martedì 6 aprile 2010

Ciambelline al Vino



Da buon astemio doc ho sempre pensato che le ciambelline al vino non dovessero piacermi.
E invece mi sbagliavo!

E' un dolcetto tipico genzanese... almeno noi romani lo colleghiamo a Genzano, ma son certo che ogni paese ha le sue ciamballine al vino ed è pronto ad attribuirsi la paternità "unica" della ricetta! :))

In realtà ci sono tante varianti e ritengo siano più o meno tutte buone.

Queste che vi voglio presentare hanno preso spunto da un post di FiOrdivaniglia, anche se le ho abbastanza stravolte, ma mi sembra corretto affermare che l'idea è partita da qui.

Io poi le ho fatte così:
450-500 gr di farina 00

130 gr di zucchero

1 bicchiere (scarso) di olio extra vergine d'oliva

1 bicchiere (colmo) di vino bianco o rosso

4 Cucchiai di cacao amaro
Anice tritata

Un cucchiaino di ammoniaca

Zucchero di canna per decorare.


Impastate il tutto fino a ottenere una palla abbastanza morbida; non fateci caso se sarà un po' appicicosa, anzi è pure meglio; poi ne prendete un pezzetto alla volta e fate dei serpentelli, belli cicciottelli, e li chiudete a ciambella accavallando le due estremità.

Passateli nello zucchero di canna e infornateli a 180° per 20-25 minuti circa.

A me piacciono leggermente morbide dentro, per cui provate a sfornarne qualcuna un po' prima e poi mi dite.

OK?

Ciao e alla Prossima

Lo Ziopiero

Guardate anche le altre realizzazioni:

19 commenti:

  1. se c'è il cacao sono sicura che piacciono anche a me.
    morbidi o secchi mi cambia poco... ;-)

    RispondiElimina
  2. Grazie Zio Piero e buon rientro. Queste ciambelline per me sono divine, senza burro, finalmente un dolce che posso mangiare anch'io!!!!!Buona giornata deny

    RispondiElimina
  3. Ciao zio Piero, l'anice mi piace moltissimo e da buona siciliana al posto del vino bianco magari metto il Marsala... che ne dici? Grazie e buona giornata, Tina

    RispondiElimina
  4. Buongiorno zio!!!! E buona pasqua!
    Senti..ma l'anice? Mi sa che con l'anice non l'ho mai mangiati!!!!! Tocca rimediare!
    Caris

    RispondiElimina
  5. Da noi i docetti all'anice sono molto di moda, però non ho mai provato l'abbinamento anice/cacao....ai prossimi biscotti :)

    RispondiElimina
  6. Anche a noi piacciono molto (anche se non siamo astemie ;)
    Non le abbiamo mai provate enlla versione al cacao, ma sembrano davvero motlo buone!!
    baci baci

    RispondiElimina
  7. A me che non sono astemia...son sicura che faranno impazzire!!! ;)

    RispondiElimina
  8. col cacao non le ho mai fatte ma mi intrigano molto. le proverò con un moscato d'asti che c'ho da "spigne" prima che mi diventi aceto, col frascati superiore e l'est est est (noti vini bianchi dei castelli romani) ormai le ho fatte in tutte le salse...

    RispondiElimina
  9. BBBBono 'sta combinazione de anisce e cacao...con questa anche la farina de riso se da' una botta de vita...
    Poi se la pasta e' appiccicosa e' come quella glutenfri...!!
    Zi'Pie' c'ho in casa 8 tuorli idovina che ce faccio...er zabbbaione tuo !!

    RispondiElimina
  10. Buone! io ho provato a farle una volta, ma erano lontane anni luce da quelle BBBone che prendo ogni volta che scendo a Velletri... Quel forno, il profumo che sprigiona e quelle ciambellette me le sogno di notte!!! Tempo di recuperare l'anice e le faccio!!

    Buona settimana Zio Piero!

    RispondiElimina
  11. @Gaia: provali morbidi ;-)

    @Deny: bene.

    @Tina: siciliana di dove?

    @Caris: hai visto cosa c'è in "Prossimamente"? ;-)

    @manuela & silvia: forza gemelline, fate le ciambelline!

    @Angela: vacce piano cor vino, eh?

    @Cristi': nun le hai mai fatte? Affacciate alla finistra, che te le lancio ahahahahah

    @Glu': ora la domanda è: ma gli 8 bianchi?!?!?!? Che fine hanno fatto???
    ahahahahahh

    @Cineklo: buona settimana anche a te...e se non trovi l'anice, prova con i semi di finocchio e fammi sapere ;-) E' una prova che vorrei fare anche io :)

    RispondiElimina
  12. squisito da leccarsi il piatto...
    si può??

    che carino il tuo blog...
    ti lascio il mio nuovo indirizzo
    http://unpodibricioleincucina.blogspot.com/
    se ti và passa a trovarmi.. ^_^
    mercy

    RispondiElimina
  13. ciao Pieruccio, lo sai che li faccio spesso questi biscotti? sono ultrafacili e ultraveloci!!
    Io seguo questa ricetta presa da Coquinaria:
    1 bicchiere di olio
    1 bicchiere di vino bianco o spumante dolce
    1 bicchiere e mezzo di zucchero
    farina quanta ne prende
    Ce l'ho da un mese nelle latte e sono ancora buonissimi!!

    RispondiElimina
  14. Da un mese?!?!?!!? Ma quanto ne hai fatti?
    :))))

    RispondiElimina
  15. Ciauuu vista la ricetta! È diversa dalla mia, non metto nè ammoniaca nè cacao... un giorno dovremmo provare a fare io la tua e tu la mia, sono curiosa di sentirne la differenza :D ciaoooo

    RispondiElimina
  16. Ricetta strepitosa, ho fatto una variante mettendo la cannella al posto dell'anice e dell'uvetta messa in ammollo nel vino... spettacolari! :)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails