lunedì 29 febbraio 2016

Panini dolci al latte con uvetta e fichi

Di panini dolci ne ho fatti tanti.
La tecnica è sempre la stessa.
Quello che cambia, al limite, è qualche ingrediente.
O il ripieno.
Così, dopo aver fatto quelli con le gocce di cioccolato ho pensato ad una piccola variante.
Questa, con uvetta passa e fichi secchi:




Il metodo ormai è più che collaudato, tanto è vero che è diventato IL METODO!
Impasto diretto, la sera.
Lievitazione, la notte.
Cottura, la mattina, anche prima di andare in ufficio!
Consumo....be'...da subito e per almeno una settimana!!!!

RICETTA
(per circa 16 panini)
150 g lievito madre  (o di licoli)
460 g di farina forte (minimo W 350)
230 g di latte 
100 g di zucchero 
2 uova intere 
1 tuorlo 
120 g di burro  
Zeste di arancia  
100 g fichi secchi ammollati nel rum
100 g uvetta ammollata e strizzata nell'acqua
5 g di sale
  • Spezzettate il lievito madre 
  • Scioglietelo in 75g di latte preso dal totale (con il licoli questo passaggio non è necessario)
  • Aggiungete tutti gli altri ingredienti tranne uvetta e fichi secchi


  • Impastate fino ad incordatura
  • Aggiungete ora anche l'uvetta e i fichi secchi
  • Continuate ad impastare giusto il tempo per distribuire meglio la frutta secca
  •  Lasciate riposare l'impasto per un'oretta (volendo potete anche evitare questo passaggio)

  • Formate i panini e sistemateli sopra una teglia ricoperta da carta forno. Non vi preoccupate se sono appiccicosi, al limite ungetevi la dita con del burro ;)

  • Coprite con della pellicola trasparente
  • Lasciate lievitare una notte

  • Forno a 180° fino a cottura ultimata. 
Questo pane è buonissimo così, come esce dal forno.
Lo potete gustare a colazione o lo potete spaccare a metà e farcirlo con qualsiasi cosa...

Ma se volete sapere qual è la "morte sua"....allora....

Apritelo con le mani...(notare l'alveolatura, prego)



...e spalmatevi dentro questo gelato allo zabaione!!!


 ..e ricordatevi: il panino col gelato VA PRESO A MORSI!!!




Con questa ricetta partecipo a Panissimo, la raccolta di lievitati dolci e salati ideata da Sandra di Sono io, Sandra,  e Barbara, Bread & Companatico,
questo mese ospitata nel blog Un Condominio in cucina

http://www.sonoiosandra.ifood.it/panissimo


Ciao e alla Prossima



Lo Ziopiero

Guardate anche le altre realizzazioni:




30 commenti:

  1. Ecco, io decisamente vado di "morte sua"!!! Non esiste niente di più godurioso al mondo di una brioche col gelato, se poi ci sono anche i fichi secchi allora...si procede direttamente alla cremazione!!
    Ben fatto Pie'!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhahahah, addirittura la "cremazione sua" ? Be', in questo caso la metofora è azzeccatissima. BaScioni, SoScia.

      Elimina
  2. Mamma mia che libidine questi panini!!!! Non ti scrivo spesso ma ti leggo sempre Zio!!! Come stai???? Un baciccione one one!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella Kiara! È sempre un piacere quando mi lasci anche un segnale. Baciccione pure a te! :))))

      Elimina
  3. il pane con l'uvetta mi riporta a quando ero bambina, nonna me lo prendeva in panetteria ma lo sfornavano solo una volta alla settimana :)
    un saluto e buona settimana
    raf

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... e adesso te lo potrai fare anche tutti i giorni!!! :))))
      Buon Tutto anche a te.

      Elimina
  4. i panini dolci che fai, dalla mollica soffice, mi piacciono un sacco...
    ma se oltre all'uvetta me li presenti pure con i fichi...ed il gelato...beh allora devo capitolare per forza!!!
    che bontàààà! ciao Piero!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaahah! Sei capitolata?!!!??!
      Li rifarai? Son sicuro di sì! ;)
      Ciao Ciao!

      Elimina
  5. Oh mamma...
    Lo sapevo che c'era da svenire con questi panini!!! Lo sapevo appena li ho visti nell'angoletto "prossimamente" :-))))))
    Ecco, una nuova cosa ho scoperto!
    Impasto diretto, formazione immediata e una sola lievitazione giusto???
    In questo modo non vanno neanche "programmati" :-OOO
    Basta avere il lievito pronto ed arzillo nel frigo ed in un attimo sono già impastati!
    Che meraviglia!! E che bellissima alveolatura!!

    Vabbè col gelato poi... chettelodicoaffà??? :-DDD

    GRAZIE Piero! :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto! Ma IL METODO lo avevo già illustrato in altri post.
      Sono nel periodo "famo prima, famo uguale" e devo dire che...ha il suo perché!!!
      A breve ti sorprenderò conun superlievitato ad impasto diretto!!! ;)

      BAsCI! ;)

      Elimina
    2. Azz, mi son distratta allora!
      La formazione dei panini subito dopo aver impastato mi era sembrata una novità! :-))
      Vado 5 minuti in punizione dietro alla lavagna!

      Elimina
    3. Famo pure dieSci. Sta cosa sarà un anno che la vado a raccontare!!!! Grrrrr

      :))))))))))))))

      Elimina
  6. Ma perché un bel gelato al panettone no? Ancora me lo sogno!
    Questi panini sono da rifare!
    BaSci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...esciaragggione, sciai!
      Ogni tanto lo rifaccio, sai?
      Dai, aspetto la tua realizzazione!

      Elimina
    2. Maronn' quante cose c'ho da rifa'! :O:O

      Elimina
  7. Che spettacolo Zio, sono talmente alveolati che sembrano quasi avere la texture di un panettone. Mi hai fatto venire un'attacco di golosità acuta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ommammamia! Spero non sia grave! :D :D :D

      Elimina
  8. Pensa che ogni tanto mi torna in mente mia mamma quando il sabato ci comperava i panini con l'uvetta e per noi sembravano una cosa spaziale!!!!

    RispondiElimina
  9. Dico solo una cosa: che goduriaaaaaaa!! Buoni, mi salvo la ricetta Piero. Mia figlia adora il pane con l'uvetta e se ci metti pure i fichi ... echetelodicoafà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah!! Bella Terry! Salva. Anzi falli. Subito!!!

      Elimina
  10. sono spettacolari zio Piero :D complimenti !!! io adoro l'uvetta!!!i fichi secchi che ho fatto l'estate scorsa,sono finiti...fa niente...:) li provero'ugualmente ;) cari saluti :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi dire che fai i fichi secchi? Goduriaaaaaa!!!
      Dai, per questa volta comprali! ;)

      :)))))

      Elimina
  11. si,zio Piero :) nel paesino dove vivo,molti vicini hanno gli alberi e me li regalano...allora ne faccio marmellata o li secco al sole ;)naturalmente poi,segue l'infornata con mandorle all'interno,come facciamo in Puglia :)) ok..li comprero' :D buona serata ^;*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che cosa meravigliosa! La frutta colta dall'albero io me la sogno la notte.

      Lo sai che sono di origine pugliese, anche se nato e cresciuto a Roma?
      Tu di dove sei?

      Elimina
    2. 😊 salve zio Piero,ho scoperto per caso li tuo blog,i miei occhi si sono illuminati vedendo i cornetti integrali.....e allora?visti, fatti, ,sofficissimi 💗 mi piacerebbe fare parte dei tuoi tanti nipoti...acquisiti💕 grazie.

      Elimina
    3. Grazie, Lucia. Son contento ti siano piaciuti i cornetti integrali! :)
      Per diventare nipote...basta seguirmi. Son qui. :)))

      Alla prossima.

      Elimina
  12. Ciao! Li ho fatti, però con le gocce di cioccolato che piacciono tanto alla mia bimba, sono venuti buonissimi e tanto tanto soffici!! E hai fatto riappacificare pure me con il lievito madre... Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava!
      In pratica hai fatto questi pangoccioli! ;)

      Felice per la riappacificazione! :)))

      Elimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails