giovedì 19 aprile 2012

Scialatielli con Salsa Latte e Noci

Ahhh, la cucina degli avanzi... Che genialità, che gusto!!!!

Neanche il pensiero di andare a fare la spesa!

Vi ricordate ?

Si va in cucina, si apre il frigo, si guarda, si decide.

...e alla fine escon fuori dei piatti fenomenali, ispirati dalla fantasia di arrangiarsi con il solo occorrente a disposizione!

Anche questa volta è successo così: qualche gheriglio di noce avanzato dall'ultima produzione di questo pane, della mollica di pane tolta da due panini che mi ero fatto per pranzo (ah, i panini son questi e la loro mollica ben si prestava a questa preparazione), un goccio di latte, una bella manciata di parmigiano (quello non manca mai, come il latte, del resto), un pacco di scialatielli freschi (si, lo ammetto, li ho comprati ma li avevo nel frigo ancora inutilizzati!!) ed ecco qua un piatto che se avete un ristorante potete far pagare tranquillamente 11,00€!
(Fai click sulla foto per ingrandirla)
...non per polemizzare, ma ultimamente dalle mie parti ho visto dei prezzi allucinanti per dei piatti il cui costo netto non superava 1€!!! (come in questo caso)

Farlo è di una semplicità estrema!

Frullate la mollica di pane con del latte, le noci e il parmigiano reggiano preferibilmente già grattugiato, fino ad ottenere una cremina come questa:
(Fai click sulla foto per ingrandirla)
Poi scolate gli scialatielli e conditeli in un ciotolone, aggiungendo eventualmente un po' d'acqua di cottura.

Se poi volete fare i fighettini, allora spolverizzatevi sopra del pepe rosso dolce, una vera chicca che vi consentirà di portare il prezzo a 12,50€ :D :D :D

(Fai click sulla foto per ingrandirla)
Piaciuta l'idea?


Ora vi saluto con un'altra idea, piuttosto in voga per chi fa fotografia: il cosiddetto "mare setoso".

E' un tipo di effetto molto particolare, in cui il movimento delle onde sembra coprire di seta la superficie dell'acqua.

Per ottenerlo prima di tutto si va al mare!!!

Poi si fissano dei tempi di scatto superiori al secondo, diaframmi quindi molto chiusi e, soprattutto, poca luce, pena ritrovarsi delle foto "bruciate".


Poi si sceglie l'inquadratura, si monta la reflex sul cavalletto e si scatta, preferibilmente con un telecomando.

Gli effetti che si possono ottenere sono molteplici, tipo questo:

(Fare click sulla foto per ingrandirla)
o questi altri:
(Fare click sulla foto per ingrandirla)


(Fare click sulla foto per ingrandirla)

(Fare click sulla foto per ingrandirla)


in cui la scia delle onde sulla spiaggia rende il movimento molto più percettibile che ad occhio nudo.

E' un po' il contrario di quanto si ottine con tempi di esposizione rapidissimi, come quello ottenuto nelle gocce di latte, o nel tuffo del krumiro, ricordate?



Ciao e alla Prossima

Lo Ziopiero

Guardate anche le altre realizzazioni:

35 commenti:

  1. Mi piace quando con semplicità e fantasia si arriva laddove gli altri ti vogliono far credere di "venderti chissachecosa"...
    La vera tristezza è per quelli che ci credono...il che la dice lunga su cosa hanno nel frigo :P ahahahahahaahha
    Belle le foto...ma il soggetto...quell'isolotto chiedendolo alla Muscaria..."madoveminchiasta"?! :D ehehehehehe

    RispondiElimina
  2. Che buona una cremina di noci faa così, leggera..Ultimamente per limitare i grassi anche io sto usando il latte per fare delel cremine...Al limite, nel caso in cui non ci sono cose che creano struttura si mette un pelino di amido di mais e il gioco è fatto...Una specie di panna ma più leggera...
    Belle le foto! Mi hanno sempre affascinato le foto del mare con i tempi lunghi!

    RispondiElimina
  3. non ho un ristorante quindi sono al di sopra di ogni sospetto però.....se ti pulisci le noci una ad una togliendo anche la pellicina....€ 12,50...ci sta! Voglio entrare nella cucina del ristorante! :-DDDD

    RispondiElimina
  4. Molto cool&easy (voglio fare la tipa stamattina...ihihih) questi scialatielli zio! Ma la foto del mare....! Risale per caso a quella famosa mattina pre-pasquale??? La mia preferita? La penultima... ma i colori del cielo dell'ultima sono spettacolari!!!! Beddhissima è!

    RispondiElimina
  5. Zio, scelgo la seta della foto n. 2 anche se la foto n. 1 mi piace moltissimo. Com'è invernale il tuo mare. Ma che voglia lo stesso di farci un tuffo!

    RispondiElimina
  6. Ciao zio Piero, fin ora ti seguo in silenzio e devo dire che mi piacano tanto le ricette che stai pubblicando! Qui in Liguria ho imparato ha preparare la salsa di noci in modo uguale come la tua salsa fatta d'avanzi e confermo che è di una squisitezza unica! Ti invito a visitare il mio blog sempre se hai tempo e desiderio di conoscermi, grazie! Buona giornata e a presto!

    RispondiElimina
  7. Le ultime tre foto ... sembrano quasi finte da quanto sono belle.
    E questa mia espressione la dice lunga su ciò che è bello e ciò che è vero ...
    P.S. io sono tirchia e prendo quelli senza pepe, grazie!

    RispondiElimina
  8. Credo che farò molto uso di questa pasta.. assolutamente si!:)Anche perché non è nemmeno troppo pesante dal momento che non prevede altri formaggi se non il latte e il parmigiano!:)

    RispondiElimina
  9. queste foto del mare sono meravigliose!!!! il sughetto lo rifaccio sicuramente, intanto mi stampo la ricetta. Bacionisssimi

    RispondiElimina
  10. che idea! stasera posso risparmiare ben 20 euro! :-D
    le foto sono bellissime! ciao!

    RispondiElimina
  11. non so a quale delle foto dovrei dare un giudizio..!!??
    la ricetta e copiabile e gustabile ... mentre le foto del mare mi resta solo guardarle e immaginare... sono spettacolari..
    lia

    RispondiElimina
  12. Yummi! Deve essere davvero buona(e leggera) questa cremina alle noci! :o) Complimenti per le foto

    RispondiElimina
  13. Zio, lo sai che mi hai dato una grande idea??????
    Sono piena di noci e, se riesco a battere sul tempo il mio ragazzo, per pranzo potrei preparargli questo sugo!!!

    RispondiElimina
  14. @Gamby: …la vera tristezza è che molta gente “crede” ancora in molte cose…
    p.s. l’Isolotto (che si chiama proprio così!), è davanti all’Argentario, dal lato di Porte Ercole, località Le Viste :))

    @Martina: Cremina davvero leggera, e la mollica di pane la rende “strutturata” ;)

    @Giulietta: …meglio che tu non sappia cosa avviene nelle cucine della maggior parte dei ristoranti…altro che noci sgusciate ad una ad una…

    @Fujiko: In quelle giornate ho fotografato come un giapponese e non saprei collocare il giorno esatto di questi scatti che, in ogni caso, sono stati fatti verso il tramonto ;)

    @Pellegrina: Era invernale, ma qualcuno ci ha fatto il bagno!!! Bbrrrrr :)))

    @Emily: Benvenuta!!! Passerò sicuramente ;)

    @Stefania: Il pepe lo passa la ditta Ziopiero & Co. :)))))

    @Maria: Vedrai, una volta provata non ne farai più a meno…ma mi raccomando: usa pane di qualità!!! E’ lì la differenza! ;)

    @Pellegrine: Stampi?!?!?!? Ma ancora usi la stampante??? :D :D :D
    p.s. questo piatto lo puoi preparare pure senza “parannanza” ;)

    @Acquolina: …e mica son pochi!!! :)))

    @Lia: …ti confesso una cosa: per fare queste foto ci ho meso pochi minuti…per arrivare a farle così…qualche mese!!!

    @Ale: Vero: leggera e gustosa! ;)

    @Tery: Evvai!!! Tifo per te! …poi fammi sapere, eh?
    ;)

    RispondiElimina
  15. Oddio che belle le foto del mare..poi con quella luce, che colore il cielo! Hai ragione i ristroranti ti fanno pagare un primo semplice anche 12 euro..capisco i costi fissi però cavolo! Questa pasta la faccio a Franz e son sicura che gli piacerà!

    RispondiElimina
  16. Che bella questa ricettina semlice semplice. Mi piace che non preveda aglio... Io ho provato in passato a fare la pasta con il sugo di noci ma non ho mai trovato una ricetta che mi soddisfasse, finise sempre per sapere tutto di aglio...

    RispondiElimina
  17. Ciao Zietto! Quanto mi piace questo condimento, lo voglio fare anch'io! A volte basta davvero poco per avere a casa - come al ristorante - piatti gustosi a prezzi microscopici! Bellissime le tue foto del mare...rispecchiano in pieno il mio stato d'animo di oggi!

    RispondiElimina
  18. Ciao Zio Piero foto bellissime ma la pasta mi attrae mooolto di più .
    Devo ringraziarti perchè ormai con la tua dritta le pizze e le focacce mi vengono sempre meglio se ti va controlla tu stesso.
    A presto Nunny

    RispondiElimina
  19. Mi stupisci tutte le volte!! quando ho letto late ho pensato naaaaaa ma cosa ci fa con il latte?!?? poi ho visto la cremina....caspita caspita caspita deve essere deliziosa.

    Le foto sono favolose!! però dimmi che hai elaborato il colore del cielo perchè io un cielo così bello non l'ho mai visto..

    RispondiElimina
  20. @Cleare: Piaciute foto? Son contento! :)))

    @Pola M: ...be', mica eri obbligata a metter l'aglio...se non ti piace potevi ometterlo! ;)
    :))

    @Kiara: ...e quale sarebbe il tuo stato d'animo? Tutta rosa....?
    :))))

    @nunny: Felice di sapere che le dritte abbiano avuto i loro effetti. Nelle ricette non è facile esprimersi solo a parole senza l'ausilio della pratica illustrata in diretta!

    @elenuccia: Guarda, le ho appena rifatte stasera e devo dire che è proprio una cremina deliziosa!

    p.s. il cielo a volte ha dei colori che neanche in foto si riesce ad ottenere... ;)

    RispondiElimina
  21. Comunque, questa salsa, è "vicina" asl sugo di noci alla genovese!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...avrò mica qualche cromosomo ligure???
      :)))

      Elimina
  22. I miei ticket sono da 7 euro...
    Non mi posso permettere un primo così buono.
    Che faccio?
    OK. Vengo da te!
    ;-)

    ps. le foto sono bellissime. Che tempo hai messo?

    RispondiElimina
  23. Veramente creativo, non so come mai i miei avanzi riescono sempre a finire nel secchio, tu invece crei dei piatti bellissimi, c'è qualcosa che non mi torna....
    a presto
    Maddy e Manu

    RispondiElimina
  24. E allora, malgrado il piacere di averti finalmente incontrato, ti dico che sei un infamone !!! Non mi avevi detto nulla del mare setoso !!! Ma ti perdono va'... però secondo quella la mettono a 14€
    Le foto..... che t'ooo dico a ffa'!!!!??? Spettacolari !

    RispondiElimina
  25. @Gaia: Col buono da 7euro ti ci scappa pure il resto!!!!
    p.s. solo un secondo, c'era troppa luce e ancora non posseggo filtri grigi...

    @Maddy e Manu: ahahahha, dai, se prima di buttarli nel secchio ci pensi su, vedrai che trovi anche tu qualcosa da fare!!! :)))

    @Jajo: ahahahaah, e tu mica me lo avevi chiesto!
    Piuttosto, l'hai poi provata? ;)
    Piacere reciproco, ovviamante! :)))

    T'aspetto per andar a far danni in giro!!! :)))

    RispondiElimina
  26. Ciao Zio, solo tu da romano verace puoi aiutarmi a rispondere a una domanda che mi gira in testa da un po'. Molti e molti anni fa, decenni diciamo, c'erano a Roma le rosticcerie che facevano, a mio gusto, un sacco di cose buone. Pochi i dessert tra i quali la torta di mele, fatta nelle teglie come quelle della pizza. Pasta piuttosto bassa coperta da mele a fettine disposte ordinatamente le une sulle altre e poi da un velo di gelatina. Ma che pasta era? Dubito che fosse una frolla, non aveva le dosi di burro del genere e nemmeno era una sfoglia per lo stesso motivo. Sembrava più vicna a una pasta di pizza condita? Era morbida e quasi elastica (non alla manitoba però!). Tu te la ricordi? Che ne pensi? Grazie, ciao P.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...ne ho un ricordo vago e se dovessi dettagliarlo ti direi che era una pasta sfogliata, sbriciolosa. Ma non erano particolarmente buone...almeno a me non mi hanno mai fatto impazzire (sempre se parliamo della stessa cosa)
      :))

      Elimina
    2. No, temo di no. Non faceva le scaglie e non si sbriciolava.

      Elimina
  27. ZioPiero! Quanto mi sei mancato!!!
    Le tue ricette, le tue lezioni di fotografia!!!
    Giuro giuro, non mancherò più così a lungo.
    Intanto mi segno questa ricetta, che mi sembra più che golosa... e poi... prima o poi ti becco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...be', io sto sempre qui! Basta tornare e...rifarti del tempo perduto! :))))

      Elimina
  28. Mamma mia..complimenti!!
    Bè, sul piatto ho poco da dire, perchè sono amante dei primi piatti, quindi troppo facile =0)
    Ma le tue foto..mi fanno venire i brividi...sei bravissimo!!
    Cavolo facessi io cose del genere..
    Sai, sto cercando di imparare, ma forse autodidatta non è così semplice..
    Mamma mia il tuo mare è stupendo!! Senza contare che hai preso l'effetto setoso con un tramonto impressionante!!
    Davvero tanti complimenti..
    Sono fan delle tue foto!!
    Un bacio e a presto..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Kika. Se la cosa ti puo' consolare sono autodidatta al 100%. Certo, ho studiato tantissimo su internet e fatta tanta pratica sul campo e, ti assicuro, troppa ancora ne dovrò fare.
      A presto e..se vuoi, chiedi pure. ;)

      Elimina
  29. Cavolo Ziopiero! L'avevo riconosciuto subito l'isolotto... Te lo volevo scrivere ma.. sob! :-( Non si può pretendere di arrivare primi con 7 mesi di ritardo!
    Peccato perchè al mare magari ci siamo anche lisciati per un pelo!
    Alla prossima estate!

    Piuttosto: bella la pasta! A breve te ne confermerò anche la bontà!

    ALicE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, ci credo sulla parola! Premiata! :)
      p.s. in quella zona ci bazzico parecchio, da aprile a settembre. Organizziamoci, che mi sa è più facile incontrarci lì piuttosto che a Roma! :)

      Elimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails