)
    Lo puoi mettere insieme alla farina, setacciando entrambi

    RispondiElimina
  39. che faccetta sorridente questa camilla.. ridi ridi che adesso ti faccio e ti pappo!

    RispondiElimina
  40. @Valeria: Davvero la stai per fare? Fammi sapere, eh?
    Piesse: belli i tuoi croissant ;-) ma non me li faceva commentare da te :(

    RispondiElimina
  41. Finalmente ho fatto anch'io queste meravigliose camille!! Grazie mille per la ricetta...

    saluti
    Terry

    RispondiElimina
  42. @Terry: E' sempre bello quando qualcuno rifa' una cosa da te proposta. Grazie a te ma, soprattutto, ringraziamo entrambi Paolina per avercele offerte :)))

    RispondiElimina
  43. Io le camille (e in generale le torte alle carote) le faccio spesso, ieri ho provato anche la frolla ma è da perfezionare!
    Proverò anche la tua ricetta ma voglio trovare il sistema di ridurre al minimo la "granulosità" (come le camille vere)
    come varianti ti consiglio di provarla con le nocciole oltre che con le mandorle!
    e come farcitura va bene cioccolato bianco e philadelphia
    Con molta umiltà segnalo il link alle ricette che seguo io http://messagginbottiglia.wordpress.com/?s=%22torta+di+carote%22
    (le foto sono orride naturalmente)
    Anche con lo yogurt (al cocco) si ottengono buoni risultati assieme alle carote!

    RispondiElimina
  44. @Cle: Be', se leggi bene la ricetta che ho pubblicato io è praticamente uguale ad una di quelle che mi hai segnaltato tu, cioè questa

    ;-)

    RispondiElimina
  45. a parte i "complementi" per profumare!
    ma quella lì quando l'ho fatta (buona buona) mi si sbriciolava tutta... (ma buooona)

    RispondiElimina
  46. @Cle: Effettivamente tende un po' a sbriciolarsi....ma ha il suo perché...
    ;-)

    RispondiElimina
  47. Buonissime zio Piero...le posso copiare?...
    :-)

    RispondiElimina
  48. @misskelly: Ma certo! Ci mancherebbe!
    :))

    RispondiElimina
  49. Ciao ziopiero anche se non ci conosciamo, sono un tuo membro e ho un blog, volevo farti i complimenti per il tuo, mi piace molto e ci passo sempre. anche le camille mi allettano ,tant'e' che ho preso la ricetta....e per la tua terza volta usa gli stampini in silicone da plum cake (li adoro).Baci Bacini baciotti da trilly e se ti va passa da me quando vuoi.

    RispondiElimina
  50. @trilly: Grazie, trilly. In bocca al lupo per il tuo nuovo blog. :))

    RispondiElimina
  51. Buongiorno ziopiero, sono Chiara e ieri ho provato a fare le tue camille per la mia sorella che è celiaca, sostituendo alla farina"glutinosa" la sua farina GF. Sono venute buonissime anche così! :D
    grazie anche da parte sua.........
    Chiara

    RispondiElimina
  52. @Chiara: Bene, mi fa piacere siano venute buonissime!!!
    :)))

    RispondiElimina
  53. Ciao! è un piacere conoscerti.Ho visto qualche tuo commento in giro dove consigliavi delle aggiunte e dove ero perfettamente d'accordo (in un blog hai consigliato di fare i pancakes più alti perchè sembravano crepes e avevo appena scritto lo stesso comemnto anche io) Allora per curiosità sono venuta qui e .....STUPORE!! quelle merveille! Mi fermo sulle Camille perchè sicuramente le farò e visto che qui in Svizzera ci sono già 4 gradi, credo di potermi organizzare già da ora senza aspetatre la stagione invernale.un bacio e bravissimo davvero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao. Piacere tutto mio! :)
      Mamma mia! 4 gradi???? E noi qua ci lamentiamo che la temperatura è sceda di colpo a 18!!!

      Alla prossima, allora ;)

      Elimina
  54. Wow 1: per le Camille
    Wow 2: per le parole di questo post

    :)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails