lunedì 24 ottobre 2011

Siate Affamati, Siate Folli.....Candele e Lenticchie

"Siate Affamati, Siate Folli....."diceva Steeve Jobs

Chi non ha mai visto questo filmato almeno 3 volte alzi la mano!

Credo che in questi 14 minuti siano raccolte tante di quelle verità e di quelle riflessioni che già da sole possano far parte di un bagaglio di sopravvivenza...

Siate affamati...siate folli....

E' stata questa frase l'ispiratrice di questo piatto che oggi vi vengo a presentare.

C'è un pizzico di follia e una buona dose di fame!!!!

Guardavo il frigorifero vuoto e pensavo...non è da me!
Sono giorni che non riesco a fare la spesa e via via sto esaurende le scorte "fresche"

E allora?

Apri dispensa, guardati intorno e ....un pizzico di follia come contorno non basta mai.

Una pacco di lenticchie, un etto di Candele avanzate da non so più quanto tempo e finite in fondo alle scorte di pasta, una busta di uvetta passa afghana di Herat, (graditissimo regalo dell'Araba), una manciata di pinoli....se po' fa!!!!

Forza, pentola di coccio per fare le lenticchie (voi fatele come meglio sapete, io le adoro aromatizzate con le zeste di arancia); dopo un paio d'ore eran quasi fatte, così ho messo l'acqua per la pasta.
Contemporaneamente ho scaldato e ammollato l'uvetta in un poco d'acqua, l'ho scolata, ci ho aggiunto un pochino d'olio e frullata fino ad ottenere una cremina.
Messo i pinoli a tostare.
Poi ho scolato le candele, le ho riempite con le lenticchie e...voilà:

(Fare click sulla foto per ingrandirla)

Ultimo gesto di follia...o di creatività:

(Fare click sulla foto per ingrandirla)

Ho voluto cambiare la prospettiva al piatto, usando un grandangolo. Che vi sembra?

Bene. Adesso, se ancora non l'avete fatto, vi invito a vedervi questo filmato:



Ciao e alla Prossima

Lo Ziopiero

Guardate anche le altre realizzazioni:

26 commenti:

  1. Che dire .... molto interessante !

    RispondiElimina
  2. Zio...che te sei fumato??? le candele????
    Ahhhh scherzo, proprio un bel piatto.
    Il filmato non si vede, c'è uno spazio bianco dove dovrebbe esserci il link.

    Ciao ;-)

    RispondiElimina
  3. Lo Zio che si fuma le candele....GRANDE!!! :P ahahahahahahaha
    Araba, mi hai rubato la battuta e per questo sai che potremmo anche bisticciare vero?! :P ehehehee
    Tornando invece al piatto ed al grandangolo penso che un pizzico di fantasia in cucina ci sta sempre bene purchè come in questo caso se declinato con passione. Su Steve Jobs poco da dire...domani forse scoprirari perchè...anzi forse è meglio che salti...::P eheheheheh
    PS
    Quando 'fumiamo' insieme?! :P ahahahaha

    RispondiElimina
  4. Povero zio come me lo bistrattano stamani :D quelle candele son veramente originali!!Bacioni e stai attento a non ti bruciare!!

    RispondiElimina
  5. Ahahahahah ora bisticcio con Gambetto, però almeno si vede il videro ;-)

    RispondiElimina
  6. un grande angolo per un gran risultato...
    stamani ci offri un piatto davvero molto originale...
    complimenti
    lia

    RispondiElimina
  7. alzo la mano.
    ma tra un po' mi guardero' il video, una volta passata l'ondata di fanatismo, che ha invaso il mondo.

    per le lenticchie (che sai come adoro) chissa' che non ci provi a metterci uvetta e pinoli.
    io mi ero illusa che fossero gocce di cioccolata!!
    ;-)

    RispondiElimina
  8. il filmato era un must già in tempi non sospetti....non so quante volte l'ho citato! Ed è perfetto anche per la cucina, geniale zio Piero!...e com'era? pasta e lenticchie dico, come ti è sembrata?

    RispondiElimina
  9. Bellissima ricetta! Le candele ripiene fanno sempre un certo effetto :-))

    RispondiElimina
  10. Hei voi due qui sopra... non litigate!!!Zietto, il piatto è davvero bello e hai ragione quando dici che ci vuole creatività... follia... ma anche fame!!!! Ultimamente sembra che si cucini solo per estetica, invece la fame è fondamentale ;))))
    Il video l'ho già visto e merita ogni volta che lo si rivede. Buona giornata

    RispondiElimina
  11. @Mary: ..che dire? Grazie! :))

    @Araba: Grazie. Provveduto al volo. ;)

    @Gamby: … al massimo noi ce possiamo fuma er cervello!!!
    :))))

    @Pellegrine: …ormai sono completamente ustionato!! :))

    @Lia: Ho provato a mettere in moto il cervello…una volta tanto… ;)

    @Gaia: Il video è del 2005, se ricordo bene. Guardalo senza aspettare che passi l’ondata ;)

    @franci e vale: …com’era? Be’, se l’ho pubblicata.. ;)

    @Tery: Vero, eh? Certo non ci farei un pranzo per 12 persone…

    @Giulia: Grazie. Vedrai a breve altri piatti creativi… ;)

    RispondiElimina
  12. lenticchie+uvetta? da provare! certo a riempire tutte le candele io ci metterei 2 anni..però sai che effetto!

    RispondiElimina
  13. Zio ma le candele le hai riempite con la sac a poche?? :D :D :D

    Molto originali ;)

    Baci

    RispondiElimina
  14. quel discorso è storia :-)
    ogni tanto bisogna svuotare la dispensa e le tue idee mi sono piaciute molto!

    RispondiElimina
  15. @Cleare: ahahahah, infatti ti sconsiglio di farle per matrimoni e battesimi!!!
    :))

    @Fortunazero: Si, sac a poche! Ma anche con un cucchiaino o, al limite, pure con il mignolo! :D :D

    @Acquolina: Grazie. Ogni tanto occorre far funzionare quella massa molliccia che abbiamo tra le orecchie!!! :)))

    RispondiElimina
  16. Non alzo la mano perchè il video l'ho visto almeno 3 volte ; )) ti da una certa carica anche se poi vai ad incappare in una realtà dove spesso non ti è permesso affrontare la vita in quel modo...dovresti solo andar via..
    Quanto mi piacerebbe avere la capacità di aprire la dispensa e...inventare! grande ZioPieroooo

    RispondiElimina
  17. anonimo vulkaniano25 ottobre 2011 11:11

    Non è "be" è "stay". Non "siate", ma "restate", that is: come da piccoli. E' diverso.

    Quindi adesso devi inventare un altro piatto perché questo non vale :D

    /cocos nucifera

    RispondiElimina
  18. titty: ..vero, la realtà non sempre ci permette...ma la teoria va sempre conosciuta.
    Dai, non credo ti manchi l'inventiva!!!
    ;)

    vulkanino: Kokko...BE BEEF! (e questa da buon romano la capirai al volo!!! :D :D: D

    p.s. continua a seguirmi che di invenzioni presto ne vedrai altre! ;)

    RispondiElimina
  19. Zietttooooo, m'hai fatto 'na ricetta vegaaaaan... dillo, dillo che manco te ne sei accorto... o forse è il mio regalo di compleanno? :D

    RispondiElimina
  20. Che bella versione delle lenticchie...sara' dura x me lasciare il cucchiaio ma e' davvero una bella idea da provare :-)

    RispondiElimina
  21. @Azabel: Vero!!! E' Vegaaaaan!!!
    Le rifarai? :)))

    @Monia: ...e tu prova a mangiare le candele... con il cucchiaio!!! :D :D :D

    RispondiElimina
  22. Ma sai che non ho mai provato ad aromatizzare le lenticchie con le zeste di arancia?!?? proprio non ci avrei mai pensato.
    Per l'affamato io non ho problemi, di follia credo di averne parecchi ma purtroppo non nel senso che intendeva LUI

    RispondiElimina
  23. Che modo assolutamente artistico di presentare la pasta e lenticchie! :°) Bello Zio, sei un geniaccio!

    RispondiElimina
  24. @Elenuccia: Male. Devi provare con l'arancia!
    E non solo con le lenticchie ;)

    @Raffaella: Troppo buona! ;)

    RispondiElimina
  25. Bellissimo quel discorso di jobs...l'avevo ascoltato all'epoca in cui lo fece ed è davvero intenso. Fa molto riflettere e seconde me in questi giorni è carino ricordarlo in concomitantanza della morte di MArco Simoncelli, che, non so a te, ma a me ha scosso tantissimo...Lui era uno che preferiva 5 minuti in moto, seguendo la sua passione, che una vita sprecata e in fondo è un po' il discorso che fa jobs...Seguire le proprie passioni, il proprio istinto, vivere coem se quel giorno fosse sempre l'ultimo. Ora tristemente non ci sono più entrambi...

    RispondiElimina
  26. @Trattoria da Martina: Le morti violente e proposte ripetutamente in tv/web scuotono molto di più delle altre, ma questo è ovvio. Condedetemi una riflessione: Simoncelli sapeva di fare un mestiere ad alto rischio. Chi invece corre come un pazzo sulle strade mettendo costantemente a repentaglio la vita degli altri oltre che la propria non solo mi scuote di più, ma mi fa letteralemente incazzare (e perdonatemi il francesismo, ma ogni giorno ne vedo delle brutte....)

    Qualcuno diceva: vivi come se fosse sempre il tuo ultimo giorno e studia come se avessi vita eterna.

    ;)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails