giovedì 19 gennaio 2012

Semifreddo di Orange Curd ...un po' di inventiva!

Troppo spesso ci troviamo davanti a una sfilza di ricette da cui attingere idee per le nostre realizzazioni.

Piuttosto raramente, invece, ci affidiamo al nostro estro e alle nostre personali capacità dando libero sfogo alle nostre idee, alla nostra inventiva, per realizzare qualcosa di personale, che rispecchi un nostro stato d'animo o una nostra sensazione o semplicemente una nostra fantasia culinaria.

Ogni tanto bisogna pur cambiar qualcosa negli schemi, no?

E così l'altro giorno, vittima come al solito di avanzi e rimasugli, ho voluto provare a inventare un dolcetto sfizioso sfizioso niente male!

Vi ricordate il Lemon Curd e l'utilizzo che poi ne feci?

Ecco, ho voluto fare qualcosina di simile.

L'idea mi era nata mentre facevo questi cioccolatini; siccome mi era avanzata un po' di cioccolata ho deciso di fare qualche piccola sfoglia circolare.

Poi ho pensato di rendere crema due arance.

Infine ho sfruttato due rimasugli di pandispagna provenineti da questo tiramisù e rimasti nel congelatore.

Ho iniziato col tostare un disco di Pan di Spagna, poi ho fatto uno strato di orange curd, un disco, altro strato di orange curd, altro disco, una spennellata decorativa e voilà, ecco un mini dessert veramente sfizioso e invitante:

(Fare click sulla foto per ingrandirla)


Per la ricetta dell'Orange Curd, procedete così:

2 arance (succo + zeste)
50 gr. burro
100 gr. zucchero
1 uovo e 2 tuorli

Sciogliete il burro.
Montate le uova con lo zucchero e unitele al burro, aggiungete il succo di arancia e le zeste e procedete come per una crema. In pochi secondi è pronto il vostro Orange Curd.
Invasate, freddate e poi utilizzatelo.
Quello che avanza si conserva in frigo per circa un mese.

La foto del giorno?

Eccola:

(Fare click sulla foto per ingrandirla)
E' una foto apparentemente insignificante, che però mi è sempre piaciuta, sia per la sua composizione, sia per la nitidezza, ma soprattutto perché questa colonnina, ai bordi del Circo Massimo, conserva intatto un elemento ormai desueto da diversi decenni...guardatelo bene ;)
(aho, che non vi venisse in mente di arrivarci a cavallo! Non ve lo farebbero "posteggiare" comunque!!!)

Ciao e alla Prossima

Lo Ziopiero

Guardate anche le altre realizzazioni:

27 commenti:

  1. complimenti!!! è meraviglioso e non oso immaginare quanto sia buono!!! ;)

    RispondiElimina
  2. Hai ragione zio Piero....con tutte le belle ricette in lista d'attesa da provare, uno perde l'iniziativa di "inventarsi" qualcosa!!! Se poi il qualcosa viene bene come questo dolcetto, bisogna proprio...baci di buona giornata!!

    RispondiElimina
  3. Bravo Piero! Mi piace un sacco veder proposte idee originali, sono dell'idea che dia una marcia in più ad un blog già molto interessante.
    Quell'archetto colorato è una ditata di oro liposolubile, vero? ;-)
    A presto!

    RispondiElimina
  4. Bravo, zio! Se posso quello di tostare il pan di Spagna è un tocco di genio :-)
    Con cosa hai spennellato per decorarlo?

    RispondiElimina
  5. Ottimo!
    E' bello seguire il nostro istinto, aiutati dalle conoscenze maturate nel tempo e realizzare qualcosa di nostro e unico, che magari nel tempo diverrà la Nostra Ricetta di famiglia.

    Bel Blog!

    RispondiElimina
  6. Cosa dire? E' stupendo!
    E concordo pienamente sul fatto di seguire l'estro, senza quello si perderebbe un pezzo fondamentale della nostra passione!

    RispondiElimina
  7. Che deliziaaaaaa, sto sbavando!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  8. Ed è un dolce assolutamente strepitoso! Ne voglio subito un "assaggio" e... viva la creatività!!! **_______**
    Bravo zio, buon fine settimana! :*

    RispondiElimina
  9. Anche io ciò gli avanzi di pan di spagna in freezer. bella idea.

    RispondiElimina
  10. @Glo83: :))

    @franci e vale: …inoltre è così semplice e veloce! :)))

    @Mary: Grazie! :)

    @Nannibis: …no, solo una ditata. E che quel giorno tutto ciò che toccavo poi diventava oro! Sarò mica diventato ZioMida? :D :D :

    @Monica: :)))

    @araba: Certo che puoi! :)))
    La spennellata? Ho fuso la catenina della comunione

    @Isabeau: Grazie! E benvenuta! Spero tornerai a trovarmi! :))

    @Tery: ...forse dovremmo seguirlo più spesso, l’estro! ;)

    @Elisa: Sbrigatiiii, che si scioglie presto! :)))

    @Raffaella: Grazie! (ma stiamo ancora a giovedì…!)
    :)

    @Zuppa: Dai, acchiappa due arance e inizia a spatolara un po’ di cioccolato ;)

    RispondiElimina
  11. Eh ma tu dopo giovedì ci fai comunque sbavare fino al lunedì sulle anteprime fotografiche della colonnina a sinistra...! :(

    RispondiElimina
  12. @ZioMida: quando ti ricapita una giornata del genere passa a trovarmi... eheheheh ;-PPP
    Ciao!

    RispondiElimina
  13. Beh, se è "invitante" ci potevi invitare :-D
    Complimenti Pie' !!!

    P.s.: ma che freezer hai? Nel mio non riesco a tenerci se non qualche fettina :-)

    RispondiElimina
  14. che dolcetto!!é veramente bello! Ma come fai a fare le sfoglie di cioccolato?

    RispondiElimina
  15. hai sempre delle idee fantastiche, è un dessert di gran classe davvero! bacioni zietto

    RispondiElimina
  16. Ammazza :-) la catenina della comunione :-) questo si è amare un piatto!

    RispondiElimina
  17. @Raffaella: ...e già ti anticipo che giovedì prossimo svaverete ancora di più... :)))

    @Nannibis: Si, che indoriamo tutti i tuoi cioccolatini!!!! :)))

    @JAJO: Ne ho due, e manco mi bastano!!! :))

    @Cleare: Che ti devo fare un corso apposta? Sciogli il cioccolato (meglio se lo temperi), stendi sulla carta forno per bene, lo allisci, lo fai asciugare un po', lo coppi e quando è duro lo stacchi!

    @Pellegrine: ...ed è anche facile facile!
    Bacioni!! :))

    @araba: :)))

    RispondiElimina
  18. Alla faccia dell'estro...certo che tu ne hai da vendere! Che dire, da vedersi è meraviglioso, da assaggiarsi...aspetto che mi recapiti una fetta x posta! E poi che tocco di classe la decorazione, fondere la tua collanina della comunione...ahahahaha! Un abbraccio Zietto caro e...grazie! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre troppo carina, Kiara. La fetta per posta te la recapiterei pure...ma se squaglia!!!!

      Bacioni :))

      Elimina
  19. che bello che è...da vero chef, bravo!

    RispondiElimina
  20. se leggo orange curd non ci vedo più tutto cio' che riguarla orange e lemon curd mi fa impazzire

    RispondiElimina
  21. Bello, bellissimo e sicuramente anche buono...un dolce da provare e la to-do list si allunga all'infinito, credo che se avessi il tempo di consultare al meglio il tuo blog poi mi dovrei fare scorta di ingredienti e non staccarmi più dalla cucina tanta sarebbe la voglia di provare a replicare anche solo lontanamente i tuoi capolavori. A Natale ho fatto lo zabaione seguendo la tua ricetta...è stato un successo! Grazie e complimenti!

    RispondiElimina
  22. @Aria: Grazie, cara. Ma proprio Chef? :))))

    @veronica: ...e pensare che io l'ho iniziato a fare da poco... :))

    @GiuLiKa: ahahah, scorta di ingredienti? Sto pensando a quello che tengo io nelle varie dispense, sempre cariche di ingredienti per varie improvvisate!!!!

    Son contento per lo zabaione!!

    :)))

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails