lunedì 18 febbraio 2013

Supplì di Orecchiette e Broccoli

Ogni tanto un po' di fantasia non guasta.

Certo a volte si esagera, come in questo caso (direi pacchiano) in cui hanno costruito un computer d'antiquariato.

Ma in cucina la fantasia il più delle volte premia, o comunque da quel pizzico di originalità che distingue.

Così l'altro giorno, dopo aver fatto una mega porzione di orecchiette con i broccoli ho pensato bene di sfruttare gli avanzi in un modo diverso, se non originale.

Ho fatto una besciamella leggera leggera (sapete come farla, si?), l'ho amalgamata alle orecchiette e ci ho fatto delle pallocchette.

(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Poi le ho tuffate prima in una pastella di acqua e farina e poi nel pangrattatao (ovviamente fatto in casa partendo da pane fatto in casa).

(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Una botta di fritto (vi ricordate come friggere senza schizzare la vostra cucina e pure quella del vicino, si?)  e via di supplì!

(Fai click sulla foto per ingrandirla)


Che ve ne pare? Io vi posso dire che sono strabuone.

Con lo stesso criterio potete suppliare anche trofie al pesto, pasta alla puttanesca, gingilli alla come ve pare, insomma, tutto quello che la vostra fantasia vi suggerisce!

OK?

E allora via di fantasia! Cosa proponete voi???

Aspetto un po' di idee  :)))


Ciao e alla Prossima.

Lo Ziopiero

Guardate anche le altre realizzazioni:

40 commenti:

  1. e no ..a volte non guastano le ricette pacchianate hahahhaha
    certo pensare di arrivare a fare le orecchiette a supplì proprio non ci sarei mai arrivata...
    ma il bello e questo della cucina rapportarsi per creare nuove creazioni...
    baci da lia
    p.s. grazie la farina ^__^

    RispondiElimina
  2. E vabbè, ma così ci fai venire l'acquolina alle 10 del mattino:)))))))))))))!
    Da provare assolutamente.
    Grazie Piero. ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, secondo me i supplì non hanno orario.. :)))

      Elimina
  3. L'acquolina la fanno venire, ma.....sono facili da mangiare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosa intendi per "facili da mangiare"? Non credo ci sia bisogno di un libretto di istruzioni per prenderle a morsi!!! :D :D :D

      Elimina
  4. Che visionario ZioPiero :D
    idea carinissima!!
    di recente ho mangiato un delizioso lasagna suppli da bir&fud davvero buono!!!
    Buona giornata!
    Cerottino :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto? Non c'è limite alla fantasia! :))

      Elimina
  5. che ganzata questa idea, poi in questo periodo friggerei di tutto. Mi sembra di essere la moglie del personaggio di Guzzanti, ricordi? Un bacione grande

    RispondiElimina
  6. Ma che idea carina!!!Sei stato geniale!!!

    RispondiElimina
  7. Sei davvero originale....della serie, tutto si può riciclare, e anche con fantasia!
    Io non friggo mai, più perché non mi piace, che per partito preso, ma questa rivisitazione di supplì mi attira...a maggior ragione che le orecchiette sono uno dei miei formati di pasta preferiti.
    Che poi la cucina è grandiosa proprio per questo: la possibilità di inventare e reinventare, anche sé stessi. Cucinare ha molto a che fare con l'arte, secondo me. In un certo senso mettiamo la firma ad ogni piatto che realizziamo. Questo è bellissimo.

    Baci tanti, Maestro mio :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e arriverà anche il momento della frittura, vedrai. Magari puoi iniziare da questi...oppure se hai pazienza ho in mente un qualcosa che fa per te...ma devi aver pazienza, tanta! :)))

      Elimina
    2. Ce l'ho....però non me convincerai mai a frigge :D

      Elimina
    3. ...e infatti mica ti convincerò io: ti convincerai da sola dopo che avrai visto quello che ho in mente! :D :D :D

      Elimina
  8. Dalle mie parti si dice: "Fritta l'è bona anche una ciabatta!" ahahahah ;-DDD
    L'idea è magnifica, una domanda sola: come sarebbe la pastella?
    Forse mi sono perso qualcosa...
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nanni...mica mi riggerai il cioccolato?!?!?!? :D :D :D

      p.s. pastella=acqua e farina. Ora vado specificare meglio, grazie! ;)

      Elimina
    2. Il cioccolato ancora no.... ma le ciabatte sì!!!!! :-DDD

      P.S.: se ti va, prova a metterci anche un goccetto di vin bianco... ;-)

      Elimina
  9. C'avrei un po di risotto di zucca...
    :-P

    RispondiElimina
  10. I suppli!!! Mamma mia, sono qui davanti con un mal di stomaco ma per la fame voglia di azzannarne almeno uno. Che bontà! per me un paio così, con queste orecchiette per favore :-)
    grazie Zio per questa ricetta sfiziosissima (e ipercalorica!!) ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego si accomodi e si serva pure! :))))

      Elimina
  11. Che fantasia!Ho fatto supplì con ogni risotto possibile e immaginabile,ma suppliare la pasta no!!Ma sono senza "telefono"??credo che si prestino bene anche i tagliolini,con besciamella e funghi trifolati,o con piselli e prosciutto..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E si! Una volta trovato il sistema si può suppliare tutto!

      p.s. sono supplì moderni, al "telefonino" (cioè senza fili!) :D :D :D

      Elimina
    2. AhAh...i supplì cordless!!!Come sei avanti!!Mi hai fatto morire!Io invece oggi ho suppliato una zuppa di farro e lenticchie..ma poichè sono antica,non ho rinunciato al telefono di una volta!!Appena vinco la pigrizia,metto foto sul blog..

      Elimina
  12. Eccoli quì!http://paradisoalloyogurt.blogspot.it/2013/02/suppli-di-farro-e-lenticchie-al-telefono.html Certo ho avuto gioco facile con una zuppa!Il tuo invece è stato autentico coraggio...:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visti! Adesso ti aspettano i supplì "cordells" :)))

      Elimina
  13. Oggi a pranzo ho proprio cucinato in quantità industriali orecchiette con cime di rapa, con gli avanzi proverò ad imitarti. ciao grazie

    RispondiElimina
  14. Donna di poca fede, ero un po' scettica la prima volta che ho visto questa ricetta e faccio ammenda. Ho mangiato questo supplì da Bonci (lui ne fa un arancino): é buonissimo. Mi ha ricompensata della piccola delusione che mi ha dato la sua pizza da taglio; il bell'impasto mortificato sotto una montagna di roba, il mio in particolare sotto un'insipida crema di melanzane e del prosciutto salatissimo. Gran bella scoperta l'arancino di pasta!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ha deluso la pizza di Bonci? mmmmm qualcosa deve essere andato storto...e hai provato solo un gusto? Di solito mi faccio fare almeno un trittico di piccole porzioni e non sono mai rimasto deluso, né del sotto né del sopra. Peccato.

      Quanto al suppli o arancino/a che dir si voglia, anche lì Bonci la sa lunga... ;)

      Elimina
    2. Pensa che morigeratezza, un solo gusto. Ero con mia figlia salutista.

      Elimina
    3. ...potevi farmi un fischio, no? ;)

      Elimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails