lunedì 9 maggio 2011

Crepes Rosse alla Barbabietola

Uno dei vantaggi di fare il "temutissimo" giudice dei contest è quello di essere obbligati a guardarsi centinaia di ricette con occhi critici, obiettivi, scrutando tra i particolari degli ingredienti, immaginandosi come un sapore possa amalgamarsi o contrastarsi con un altro, riscontrando pregi e difetti (sempre secondo personalissimi e fallibili impressioni personali).

Come sapete nelle ultime settimane sono stato chiamato in causa in ben 3 contest...
Questo di Eliana, questo di Stefania e questo di Cleare

...e poi dice che uno scompare dalla circolazione o non ha tempo di scrivere i post!!! Ma avete idea di quanti post mi son dovuto leggere?!?!?!!?
Ho visto e dovuto valutare centiania di foto, ricette, preparazioni... e secondo voi poi cosa ha prodotto tutto ciò, oltre naturalmente la lista di tutti i probabili vincitori?

Ve lo dico subito: un'altra lunghissima lista di cose succulente da provare!!!!
La cui maggior parte, inevitabilmente, non potrà essere riprodotta... :((

...ma qualcosina invece si, come queste Crepes alla Barbabietola di Roberta

Mi ha subito colpito il colore, particolare e attraente; un rosso vivo, oserei dire di sinistra!!!


Oddio! Ma esiste ancora la Sinistra? E la Destra?

Ma vi ricordate quante mazzate si davano negli anni 70 e 80 in nome delle ideologie?
Mi son sempre chiesto che senso aveva esprimere un'idea con la violenza.
Forse, ma l'ho capito dopo, c'era la necessità, ancestrale, di esprimere la violenza attraverso le idee, così come si eprime la violenza attraverso il tifo nello sport, o attraverso la guida automobilistica...

Ma tornando a noi: cos'è di destra, cos'è di sinistra, ormai?

Tanto per rimanere in tema c'è chi ha provato a farne una classificazione politico-culinaria, ricordate la mitica scena di Francesco Nuti in Caruso Pascoski (1988)?


Ahahaha, ogni volta che lo rivedo, mi viene tenerezza!
Ma poi perché il prosciutto cotto è fascista? Aahhahaah
...ma la bresaola? Come mai non è stata nominata? Adesso cosa sarebbe, secondo voi?

Poi mi è venuto in mente il Grande Giorgio Gaber, in una delle sue ultime interpretazioni:



...e le espressioni? Esistono espressioni di Destra o di Sinistra?
Chi non si ricorda Nanni Moretti in "Aprile" (1998):



...

Ma torniamo alle nostre crepes; guardatele! Non sono invitanti?

(Fare click sulla foto per ingrandirla)

Come vi dicevo ho preso spunto da quelle di Roberta, Vi dico come le ho fatte io, fermo restando che potete, anzi dovete sempre sbizzarrirvi con gli ingredienti e la fantasia.

Dosi:

3 barbabietole piccole, già cotte e conservate sottovuoto
125 gr farina
2 uova
375 ml di latte
30g gr burro fuso
Pizzico di sale
100 gr mandorle tostate
Formaggio cremoso
Erba cipollina

Tritate finemente le barbabietole e unitele alla farina, uova, latte e burro, frullando il tutto.
Lasciate riposare il composto in frigo per una mezz'oretta almeno.
Preparate le crepes; spalmateci sopra il formaggio cremoso e sbriciolatevi le mandorle; arrotolatele strette.

A mio avviso sono buone tiepide, ma se le volete servire fredde, tenetele un po' nel frigorifero.

Per un elegante finger food (che poi significa "magnatevele con le mano"), tagliatele a rondelle, aromatizzatele con l'erba cipollina (o con qualsiasi cosa di vostro gradimento) e gustatevele.

Ciao e alla Prossima

Lo Ziopiero

Guardate anche le altre realizzazioni:

20 commenti:

  1. gnam gnam...ottima idea, bravo tu e roberta!

    RispondiElimina
  2. MMMh, buone!! IO con le barbabietole rosse ci faccio la pasta..:E bellissima da vedere..:Sembra colorata con la vernice! In quanto alla sinistra, ch edire, pare l'abbiano pagata per perdere la partita in partenza....

    RispondiElimina
  3. Visto che sono in ufficio salto tutti i video, però la ricetta non si può evitare, è troppo carina con questi colori vivaci!!
    Bellissima, bravo Zio! :)
    un bacio e buona settimana!

    RispondiElimina
  4. Queste crepes hanno un colore incantevole..immagino anche il loro delizioso sapore...COMPLIMENTI!!!

    RispondiElimina
  5. Complimenti per il lavoro instancabile e (lo so bene) piuttosto pesante, di giudice, che evidentemente compi con molta maestria e "grazia" visto che ti affidano così spesso il ruolo!!! Sei in gamba e lo dimostri anche nella scelta dei piatti da proporre: queste crepes sono proprio belle e ben realizzate! Complimenti come sempre.
    Dani

    RispondiElimina
  6. Zio, io da brava "Romana" sono del partito della Pagnotta... tanto per rimanere in tema culinario ;)
    splendide le crepes..
    buona giornata..

    RispondiElimina
  7. Domenica sera ci sarà una delle ultime partite di campionato (finalmente!!)
    le preparerò per stupire i miei amici.

    :-)

    buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  8. Oh mamma quante cose da dirti in merito al tuo post! vado per ordine:

    1) La ricetta deve essere squisita. Ho dato un'occhiata anche a quella di Roberta, squisita uguale!
    2) Effettivamente fare da giudice per i contests deve essere assolutamente difficile...e faticoso ;-)
    3) purtroppo, destra o sinistra a parte, non esiste assolutamente più la politica di quegli anni....non esistono, soprattutto, persone capaci come quelle...sigh!
    4) Causa punto 3 la bresaola, alimento very chic, non può avere colore (ma li hai visti i nostri politici?? eleganza zero!)
    5) Grazie per avermi dato l'occasione di rivedere Nuti (sappiamo il momento che passa) il grande Gaber e Moretti.
    6) Scusa se mi sono dilungata, ma non potevo tacere! :-)
    Un abbraccio e buona settimana :-))))))))))))

    RispondiElimina
  9. Sono contenta che tu abbia provato la mia ricetta :-)...l'aggiunta dell'erba cipollina mi piace!!
    A presto,
    Roberta

    RispondiElimina
  10. Lo sai che con sta scusa ho scoperto il blogghe de Roberta???? Ahò...è proprio bello! e la ricetta pure!
    ahahahah...che ridere....guarda quihttp://it.wikipedia.org/wiki/Grammatica_del_romanesco l'ho trovato mentre cercavo un modo per dire bello in romanesco!

    RispondiElimina
  11. Ma che ricetta deliziosa ed elegante! Bravo ZioPiero! E brava Roberta che ti ha ispirato!

    RispondiElimina
  12. Ciao zio Piero,quando guardo ogni tua fotografia mi viene da scriverti per farti i complimenti (ma mi trattengo,non bisogna esagerare con i complimenti,altrimenti ci si abitua!!!).
    Ho guardato entrambi i post e sono bellissimi ma ho una domanda da farti: le crepes con la barbabietola sono un pò dolci? Te lo chiedo perchè adoro il rosso e questa ricetta mi intriga molto.
    Grazie e buona giornata.

    RispondiElimina
  13. il colore e'favoloso,rende particolarissimo queste crepes!!

    RispondiElimina
  14. Che belle cosi' colorate!

    Ormai il titolo di "temutissimo" ce l'hai pure sulla carta d'identita', vero? ;-)

    RispondiElimina
  15. non ci crederai, ma ho fatto una scorpacciata di barbe rosse proprio ieri a pranzo e mi sono venute un sacco di idee 'rosa' da fare!
    questa qui è molto gustRosa!!
    ;-)

    RispondiElimina
  16. belle son belle, anzi chiccosissime!! Io me le magnerei subito. Ma lo sai che gli stranieri odiano le barbabietole sottovuoto? mi è parso di capire che le vendano rpincipalmente qui in Italia..però a me piacciono!

    RispondiElimina
  17. @sulemaniche: Grazie da parte di entrambi!

    @Martina: Anche io qualche volta ci faccio le tagliatelle, sai? E i ravioli bicolore li hai mai fatti? ;)

    @Tery: I video ora guardateli ;-)
    :)))

    @Annalisa: sono particolari, si! :)

    @Daniela: …stai cercando di farmi arrossire, di la verità?
    :D :D :D

    @Fortuna: Magni, bevi e…?

    @TAmAngela: …e perché aspettare domenica?
    p.s. Odio il calcio

    @Rosalba: Mammamia a quante cose devo rispondere!!! Ma in fondo è facile, perché concordo in pieno con quanto hai scritto! ;)

    @Roberta: Son contento tu sia venuta a vederle. :)))

    @Fujiko: Vuoi delle lezioni private di romanesco?
    ;)
    p.s. bello si scrive bello ma si pronuncia “bijelllo”

    @Patrizia: Grazie, grazie :))

    @Mariabianca: Dolci non direi proprio. In ogni caso puoi dosare diversamente il ripieno, con qualcosa di piccantino ;)
    p.s. grazie per i complimenti. Non credo ci si possa abituare!!! :D :D :D

    @Mirtilla: Vero, eH? Mi ha ispirato anche quello!!! :)))

    @Araba: :D :D :D!!! E pensare che è stato coniato in Arabia….
    Bacioni :)

    @Gaia: Io ci credo. Credo a tutto quello che fai!!!!
    ^_^

    @Cleare: …e a noi ci frega qualcosa? Ahahahahah!!!
    Bacioni, bella. ;)

    RispondiElimina
  18. zio, credo che solo così riusciresti a farmi mangiare le barbabietole.
    ciaooo!

    RispondiElimina
  19. Bellissima e coloratissima ricetta! Mi piacciono da morire le creps, soprattutto se colorate! W lo Zio!!!!!!

    RispondiElimina
  20. @Eleonora: ...ci puoi giurare!

    @Kiara: Che dici, la prossima volta le facciamo verdi?
    :))

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails