lunedì 3 settembre 2012

Viaggio in Canada - 1. Il Menu

Eccomi di ritorno!

Come avrete immaginato dal titolo, quest'anno le vacanze mi hanno portato molto lontano, in una Terra Immensa...pensate, stessa estensione dell'Europa (10 milioni di kmq) ma solo 35 milioni di abitanti (l'Italia da sola ne ha più di 60 milioni costipati in 300 mila kmq...)

Mentre ero fuori pensavo sempre, ad ogni cosa che vedevo e fotografavo, a quante cose raccontarvi al mio rientro, ma alla fine le cose son diventate talmente tante e tali che... non saprei proprio da dove cominciare e come continuare!

Dall'inizio? Dalla fine? A caso?

E, soprattutto, cosa raccontare?
Le bellezze? Le sorprese? L'itinerario? Tutto?

Allora non potendo raccontare tutto...ho deciso di provare a mettere la tastiera sotto le dita e vedere quello che ne esce fuori, cercando di farmi aiutare delle immagini fotografate e suddividendo, ovviamente, il racconto in più post.

Spero di farvi cosa gradita e di trasmettermi parte delle emozioni che ho provato.

Perché il Canada:
Bella domanda... Diciamo che è stato accolto un desiderio di mia figlia che è qualche anno che ci chiede di andare in America.
Ora visto che per noi italiani l'America sono praticamente gli Stati Uniti... ho pensato che mia figlia intendesse un massacrante Coast to Coast e ho replicato: ma perché proprio in America? In Canada no? E lei: "Ma papà, il Canada è in America!!!" :)))
OK, in quel momento ho capito che avrei fatto un massacrante viaggio... in Canada!!!



Programmare l'itinerario
A questo punto, cartina alla mano, dovevamo capire dove andare avendo "solo" 15 giorni di tempo.
Siamo partiti da un punto fondamentale: il volo doveva essere diretto da Roma. E fin qui è stato facile; l'unica possibilità offerta era quella di arrivare a Toronto. 9 ore di viaggio e 6 ore di fuso orario.
E poi?
E poi, come spesso succede, si va per sentito dire, quindi abbiamo fissato altre due tappe: Montréal e Quebec City, intervallate da soste lungo il percorso, tanto il Canada è tutto bello!

E già tra spostamenti e visite alle 3 città avevamo impegnato almeno altri 12-13 giorni, in pratica tutto il viaggio.



A questo punto vi risparmio gli innumerevoli cambiamenti di programma che abbiamo fatto fino al giorno della partenza. Vi basti pensare che abbiamo disdetto 18 prenotazioni alberghiere!!! (santo booking.com)

Grosso modo l'ititerario sarà questo (immagine presa da google maps):

(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Cosa portare? Ecco, qui subentra lo Ziopiero-Pensiero-Perverso.
Dovete sapere che a me non piace "affidare" i miei bagagli alle compagnie aeree, vista l'alta percentuale di smarrimento valigie, per cui tendenzialmente cerco di "sintetizzare" il tutto in un unico bagaglio a mano (20x40x55 cm!!!).

Ora voi mi domanderete:
"Ma come cavolo hai fatto a partire per un viaggio di 15 giorni in un posto dove la temperatura potrebbe variare di 20 gradi con un unico bagalio a mano?!?!?!?

Semplice! L'ho fatto e basta. 4 anni di Tetris saranno pur serviti a qualcosa, no?
E non mi sono fatto mancare nulla, compresi i vari  grovigli di fili elettrici adatti a caricare altrettanti dispositivi !!! (i-Pad, telefonino, rasoio elettrico, fotocamera ecc...). Incredibile, ma vero!
Certo, ogni volta che prendevo qualcosa dalla valigia sembravo Eta Beta!!! Mi mancava solo la naftalina!!! :D :D :D

E sapete una cosa?
Proprio in questi contesti si scopre che tutto sommato per vivere un'intera vita ti basterebbe praticamente l'equivalente del contentuto di un solo bagaglio a mano....

...ora voi mi domanderete ancora:
"Ma allora non dirci che anche questa volta, come quando andasti a Stoccolma, ti sei portato la compattina....?"

eheheheh, e invece NO!!! Questa volta sono riuscito a portarmi pure la reflex, comprensiva di ben 3, dico tre, obiettivi (certe bestie da niente!!!)

Ma come hai fatto?!?!?!!?? 

Semplice. Non potendo portare l'armamentario fotografico nella sua apposita borsa - dove per altro c'è spazio per il corpo macchina e un paio di obiettivi al massimo - per il semplice motivo che al check avrebbero potuto dirmi che era consentito solo un bagaglio a mano, e mai avrei lasciato imbarcare la mia amata reflex, né tanto meno il trolley, ho smontato tutte le componenti e le ho accuratamente adagiate tra magliette, jeans, giacca-a-vento e felpe. Ho messo nella borsa fotografica calzini, mutande e gli effetti personali, pronto a sentirmi dire "guardi che lei puo' portare solo un bagaglio a mano" e altrettanto pronto a ribattere: "faccia conto che questa è come la borsetta delle femmine (sottointendendo "non mi rompa i cabasisi")". Ma ero anche pronto a fa imbarcare la borsa fotografica tanto, in caso di smarrimento, avrei ricomprato tutto appena sbarcato, visto il contenuto con cui l'avevo riempita!!!Per fortuna è andata bene...all'andata...

Ecco, grosso modo questi sono stati i preparativi.

Ora, visto che la lunghezza del post ha già superato il limite consentito dal tempo a disposizione per una lettura tranquilla, vi saluto, ma non prima di anticiparvi qualche scatto, giusto per farvi venire l'acquolina in bocca....

Skyline di Montréal...
(Fai click sulla foto per ingrandirla)


Uno degli innumerevoli fari...
(Fai click sulla foto per ingrandirla)

 Isolette da sogno...
(Fai click sulla foto per ingrandirla)
 
 Residenze da favola....
(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Ah, un'ultima cosa: ho pensato di suddividervi questo viaggio come fosse un pasto completo. Quindi ho chiamato questo post "Il Menu", ovviamente ci sarà poi un Antipasto, un Primo Piatto, un Secondo Piatto, un Dessert e... il Conto!!!!

Spero mi seguirete nelle varie...portate!!!!


Ciao e alla Prossima


Lo Ziopiero

34 commenti:

  1. Bentornato carissimo, che foto strepitose!
    Pensa che pur avendo dei parenti emigrati là che mi accoglierebbero in ogni stagione in Canada ancora non ci ho mai messo piede.

    Un abbraccio e a presto!

    RispondiElimina
  2. Un pranzo che si prospetta di tutto rispetto ;-)
    Sei promosso sui bagagli, pensavo che il mio augusto consorte avesse il primato dell'organizzazione ma vedo che ti difendi mooooolto bene...

    RispondiElimina
  3. Il Canada è nella mia lista dei posti da vedere....una paesaggio magnifico!!!
    Complimenti per il risultato ottenuto dei bagagli, non ce l'avrei mai fatta! :P

    RispondiElimina
  4. Bentornato Ziopiero!!

    http://profumidipasticci.blogspot.it/

    RispondiElimina
  5. Bentornato! Eche bel viaggio..Quella foto di quell'isolotto è la fine del mondo! Il viaggio deve essere stato bellissimo. Il colmp per un blogger sarebbe stato andare a Manitoba! Chissà cghe non tornavi con dei pacchi di farina al posto dei calzini nella borsa della macchina fotografica! :) Aspetto l'antipasto

    RispondiElimina
  6. Welcome back, Uncle Piero!
    How are you?
    Please...
    aggiungi al Menu il VIDEO della valigia(20x40x55)!!!

    Urge imparare come si fa!
    Con 3 figli,
    se rinuncio a spostarmi da casa è proprio per la mole di roba da portare dietro!

    P.S.
    Attendo il seguito...avrei continuato a leggere volentieri...
    con invidia allo stato puro!
    Grrr,
    aggrazierò il mio stato d'animo con qualche tua prelibatezza,
    vado a consultare l'elenco.
    A proposito,nuovo look?
    Me ne sono accorta ieri sera.

    RispondiElimina
  7. Bella Piero! La storia del viaggiare solo con il bagaglio a mano mi è piaciuta proprio, è proprio vero che si potrebbe vivere solo con lo zaino in spalla! Ecco forse per noi appassionati in cucina tutti gli utensili farebbero un po' fatica a starci dentro... :)
    Attendo il resto del pranzo, chissà cosa avrai magnato!

    RispondiElimina
  8. dunque, dunque... anno nuovo (per me l'anno inzia a settembre, come quando andavo a scuola) faccia nuova (del blog intendo). mi piace!
    poi... complimentissimi, da te c'è sempre da imparare, anche quando non si tratta di cucina! ma hai fotografato la valigia prima della partenza? perché nel caso sarebbe carino se la ricomponessi e magari la fotografassi passo passo in modo da permettere anche a noi comuni mortali di riprodurla, un po' come le ricette insomma :)
    curiosissima di leggere tutto il menu, anche se mi chiedo soprattutto: al ritorno cos'è successo a quella povera borsa ed al suo contenuto???
    bentornato zio!

    RispondiElimina
  9. No vabbè, se il tuo bagaglio a mano non è in realtà la borsa di Mary Poppins con le rotelle non ci credo :-)
    Comunque complimenti, in realtà sarebbe la cosa migliore, ti risparmi anche tante code e tanto tempo da dedicare più profiquamente al viaggio. Io non ci riesco mai, anche perchè non posso rinunciare allo shopping da viaggio.
    Resto in attesa delle altre portate :-)

    RispondiElimina
  10. @Nannibis: Be’, ti credo. Il viaggio è lungo e richiede tempo, risorse e testa. Insomma, non è come scendere a Roma dalla mattina alla sera, suvvia! :)))

    @Araba: Guarda, quella dei bagagli è stata una vera vittoria! Il resto…lo scoprirai…!!!

    @Tery B: Dai, in fondo basta rinunciare a 6 paia di scarpe, 12 camicette, 5 giacche, 16 maglioni, 74 flaconcini di cremine varie… :D :D :D

    @Profumi di Pasticci: Grazie! Ben trovata! :))

    @Martina: ahahahah, ho pensato molto alla Manitoba, sai?
    p.s. vedrai le altre foto….

    @Rosalba: Per il video c’è poco da fare, ormai. Piuttosto posso darti gli stessi consigli che ho dato a Tery, 3 risposte fa… :))
    Visto il new look? E’ un po’ che ci pensavo, poi ieri mi son deciso. Ancora devo raffianre qualcosa, ma più o meno ci siamo. :))

    @Nico: Ciao, Nico. Da quanto tempo!!!! A breve vi servirò l’antipasto! ;)

    @Giorgia: Purtroppo non ho fotografato la valigia prima della partenza, anche perché…la macchina fotografica era dentro!!! :D :D :D
    Al ritorno con la valigia è successo una cosa curiosa…poi vi dirò!!!

    @Murzillo Saporito: Be’, lo shopping da viaggio lo puoi fare comunque. Il problema semmai lo avrai solo al ritorno… :))

    RispondiElimina
  11. Ma ben tornato ZioPiero!!!!
    Direi che la tua è una meta piuttosto insolita ma molto affascinante.
    Bellissima la foto dell'isoletta,mi sembra di rivedere quei film americani con quei paesaggi incantati che a volte penso che esistano solo nella televisione,invece quei luoghi ci sono eccome...basta scovarli.
    Sono molto curiosa,aspetto con ansia le altre foto....

    P.S:Sai Zio anch'io ho fatto come te in vacanza mi sono portata uno zainetto con pochissimi vestiti,e con questa trovata geniale sono riuscita a portare il mio compagno presso i vari negozi di abbigliamento che altrimenti non avrei visto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..e a quelle isolette dedicherò buona parte del prossimo post; non mancare!

      p.s. pochissimi vestiti? Davvero? ....mmmmm :)))

      Elimina
  12. che viaggio meraviglioso! sono rimasta senza parole e rimango ancora ad ammirare le tue foto!
    P.s grazie per gli utili consigli di viaggio...magari in un futuro (speriamo non troppo lontano) potranno essere utili)

    RispondiElimina
  13. un viaggio strepitoso ben vengono questi viaggi..
    ma un gran bentornato al mio zietto..
    attenderò il menù e il conto ^__^
    un abbraccio ...
    lia

    RispondiElimina
  14. Ciao Piè, bentornato!!! Mi piace il Canada, mi ha sempre ispirato.

    RispondiElimina
  15. @Acquolina: :)))

    @Martina: Te lo auguro! Il Canada merita sicuramente! :))

    @Lia: Vedrai che pasto che ti toccherà fare... :)))
    (però offro io, eh?)

    @Francesco: Grazie, France'. Anche a me ha sempre ispirato, anzi adesso mi ispira ancora di più!!!

    RispondiElimina
  16. mi ti ci leggo con calma...intanto bentornato!!
    te la sei presa larga quest'anno eh?!?
    sana invidia!!
    baci tripli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, larga e... "alla lontana" :))
      Moltiplico i tuoi baci per 2!

      Elimina
  17. il mese prossimo farò tutti i pasti che vorrai ... intanto inizia a offrire te ...
    baci baci..
    lia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. seee, il prossimo mese... :)))
      Dai, giovedì offrirò l'antipasto canadese! ;)

      Elimina
  18. ziooo bentornato!!già solo queste foto mi fanno presagire che tue ne abbia fatte di bellissime e chissà quante!! curiosa di vederle!

    RispondiElimina
  19. Che viaggio meraviglioso e che foto splendide! :) Ciao, piacere di conoscerti, sono venuta a sbirciare il tuo blog e posso solo complimentarmi di cuore, una ricetta meglio dell'altra, sei bravissimo. Da oggi ti seguo, mi aggiungo ai followers, se ti va passa a trovarmi :) A presto e buona giornata! :)

    RispondiElimina
  20. @Cleare: ...e come fatto a presagire...? :D :D :D
    Ebbene si, lo confesso: ne ho fatte una marea!!!!
    Ripassa, così le vedrai! ;)

    @Valentina: Grazie e Benvenuta. Ti ho già sbirciato. Complimenti anche a te. :))

    RispondiElimina
  21. Risposte
    1. Preparati, domani mattina sarà servito! :)

      Elimina
  22. noi ci siamo stati l'anno scorso, praticamente le 3 città che hai visto ma senza escursioni extra dato che poi andavamo a NY per altri 6 giorni, e quindi mi farà sicuramente piacere rivedere le 3 città ma questa volta con le tue impressioni ....il menu promette bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bel viaggio pure il vostro! Seguimi, domani servirò l' "Antipasto" :))

      Elimina
  23. Bentornato Zietto...mancavi nella blogsfera!!! Mamma mia, mi si accappona la pelle nel vedere le tue foto meravigliose! Un giorno o l'altro ci andrò anch'io! In viaggio di nozze ho visto NY ma ora vorrei vedere anche lo splendido Canada... un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, cara! Il Canada merita; ti auguro di andarci quanto prima :))
      Bacioni!

      Elimina
  24. Non ho parole, belle le foto, ricette strepitose e i tuoi post sono simpaticissimi. Davvero complimenti, per tutto. Ho letto un bel pò e devo dire che sei proprio bravo! La ziopierella, poi, è MITICA!:-)Ti seguirò molto volentieri, Ciao, Ada. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ada e Benvenuta! Son contento che il blog ti piaccia! :)))
      Ho sbirciato anche le tue torte: niente male, eh?
      A prestissimo. Domani mattina pubblicherò l'Antipasto! Non mancare! ;)

      Elimina
  25. sei sempre favoloso! un viaggio così e una valigina, ma come hai fatto?!?!

    poi si vabbè ogni tanto fai anche delle foto decenti, con qualche colore vivido, ma non è mica niente di speciale, sai
    in particolare quella del faro mi sembra... particolarmente brutta, soprattutto quei colori spenti :-P
    non imparerò mai, neanche dovessi vivere una vita e mezzo! e così mi accontento di guardare le tue meraviglie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che dici? Tu impegnati, studia e vedrai che le tue foto diventeranno ancor più belle e colorate! :))

      Bacioni e... Grazie!!!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails