lunedì 18 marzo 2013

Biscotti ai Cereali

Ci sono molti lettori che non commentano.
Poi, magari, improvvisamente rompono il ghiaccio e in una volta sola si rifanno del tempo perduto!
:)))

Poi ce ne sono altri che piuttosto che commentare preferiscono inviarmi mail per stabilire un contatto diretto, chiedendomi pareri, suggerimenti, o anche dandomi delle indicazioni.
:)))

E' quanto accaduto con Eleonora, che un giorno mi scrive tutta felice elencandomi una molteplicità di sue realizzazioni culinarie, tra cui questi biscotti ai cereali!

"Zio, che ti sembrano?" 

"Ele, ti dico solo che mi hai fatto venir voglia! :)))"

"Non mi dire che li farai?"

"E certo! Magari ritoccherò qualcosina..."

Effettivamente da una prima lettura delle dosi mi è subito saltata all'occhio la grande quantità di burro, che ho ovviamente ridotto.

Ma a prescindere dalle dosi devo dire che mi son piaciute molto le foto con cui Sabina ha rappresentato i suoi biscotti e alla fine non ci ho pensato su due volte e li ho rifatti così:

Ingredienti per 18 biscotti circa

100 g di farina integrale
100 g di fiocchi d'avena
100 g di burro (io 75 g)
50 g di zucchero di canna
(io ho usato il muscovado)
un pizzico di sale
un cucchiaino di lievito per dolci
2 cucchiai di latte o quanto basta



L'impasto, come tutti gli impasti per biscotti, va fatto riposare in frigo almeno un'oretta.

Poi forno a 180°, fino a quando cambiano colore.

Ricordatevi: i biscotti vanno tirati fuori dal forno ancora morbidi e lasciati freddare su una gratella.

Farli è stato un attimo.

Mangiarli a colazione...pure!

Mi piace questa cosa!

(Fai click sulla foto pre ingrandirla)
Ovviamente, ve li consiglio! ;)


Ciao e alla Prossima.

Lo Ziopiero

Guardate anche le altre realizzazioni:

40 commenti:

  1. Sono belli si, anche con quei venticinque grammi di burro di meno :-D

    RispondiElimina
  2. Interessante ricetta...ma quella margherita quanto è bella?!
    Mi piace questa cosa :))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti piace? Allora te la offro! :))

      Elimina
    2. E io me la prendo, sì sì...mi piace questa cosa :))

      Elimina
  3. poi ci sono quelle che hanno il dono della sintesi, come me :)))))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Zitta, crumira :D :D :D :D

      Elimina
    2. ahahahahah! (in effetti anche ieri mi sono dedicata, nonostante un we impossibile. volevo fare il tuo pancarré famolostrano, ma non avevo tempo e modo di seguire la lievitazione. così ho fatto le zzeppule :)) ti ricordi come sono quelle nostre? salentine? farcite con crema e cremacioccolato....indovina che cremacioccolatosa ho usato? :))

      Elimina
    3. ....emmelericordosi!
      Qui non ci bastano 9 vite per fare tutto quello che vorremmo....
      :))

      Elimina
  4. ...mi ricordano tanto una piacevolissima telefonata super istruttiva. ;-P.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :)))
      p.s. visto come "scompare" la tazza? ;)

      Elimina
  5. Messi nella lista dei prossimi dolci da fare!!! Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene! Poi di dirai!
      Buona giornata anche a te! :))

      Elimina
  6. Io leggo sempre, se dal pc commento perchè il mio zio preferito fa sempre delle cose straordinarie!
    Questi biscotti sono proprio belli e sani, sai che la mia Claudia ormai quando cucina si preoccupa di mettere poco lievito e poco burro sennò ci brontoli? Un bacione al nostro maestro <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava la Claudia! Vedo che sta imparando! :))))
      Bacioni anche a voi!

      Elimina
  7. Voglio farli pure io! Sono belli e mi è piaciuto molto il modo carino con il quale hai introdotto la ricetta. Leggerti è un piacere. Grazie.
    A presto,
    Alessandra

    RispondiElimina
  8. ogni tanto mi viene in mente di provare a fare biscotti come questi.. indovina quale ricetta userò?? :-)

    RispondiElimina
  9. ottimi per la colazione, ma anche per metà mattina, vero?
    ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E certo! Anzi direi a tutte le ore!
      :))

      Elimina
  10. Ho tutto in dispensa e ho copiato la ricetta ancora prima di scriverti...sembrano buonissimi e li faccio seduta stante!
    Ci vediamo a Roma ad Aprile????
    Spero di si! Ciao Piero! Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, fammi sapere come verranno. Sedutaa stante! :))
      Per l'incontro romano ti farò sapere.

      Elimina
  11. ah che buoni zio!! come al solito non ti smetisci...ah ho provato la tua maionese!! super!! poi la posterò a breve;)) baci e buona giornata!!

    RispondiElimina
  12. Ovviamente penso proprio che li faccio!
    Ciao Zio comè? Passati i postumi dell'influenza?
    Noi qui siamo ancora sommersi dalla neve, oggi perfino i telegiornali nazionali hanno parlato del nostro paese pieno di neve e ghiaccio! Che onore ...
    Buona serata ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I postumi influenzali sono ormai in dirittura d'arrivo.
      Comunque sono operativo! :)))
      Aspetto i tuoi biscotti! ;)

      Elimina
  13. Presente!!!!
    eccola una delle lettrici che ha rotto il silenzio dopo anni.... e che forse faceva meglio a tenersi la bocca tappata visto che è una scassambrella di tutto rispetto:/
    Belli questi biscottini... e anche piuttosto leggeri vista l'assenza di uova! Ecco cosa ci farò con i ficchi d'avena che giacciono dimenticati nella mia dispensa.... e poi tanti sacchettini infiocchettati da regalare a mia sorella per la colazione delle mie dolcissime pesti!!!
    Grazie Piero per aver condiviso anche questi!!!
    Una buona serata!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' così! Stai recuperando mesi, anzi anni di silenzi! :D :D :D

      Ma tu lo sai che mi fai piacere quando scrivi. :))

      Buona giornata! :)))

      Elimina
  14. ciao!!!!
    che bella sorpresa vedere pubblicati i biscotti che ti avevo segnalato. anche se ho poco merito, solo averteli mostrati.
    però che onore vedermi nominata nel tuo super blog, da cui sto imparando tanto!
    grazie!!!
    e comunque questi biscotti mi piacciono un sacco a colazione.
    :-)
    Eleonora

    RispondiElimina
  15. E daje con sto burro;)))
    Riproduzione eccellente direi e voglio prendere anch'io il muscovado (dici che è meno calorico??).
    Però la chicca finale e' la margherita ^_^
    Ps stai meglio?
    Pps ma io in che categorie rientro.
    Direi in quelle che "commentano ma difficilmente faranno una mia ricetta ";-) e aggiungo perché avrei troppa ansia di prestazione, con te poi!!
    Abbraccio forte forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non saprei in quale categoria... Tu che dici? :)))

      A dire la verità non è carino suddividere le persone in categoria, se non per gioco. Ogni persona per natura delle cose apparterrebbe sempre a più categorie e alla fine è come se ognuno ne avesse una tutta per se...

      L'influenza pare avermi abbandonato....(ssshhh, diciamolo piano...)

      Eddai, falla una mia ricetta, senza ansia di prestazione... :)))

      Ricambio l'abbraccio! :))

      Elimina
  16. Li abbiamo serviti questa mattina per 'omaggiare' la colazione del PAPA'...
    Graditissimi!!!
    Grazie,
    come sempre!

    RispondiElimina
  17. Ciao, anche noi arriviamo per la prima volta sul tuo Blog .. zio piero :) Bravissimo.. e ironico:)
    Ci uniamo con piacere ai lettori, se ti va di fare altrettanto ti lasciamo il link del nostro Blog: http://duecuorieunapadella.blogspot.it/

    Bacio !!

    RispondiElimina
  18. e facciamoli!!..la mia paura è che in cottura diventino frittelline spiaccicate....questo mi è già successo..ma vi aggiorno....intanto proseguo nella ricerca qui nella mia isoletta di ...materie prime...l'amido di mais...questo sconosciuto...la farina di Manitoba...speriamo...ci sentiamo al dopo biscotti!!!Grazie Ziopiero!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no, dai! I biscotti non potranno mai venire frittelline!
      Ricordati che vanno tirati fuori dal forno quando ancora sono morbidi per poi lasciarli freddare (e incroccantire!) su una gratella! :)))

      Aspetto il "dopo-biscotti" !

      Elimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails