lunedì 4 marzo 2013

Gnocchi Patate e Broccoli ripieni di Taleggio

Confessate:

Quante volte vi capita di leggere una ricetta, di segnarvela tra le cose da provare e... di lasciarla lì a fermentare per giorni, settimane, mesi...

Ne ho alcune con un invecchiamento di qualche anno!!!! Che dite? Saranno ancora buone? :D :D :D

D'altra parte è inevitabile a chi, come noi, passa del tempo a sbirciare ricette.
Viene subito il complesso di Troisi, come lo chiamo io, che parlando degli scrittori diceva:
"Come faccio a leggerli tutti? Quelli sono tanti...e io sono uno solo!" :))

Però ci sono delle volte in cui capita esattamente il contrario: vedi una ricetta e la fai subito tua.

Come per esempio mi è successo con i Nannibis...Cotti al Cioccolato, oppure con questo burger di ceci e riso proposto dall'Araba

O con questi gnocchetti broccoli e patate proposti da Michela.

Lei li ha pubblicati di venerdì; io li ho fatti il sabato!
E alla fine non ho aspettato neanche tanto per pubblicarli! Un record! :)))

(Fai click sulla foto per ingrandirla)


Ora però vi devo confessare subito una cosa: come per la maionese anche con gli gnocchi il mio esordio è stato un disastro!!!!

E sapete perché?

All'epoca, per non saper né leggere né scrivere, mi rifeci ad una ricetta con delle dosi ben precise: TOT di patate lessate, TOT di farina. Risultato...TOT..ale sfacelo! :D :D :D

Appiccicosi, brutti, storti...

La verità è che le dosi per gli gnocchi non esistono!
Ci vuole l'occhio, non la bilancia!

Disceeee: e quanta farina va aggiunta?

"quanta ne prende" , come giustamente suggerisce Michela!

E così ho cercato di mettere a frutto le mie conoscenze di impasti per capire quando fermarmi, cercando di "vedere l'impasto con le mani" (da cui gli gnocchi sinestetici!  :D :D :D)

Disceee: ma come fai a capirlo?

Lo capisci, lo capisci! Fìdati!

Questi poi sono gnocchi particolari:

Prima di tutto perché oltre che con le patate sono impastati anche con i broccoli, precedentemente lessati e frullati! Qui le dosi consigliate ci sono: stesso peso di patate (lessate) e broccoli.

Il risultato, come potete vedere, è una pallotta di un verde quasi smeraldo, che vi assicuro avrei preso a mozzichi!

(Fai click sulla foto per ingrandirla)
Secondo perché che questi sono gnocchi ripieni!!!!

Disceee: ma come ripieni?!?!?!?

Ripieni, ripienio!!!!

Disceee: ma ripieni di cosa?

Ma di taleggio!!!!

Ho preparato tanti pezzettini tagliuzzati a misura:

(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Poi ho fatto i classici cilindretti all'impasto e li ho tagliati alla meno peggio e schiacciati:

(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Infine li ho riempiti con una punta di taleggio ....

(Fai click sulla foto per ingrandirla)

...per poi formarli per benino, con la stessa tecnica con cui si formano le palline del Danubio
(Fai click sulla foto per ingrandirla)
Visto quanto sono belli? E che bel colore? :)))

Cotti quanto basta e poi conditi.

Disceeeee ma come li hai conditi?

Ma come? In omaggio alla mia musa ispiratrice non potevo che farli con Menta e Rosmarino! :D :D :D

Veloce ripassata in padella insieme al burro; impiattati con una spolverata di pecorino e...
(Fai click sulla foto per ingrandirla)
Guardate che spettacolo quel tocco di taleggio semi fuso che cola dallo gnocco...

Michela, sono davvero spettacolari!
E penso pure che li rifarò a breve ;)

Grazie per la ricetta e...

A voi tutti un consiglio: FATELI!!!!

(intanto io continuo a mangiarmeli ..... :D :D :D )

(Fai click sulla foto per ingrandirla)


Ciao e alla Prossima.

Lo Ziopiero

Guardate anche le altre realizzazioni:

44 commenti:

  1. Oddio!!!
    Il taleggio me lo sogno, purtroppo, ma potrei cominciare dagli gnocchi verdi che ispirano non poco anche da soli...

    Non parliamo di ricette arretrate...ci vorrebbe un altro blog ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e col CacioKaval arabo? :D :D :D

      Elimina
    2. In effetti ci può stare, senza scherzi.
      Solo che il taleggio è il taleggio!

      Elimina
    3. Anfatti! Che se ancora penso che la mia dose di CacioKaval se l'è magnata er doganiere...rosiko peggio d'en tarlo! :D :D :D
      Bascioni! :)))

      Elimina
  2. di ricetta accantonate e da provare ne avrei un pochino tante ^__^ anzi secondo me il mio pc e per quello che a volte fa fatica a riprendersi da tante e tante ricette accantonate ^__^
    però e anche vero che vi sono delle ricette che leggi e che ti mettono subito all'opera vuoi perchè ti piacciono vuoi perchè ti ispirano vuoi perchè ti colpiscono agli occhi e sopratutto al palato le prepari subito per gustarle e le posti anche subito per esserne fiero di averle provate come e successo a me con qualche ricette...
    gli gnocchi non sono solo patate ma tutto ciò che rende un impasto umido si può definire gnocco (mi sembra un pochino osè *__^)
    anche io ho una ricetta di gnocchi da provare e prestissimo li provo...
    e ripieni io non li ho ancora mai provati con il taleggio sono ancor di più sublime se potrei dire...
    baci
    lia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e si, col taleggio sono una sciccheria! ;)

      Elimina
  3. Ma che spettacolo che sei! :D sono felicissima che tu abbia voluto provarli...sono troppo buoni per lasciarseli sfuggire!
    Sei stato bravissimo con la farina a occhio...ormai è stabilito che io te devo da retta pé lievitati e gelati, e te devi dà retta a me pé la pasta fatta in casa :D :D che squadra!!!

    Hai fatto delle foto spettacolari e sul condimento mi sono quasi commossa, lo sai? :')

    Grazie di cuore
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheh, ti avevo promesso che avrei fatto una cosa tua, no? ;)

      Oggi ho pure visto quelle farfalline-ine-ine...le proverò (anche se già so che mi verranno degli aquiloni! ahahhaahah)

      Lievitati e gelati ok, ma ricordati che ti manca almeno un bel capitolone intero del mio blog per completare lo scambio culinario...(e bada bene che ho scritto "almeno" ahahahahah)

      p.s. il condimento non poteva che essere quello! :)))

      Elimina
    2. mmmmmm...ma chi ha detto che lo voglio completare sto scambio culinario? :D
      ahahahahah

      Baci farfallini :*

      Elimina
  4. Ho splendide patate per gnocchi e broccoli freschissimi,
    il taleggio mi manca.
    Inizio a provarli senza ripieno, come suggerisce l'Araba?

    Il q.b. mi terrorizza sempre e spesso desisto dal provare la ricetta
    per timore di sbagliare.
    Qui, però, 'sento' di potercela fare.
    Mi dò retta?

    Sole nel cuore a te, maestro
    e a tutti i tuoi lettori!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosalba, poiché mi sento onorata ad essere una lettrice dell Zio Piero, volevo ringraziarti di questo augurio magnifico che ci hai lasciato...
      Io per gli gnocchi "sento" di non essere pronta, ma "sento" invece che tu sei una persona SPECIALE!
      Grazie.

      Elimina
    2. Grazie, Rosalba, per le belle parole.
      Con il tuo amore arrivi ovunque, pure nel cuore dei lettori e son contento che Guadalupe ti abbia risposto direttamente :))))

      Facci sapere poi come ti verranno questi gnocchi. "Sento" che ce la farai! :))

      Elimina
    3. Rosalba, non avere paura...sono davvero facili da fare :)
      Datti retta e provaci :)
      Un carissimo saluto anche a te

      Elimina
    4. Guadalupe, Michela,
      meravigliose ospiti dello zio Piero,
      non pensavo di trovare qui in dono un Vostro saluto...emozionante sorpresa, grazie!
      E, Guadalupe, hai ragione:
      Sedere alla tavola dello zio Piero è anche per me un grande onore!
      Io sono qui per imparare.
      Attingo da ogni suo post cognizioni di ogni genere e non sempre attinenti solo alla cucina.
      Venendo qui, mi regalo una pausa dal mio tran tran quotidiano e non è mai tempo sprecato, men che mai quando mi fa sorridere.
      Ho fiducia in lui, nel suo giudizio severo.
      E quando asserisce che un piatto, anche non suo, merita e va provato, non sta regalando niente a nessuno, dice il vero!
      E questi GNOCCHI di MICHELA, meritano!
      Ce l'ho fatta! Li ho fatti!
      Strabuoni, anche nella versione senza ripieno e conditi con sugo di pomodoro, come suggerito da te, Michela (Ti leggo,sai?. Verrà mai il giorno in cui riuscirò anch'io ad essere brava quanto te? ).
      E se me la sono cavata io col q.b., Guadalupe!

      Amici/che dello zio Piero,
      felice giornata e...
      Buon Impasto!

      Elimina
    5. Ma MERAVIGLIOSA sei te, Rosalba :') sempre con parole solari e positive....cosa volere di più da un lettore?
      Hai fatto bene a provarli semplici e con il pomodoro (visto che schianto?). Adesso puoi lanciarti nel ripieno, che di fatto è semplicissimo. Hai visto come ti viene morbido l'impasto? fatta la pallina puoi spingerci dentro il taleggio. Oppure segui il metodo di Piero, e fai prima una base piatta, che chiudi dopo aver posizionato al centro il taleggio.
      Vai tranquilla, che in cottura non si spatascia niente :)
      Ti abbraccio e ti auguro una bellissima giornata :))

      PS: se mi leggi mi può far solo molto molto piacere :)

      Elimina
    6. Che belle che siete. Vi leggo e vi "ascolto" come se davvero stessimo seduti tutti "intorno alla tavola"...

      Grazie, di cuore. :))))

      Elimina
    7. Ma grazie a te che ci ospiti a casa tua ogni giorno!

      Elimina
    8. Mia Casa - Tua Casa - Vostra Casa
      :)))

      Elimina
  5. na goduria...

    ps. le ricette stagionate, non sono piu' buone? io ne ho faldoni pieni!:-)

    RispondiElimina
  6. Caro Piero, se queste foto le vedesse mio marito non so in quale lingua mi pregherebbe per poterglieli fare:))))
    In realtà la lingua la so: me lo chiederebbe in bergamasco visto che lui è nato lì ed è cresciuto a polenta e taleggio...
    Ma gli gnocchi mi fanno paura: temo che al momento della cottura mi si spatasci tutto nell'acqua e al contrario di Rosalba, "sento" di non essere ancora pronta. E' un ostacolo che prima o poi supererò e per questo verrò a rileggere il tuo post e dopo aver detto qualche preghierina in più metterò le mani in pasta!!!!
    E per quanto riguarda la confessione circa le "ricette stagionate" penso che ognuno di noi detenga un mini record...!
    Buona giornata Piero.

    p.s. sono in trepidante attesa del post sulle brioche...; stamattina appena arrivata in studio la pagina del tuo blog è stata la prima ad essere aperta:))))))))))))))))))))))))))))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be', per gli gnocchi mio suggerimento è di iniziare con sole patate e farina e dosi per due (150 g di patate pesate lessate).
      Le brioches? Ancora devo trovare il "ladro" :D :D :D

      Elimina
  7. Buonissimi, gli gnocchi ripieni sono la mia passione!!! è vero per certe ricette è impossibile dare le dosi, la mia mamma quando mi svela le sue ricette dice sempre "la farina quanta ne tira!". Un bacione al mio zietto preferito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tu come li fai ripieni? Dai, dammi qualche dritta! :)))
      Bacioni (ma te posso chiama' nipotina....? ahahahahahah)

      Elimina
  8. Che ricetta e che foto! L'ultima è magnifica..mi viene voglia di dare un "mozzico" allo schermo del computer. Grazie a te sto veramente capendo cosa deve trasmettere una foto ben fatta. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu lo sai: se l'istinto è quello di farvi mozzicare lo schermo...allora ho raggiunto l'obiettivo che mi ero posto scattando la fotografia! :)))

      Elimina
  9. mammamia che buoni!!!devo provare sta benedetta pasta fresca!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e si! Devi assolutamente fare la pasta fresca, almeno una volta a settimana. ;)

      Elimina
  10. con gli gnocchi ho sempre il terrore di fare pasticci, ma credo che prenderò alla lettera il tuo consiglio perchè, merito delle tue foto oltre che della strepitosa ricetta, mi ispirano tantissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, non temere! Parti da dosi minime e aggiungi un cucchiaio per volta di farina. Vedrai che ti verranno benissimo! :))

      Elimina
    2. li ho fattiiiiii!!!!!!!!!!
      arancioni di zucca, perchè son finiti i broccoli, ma la soddisfazione è stata tanta lo stesso :) grazie per avermi incoraggiato!

      Elimina
    3. Ma BRAVA!!!!! Li ho appena visti di sfuggita. Appena posso mi leggo per bene il tuo post! :)))

      Al prossimo incoraggiamento!!!

      Elimina
  11. No, vabbhè qui c'è qualcosa che non mi torna..
    allora, lei li ha fatti il giorno prima e tu il giorno dopo li hai postati. questo vuol dire aver avuto il tempo di farli, fotografarli, scriverci etc etc
    Sic stantibus (me la tiro un pò con il legalese ;), delle due una: o vivete insieme :D oppure per te le giornate sono maggiore di 24 h.
    scherzi a parte, con affetto ti dico che sembrano veramente tanto buoni e gustosi (anche se io non sono tanto di formaggi sopratutto di taleggio, anche se da queste parti è più diffuso del pane!!).

    ps bellissima la chicca di condimento finale..sei sempre troppo acuto e avanti :-)
    un bacione e buona settimana.
    vaty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mmmmmmmm, ti è sfuggito un particolare: lei li ha fatti venerdì, ok. Io li ho fatti sabato, e confermo. Ma parliamo di 10 giorni fa, non di quest'ultimo week end. Sic stantibus rebus...ho avuto una settimana di tempo per scrivere il post! :)))
      Quanto alla realizazione...be' di sabato c'è tutto il tempo...in fondo una volta lessate le patate e i broccoli, in meno di un'ora il resto si prepara. Aho, qualcosa dovrò pur mangiare, no? Ben vengano le idee! :))

      Per la foto...è una questione di organizzazione: sapendo di doverla fare prima di tutto penso a come farla molto prima di cucinare (è un sottile piacere, sai?); poi predispongo il set prima di mettermi a impiastricciare; infine metto il piatto al posto suo e faccio un paio di scatti. E poi me lo pappo! Il piatto arriva in tavola si e no nu paio di minuti dopo averlo preparato. Se poi voglio fare il precisino...allora faccio un piatto in più solo per lo scatto...tanto sti gnocchi so boni pure tiepidi! :)))

      p.s. le mie giornate durano 26 ore...ogni giorno mi alzo due ore prima! :D :D :D

      Elimina
    2. Ecco come si fa a guadagnare tempo.......!
      Perché non c'ho pensato prima?????????
      Piero quante risate mi fai farei:))))))))))))))))

      Elimina
  12. Belli bellissimi...li provo sicuro...magari con un bel gorgonzola di quello verde verde...tanto per stare in tema :)
    Eh le ricette ed i post arretrati...a volte ho + bozze che ricette pubblicate nell'ultimo anno :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mmmm, ci vedo bene anche il gorgonzola! Diamine! :)))

      Elimina
  13. Sono rimasta estasiata davanti a questi gnocchi....sono da urlo!!! Bravissimo!!!

    RispondiElimina
  14. STUPENDIIIIIIIIIIIIIIIII Paolina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paolinaaaaaaaaaaa!!! Da quanto tempo!!! :))))

      Elimina
  15. Caio, un'idea davvero da provare questi gnocchi ripieni! Semplici e diversi! Patate e broccoli per l'impasto e dentro del morbido taleggio! Ottimo pure il condimento leggero e semplice!
    Descritto accuratamente pure il procedimento, certo non si può sbagliare!
    baci baci

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails