mercoledì 3 dicembre 2014

Torta Guadeloupe

DiSceeee......Zioooo! È tanto che non ci fai una torta come si deve....

È vero!
Effettivamente negli ultimi tempi piuttosto che fare cose nuove ho rifatto dolci più che sperimentati, come le Delizie al Limoncello o l'Opera!

Poi un giorno, non so com'è, mi è andato l'occhio su questa torta fatta dall'amico Marco che a sua volta l'ha presa da Montersino  e....sapete come son fatto, no?

Gli ingranaggi si son messi in moto, i neuroni a saltare come scimmie impazzite, le dite a digitare compulsivamente sulla tastiera...e mentre la salivazione saliva al massimo, ecco che la lista degli ingredienti iniziava a prender corpo, lo schema mentale di come procedere si andava formando, la suddivisione nelle varie tappe man mano si concretizzava...

...e alla fine....

(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Ve lo dico subito: questa torta è fantastica!!!
Un connubio di passione ed un equilibrio di sapori, come tutte le torte di Montersino qui riprodotte

E come ogni torta che si rispetti, anche questa è composta da diversi strati.

Si parte, dal basso, da una frolla al cacao.
Sopra si mette una composta di banane e rum.
Quindi un mousse di cioccolato e latte condensato.
Infine una glassa di cioccolato al latte.
Per ultimo si procede alle decorazioni con una mousse di cioccolato fondente e un disco di cioccolata.

(Fai click sulla foto per ingrandirla)

DiSceeee....e te pare faScile?

Beh, farla non è difficile, a patto di conoscere alcune Tecniche di Base

E, come al solito, alla fine è solo questione di organizzazione, suddividendosi per bene il lavoro.

Tutte le parti necessarie possono esser fatte in momenti separati.

Vi dico come ho fatto io.

Ho iniziato con la frolla al cacao.
La si può fare con largo anticipo, tanto si conserva bene qualche giorno.

Anche il disco di cioccolato per la decorazione può esser fatto in qualsiasi momento libero e poi lasciato lì in attesa.

Poi ho fatto la composta di banane e la mousse di cioccolato e latte condensato, dando inizio al montaggio della torta che dopo queste due fasi va messa nel congelatore.

Ultimo passo prima della decorazione sarà la preparazione della glassa di cioccolato al latte; anche qui seguirà un passaggio nel congelatore.

Praticamente la nostra torta è pronta, ci manca solo l'ultimo passo, cioè preparare la mousse di cioccolato fondente con la quale decorarla.

(Fai click sul collage per ingrandirlo)


Vediamo ora in particolare le...

Dosi e Procedimento

Per una torta di 22cm di diametro:

Frolla al cacao

30g di albumi (Montersino usa i tuorli, ma dopo un confonto con Marco ho preferito gli albumi)
65g di zucchero
80g di burro
2g  di sale
80g di farina 00

25g di fecola di patate
7g di lievito per torte salate
10g di cacao amaro in polvere

  • Impastate burro e zucchero per fare la classica sabbiatura
  • Unite quindi il resto delle polveri continuando a impastare
  • Infine aggiungete gli albumi, per far legare il tutto
  • Chiudete l'impasto nella pellicola trasparente e riponete in frigorifero per almeno 2 ore
  • Stendete l'impasto ad uno spessore di mezzo centimetro
  • Infornate a 180° fino a cottura

Composta di banane e rum
600g banane senza buccia
40g di burro
90g di zucchero
20g di rum

Attenzione: le altre 2 ricette che ho visto portano dosi dimezzate rispetto a quanto ho qui scritto.
Con quelle dosi mi è venuta una composta poverella tant'è vero che ho dovuto farne una seconda al volo. Per fortuna che, come vedete, ci vuole poco! ;)
  • Mettete in una padella il burro e lo zucchero
  • Fate colorire il caramello 
  • Aggiungete la banane tagliate a rondelle
  • Fatele caramellare mescolandole con un cucchiaio di legno
  • Versate quindi il rum e fiammeggiate
  • Infine frullate il tutto
(Fai click sul collage per ingrandirlo)



Mousse di cioccolato e latte condensato
125g di latte condensato 
65g di tuorli
125g cioccolato al latte
4g di colla di pesce 
250g di panna
Semi di vaniglia

Premetto che sono sempre scettico verso l'uso del latte condensato nei dolci, lo reputo un prodotto industriale del quale si può fare a meno a beneficio di prodotti più freschi, ma in questo caso ho voluto provarlo.
Effettivamente, nella mousse appena fatta e assaggiata, il sapore del latte condensato si sente un po' troppo, ma nell'insieme poi quasi scompare.

Nel procedimento che segue Montersino porta a 85° i tuorli, procedendo ad una pastorizzazione diversa da quella che abbiamo visto qui.
  • Mettete a bagno la colla di pesce
  • Fondete il cioccolato al latte
  • Semimontate la panna
  • Mescolate i tuorli con il latte condensato e i semi di vaniglia
  • Scaldate il tutto al microonde (o sul fuoco basso) mescolando spesso e fino a quando raggiungerà i 85° 
  • A questo punto montate il composto fino al raffreddamento
  • Strizzate la colla di pesce e scioglietela 2 secondi (reali) al micronde oppure mettetela nel cioccolato appena fuso mescolando energicamente
  • Aggiungete al composto il cioccolato al latte fuso e la colla di pesce
  • Aggiungete la panna semimontata, mescolando energicamente
Questa mousse va preparata dopo la frolla al cacao e la composta di banane al rum.

Glassa di cioccolato al latte
125g di cioccolato al latte
75g di cioccolato bianco
25g di glucosio
5g di colla di pesce
150g di panna da montare
5g di latte in polvere (omessi)

Ho omesso i 5g di latte in polvere...francamente non mi sembrava che fossero così indispensabili! ;)
E poi è una vita che non ho poppanti che mi girano per casa!! :))))
  • Mettete a bagno la colla di pesce
  • Tagliate i due cioccolati in scaglie o quadratini più piccoli possibile
  • Fate bollire la panna con il glucosio
  • Strizzate e asciugate la colla di pesce
  • Fuori dal fuoco unite il cioccolato al latte, il cioccolato bianco e la colla di pescce
  • Frullate il tutto con il frullatore ad immersione
  • Lasciate freddare leggermente

Disco di Cioccolato
70g di cioccolato bianco
70g di cioccolato fondente 
  • Procuratevi un foglio di acetato
  • Sciogliete il cioccolato bianco 
  • Fatelo raffreddare leggermente
  • Spalmatelo sul foglio di acetato 
  • Aspettate giusto il tempo di farlo solidificare leggermente (10 minuti circa)
  • Con l'apposito pettine grattate via le striscioline
  • Aspettate almeno un'oretta in modo che si freddi per bene
  • Sciogliete il cioccolato fondente
  • Fatelo raffreddare leggermente
  • Spalmatelo sul cioccolato bianco in modo che penetri per bene tra le striscioline del cioccolato bianco
  • Aspettate giusto il tempo di farlo solidificare leggermente (10 minuti circa)
  • Incidetelo nella forma desiderata tipicamente tonda, di diametro minore di quello della torta; se usate uno stampoo tagliante come ho fatto io, allora vi suggerisco di lasciarlo per tutto il tempo fino al suo utilizzo
  • Lasciate solidificare per almeno 4 ore
  • Staccatelo con delicatezza dall'acetato
(Fai click sul collage per ingrandirlo)

Mousse di Cioccolato Fondente
100g di cioccolato fondente
30g di zucchero 
15g di acqua
60g di tuorli
150g di panna montata

Ci andrebbero anche 10g di burro...ma onestamente...
  • Mescolate i tuorli con l'acqua e lo zucchero
  • Scaldateli al microonde fino ad 85° mescolandoli ogni tanto con una frusta
  • Montateli con la frusta fin quasi al raffreddamento
  • Versatevi il cioccolato fuso tiepido e mescolate. 
  • Incorporate delicatamente la panna montata
  • Mettete in frigorifero per non più di  un'ora

 Montaggio della Torta

Una volta pronti tutti i composti, montare la torta è facile e divertente.

Si inizia ovviamente dallo strato di frolla, che suggerisco di posizionare o su una superficie di acciaio/alluminio o su un foglio di carta forno a sua volta poggiato su una superrficie rigida.

Dopo la frolla si mette la composta di banane e rum, senza però arrivare ai bordi.

Quindi la mousse di cioccolato e latte condensato.
A questo punto si mette nel congelatore per almeno 4 ore.

Poi si versa sopra la glassa di cioccolato al latte e si rimette nel congelatore.

(Fai click sul collage per ingrandirlo)

Si procede poi alle decorazioni con la mousse di cioccolato fondente, usando, se l'avete, la sac a poche con la bocchetta Sant'Honoré.

Per ultimo si adagia sopra il disco di cioccolata.

Volendo, al posto del disco, potete mettere delle rondelle di banane ripassate nel caramello.

Tutte chiare le varie fasi?


(Fai click sul collage per ingrandirlo)

Allora siete pronti per la fetta!!!!

(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Dedicatamente...

Questa torta la voglio dedicare alle mie tre amiche svalvolate:

Silvia, perché so che starà lì sbavando davanti alle foto...

Emmettì, perché i primi tempi in cui si affacciò qui da me si firmava con lo stesso nome di questa torta!

Tamara, perché dopo avermi sopportato con i panettoni, le colombe e i pandori, adesso dovrà sopportarmi finché non farà anche lei la Torta Guadeloupe!!! :D :D :D



(Fai click sul collage per ingrandirlo)

Ciao e alla Prossima.

(Fai click sul collage per ingrandirlo)


Lo Ziopiero

Guardate anche le altre realizzazioni:

79 commenti:

  1. Buongiorno!! Questa è una signora torta :P

    RispondiElimina
  2. Che spettacolo!!!!
    All'ora di colazione poi è il massimo guardare le foto di qualcosa che non si può mangiare!! :D :D :D :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaha, così non si corre il rischio di ingrassare! ;)

      Elimina
  3. Torno dalla mia passeggiata mattutina con il figlio peloso, e come ogni mattina, mentre addento la mia piadina, apro il tuo blog per vedere se ci hai regalato qualche delizia!!! E stamattina....eccola l anteprima famosa. Spettacoloooo oooooo un idea per le feste! E mi toccherà comperare il latte condensato. ...e raddoppiare le camminate!!!! Grande zio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E il pettine per il cioccolato ce l'hai? :)))

      Elimina
  4. Giusto una cosina da poco ahahahah Complimenti bravo come sempre,anzi super ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...sì, infatti...giusto per passare il tempo.. :)))))

      Elimina
  5. Prachtig, te mooi om op te eten.

    RispondiElimina
  6. Tana! Ahahahahah beccata eh!
    Che dire...bella...bellissima...e pure bbbona!!!
    Di solito si dice mettO in lista, invece io dico mettI in lista! ;););)
    Grazie per aver dedicato a noi questa meraviglia ♥

    BaSci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Messo in lista.
      Solo che ora la lista inizia ad essere lunghetta...
      Quando iniziamo a "consumarla" ? :)))))

      Elimina
  7. Ecco!!!
    Oggi me l'hai fatta tu la sorpresa eh?????? :)))))))))

    Mamma mia come mi sembrano lontani quei tempi in cui qui passavo come Guadalupe...
    Mentre ricordo perfettamente quante volte ho imbrattato il tuo salotto con le chiacchiere!!

    Quanto alla dedica cosa dirti???
    Che son qui in un brodo di giuggiole a mirare e rimirare un lavoro così perfetto!
    Sia cosa mi ha colpito?
    Il dettaglio della decorazione con la mousse in cui si riconosce perfettamente la bocchetta utilizzata che poi è quella che più adoro!!

    Ora sono certa di una cosa.
    Tu hai tagliato quella fetta solo per fare la foto.
    Poi hai amorevolmente ricomposto la torta e l'hai messa in congelatore aspettando il nostro arrivo!! :DDDDD

    Silvia, Tam, siamo pronte??? Andiamo????
    Ahahahahahahahhhhhahahhahahahahahhahahahahhahahaha...

    GRAZIE Piero!
    :* :* :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, Emmettì! Mancano le tue incursioni nel mio salotto! :D :D :D

      La torta è rimasta in attesa in frigo...ma voi mica vi siete fatte vedere!!!!
      Fu così che anche l'ultima fetta.... SLURP! :)))))

      Elimina
    2. :)))))))))))))))))))))))))))

      SLUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUURP?!?!?!?!!?!?!?!??
      Anche l'ultima fettaaaaaaaa????????????
      Ohhhhhhhhhhhhhhhhhh.... :(((((((((((((((

      BAsCIO :*

      Elimina
  8. Mmmmmmm...... mi sa che opteró per le banane caramellate!!! Che mi ispirano ancora di più!

    RispondiElimina
  9. Qst è una delizia. Anch'io sn appicicata allo schermo. Ho riletto la ricetta xkè vorrei farla ma è parecchio laboriosa e ricca d ingredienti. Diciamo ke c vuole forse molto tempo ma appare semplice. Cmq nella pasta frolla ho letto lievito x torte salate.xke??? Cmq anch'io amo Montersino. Faresti anche il suo spumone al mascarpone? M attira un bel pó e spiegato da te è tutto più semplice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona parte del tempo l'ho impiegato per capire come organizzarmi al meglio.
      Una volta chiaritomi come suddividere il lavoro, ho fatto un passettino per volta e alla fine mi son trovato la torta fatta!

      Quanto al lievito istantaneo: evito quello per dolci perché ci mettono la vaniglina, elemento puramente chimico da evitare.

      Lo spumone? Chissà....

      Elimina
    2. Ah ok grazie. Ma se trovo il lievito non chimico va bene?? Cmq il tuo chissá m apre un pò la porta della possibilitá ke possa farlo. Ahaha grazie ciao

      Elimina
    3. Sì, purché non contenga vaniglina. Al limite usa il bicarbonato.
      Sai, quando si preparano piatti che richiedono tempo e impegno, rovinarli per 10 centesimi di ingrediente mi sembra follia...

      Elimina
    4. Ah nono nn oserei mai rovinare qst meraviglia...

      Elimina
  10. Perfetta!
    Io non oso a cimentarmi con questa ricetta di Montersino...

    RispondiElimina
  11. Risposte
    1. Nella ricetta originale di Montersino la base è costituita dalla sablée bretonne, che si ottiene lavorando prima burro e zucchero e aggiungendo poi i tuorli (anche sodi).
      Per non far torto a nessuno e visto che ho messo gli albumi al posto dei tuorli cambiando di fatto la sablée bretonne, ho preferito scrivere più genericamente "frolla" e indicare il procedimento da me seguito

      :)))

      Elimina
  12. Piero, è semplicemente un CAPOLAVORO di arte e di gusto!! E anche io concordo con chi dice che Montersino è un grande maestro... ma come le spieghi tu le sue ricette, non le spiega nessuno (neppure Montersino stesso)! ;-)

    RispondiElimina
  13. Mamma mia che bravo che sei Piero a fare ste cose!!! E che pazienza che hai!!! Complimenti davvero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa, Marty, ho sempre pensato di essere un tipo poco paziente...aho, mica me starò affa' vecchietto? :D :D :D

      Elimina
  14. Quand'ero piccola e la mamma mi si avvicinava con un pettine in mano, sapevo che di lì a poco avrei iniziato ad urlare per il dolore: l'operazione "codini" era molto dolorosa perché richiedeva di domare i ricci a suon di pettine (altro che cento colpi di spazzola). Crescendo ho incrociato il pettinino per i pidocchi con cui a scuola ci controllavano ed anche lì altro dolore per i ricci tirati e pettinati. Poi ho scoperto che esistono i pettini di mare da cui mi tengo alla larga perché il mondo ittico nel mio piatto proprio no. Ed oggi il pettine per il cioccolato. Grazie. Mi hai fatto scoprire l'esistenza di un pettine cui posso guardare senza terrore.
    E cmq: ammazza se ne esistono di pettini!
    Questa torta è un vero capolavoro! Sono bellissime queste preparazioni fatte per gradi che uno si gode in ogni singola fase.
    Ammirata io!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho risolto il problema del pettine molto presto...(non so se si capisce dall'avatar francobollizzato)
      Una decina di anni fa mi comprai anche una spazzola, quella con le setole di cinghiale, hai presente?
      Fu utilissima per grattarmi la schiena! Una vera goduria.

      Poi ho provato a usarla per fare i ricci di cioccolato...ma al momento di passare il phon mi si è sciolto tutto! :((((
      E all'ultima visita dermatologica il medico mi ha trovato tracce di teobromina nella schiena...

      :))))))))))

      Elimina
  15. WOW ho la bocca spalancata
    ma ho visto solo le foto dopo torno
    basci

    RispondiElimina
  16. giusto per passarti il tempo.....questo è un capolavoro,i miei complimenti ^_^

    RispondiElimina
  17. complimmmmenti sei irraggiungibile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Addirittura?
      Neeeahhhh, dai.
      Con un po' di pratica ci posson arrivare tutti. Basta volerlo! ;)

      :)))))

      Elimina
  18. Complimenti!!! E' veramente stupenda! Grazie per la citazione. La prossima che faccio, però, me la devi fotografare tu (oppure mi fai un corso accelerato di fotografia!!) perché le mie foto sono penose! Dove hai trovato il pettine? Pensa che io l'ho fatto realizzare su misura in plexiglass al tornio da un amico meccanico!!
    Saluti.

    Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Marco!
      Il pettine credo di averlo trovato da Pratesi, ma ti parlo di qualche lustro fa....

      p.s. magari esistesse un modo veloce per imparare a fotografare... Credimi è un percorso lunghissimo e personalmente sono davvero agli inizi. Più imparo e più scopro cose nuove!

      A presto! :)))

      Elimina
    2. Infatti scherzavo per quanto riguarda l'"accelerato". Però credo che tu sia veramente già molto competente, infatti le tue foto sono meravigliose e i tuoi articoli in merito sono utilissimi.
      Un saluto.

      Marco

      Elimina
  19. Semplicemente spettacolare! un grande bacio Piero!

    RispondiElimina
  20. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non so che è successo , ma ho fatto un gran casino nel commentare questo post... la sola visione di questa torta mi ha rincitrulitto!!!hhahahahahhahah

      Elimina
    2. i miei pensieri erano tutti sullo stollen da impastare , come tradizione vuole, questo fine settimana.... ma ora la mia mente ( ma anche le mie papille gustative!!!!) è tutta su questa torta.... dubbio amletico : Stollen o Guadalupe? Guadalupe o Stollen???complimenti!!!

      Elimina
    3. Che dubbi ti fai venire, Annari'?

      Guadeloupe tutta la vita!!!!

      :)))))

      Elimina
    4. Che meraviglia di torta! Questa voglio proprio farla per il compleanno di mia figlia! Complimenti per questa realizzazione, lei è un bravo cuoco e un fantastico fotografo. La cosa più fastidiosa sará reperire il pettine. Io ne ho uno con le punte triangolari, sia da una parte che dall'all'altra ma mi sa che non vada bene, vero? Grazie e buona giornata.

      Elimina
    5. Grazie cidi.
      Fai una prova con il pettine che hai sciogliendo e pettinando pochi grammi di cioccolata. Il risulltato lo puoi constatare da subito. Al limite puoi sempre fare la decorazione con le banane ;)

      Elimina
  21. eccomi!
    scusa il ritardo eh? ma sono scappata un attimo a gambe levate, sono appena tornata ché m'ero dimenticata di lasciare il pettine, e scappo di nuovo!!!
    Bellissima la tua torta, inimitabile, artistica, multirighe, opulenta, perfetta, cioccolatosa, bananosa, simmetrica, juventina, nonlafaròmaitica!!

    Scherzi a parte, sei insuperabile! inimitabile, artista, multirighe (!), opulento (!!), perfetto, cioccolatoso, banan.. (no dai questo nun se po' di'!), simmetrico, juventino....sei juventino? :))) e nonti..(non manco questo se po' dì!!!!).
    Grazie per l'inaspettata dedica, sei un tesoro... ora però devo scappare a gambe levate scusa!!
    Un bacione :-*

    (io lo so che questa torta meritava un commento degno della sua eleganza e difficoltà, e della tua bravura... ma mi ha messo allegria, si può dire questo?:))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahahaha Tamara Tamara!!!!

      Ma quanto sei portentosa, omaggiosa, ruzzolosa, capitombolosa, allegrosa?

      Chissà come, ma ti ho immagino come un lemure africano tutto ossa e pelliccia che salta impazzito da un ramo all'altro. Hai presente come fanno? Li hai mai visti dal vivo?
      :D :D :D

      Ora però non fare finta di niente! Non scappare, non saltare, che ti devo dare il tormento sulla Guadeloupe...

      Tu lo sai che sono capace di tormentarti per un giorno intero, sì?
      Quando cominci?
      Iniziato?
      Sei sicura di aver preso tutto?
      A che punto sei?
      Hai studiato la tabella dei tempi?
      Ma hai messo il latte condensato?
      Quanto ti manca?
      Oggi farai la frolla?

      :D :D :D :D :D

      BaSci, beddha mia :))))

      p.s. a Pasqua quest'anno faremo le uova, ok?
      ahaahahah

      Elimina
  22. Complimentoni...che altro aggiungere??

    RispondiElimina
  23. mmmmmhhhh.....
    non mi dilungherò, anche se questa torta lo meriterebbe...
    ma è proprio proprio bella...
    mi incuriosisce...non so se mi può piacere l'inserto alla banana...ma...
    mi stuzzica...vedere queste tue foto...leggere la ricetta...mmmhhhhh, se mi stuzzica!
    ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, sulla banana era titubante anche io, ma mi piaceva talmente tanto l'insieme che mi son lanciato e alla fine sono stato contento perché effettivamente la banana ci sta bene! :))))

      La farai.....?

      Elimina
    2. mah....
      stuzzicarmi,mi stuzzica...quel cioccolato...quelle geometrie... :-)))
      (ma a breve è davvero impossibile!)

      Elimina
    3. Magari dopo le feste...o durante... :)))

      Elimina
  24. Vabbè, questa è una di quelle torte che io non farò mai. Se non altro perchè, passo dopo passo, tal che realizzo i vari strati tal che me li mangio... e se non ci penso io, mi vengono mangiati!!! :)

    L'angolo della casalinga, ricette veloci e facili

    RispondiElimina
  25. Fantastica torta davvero, che io non farò perché troppo laboriosa. Però ti ruberò la crema per rendere commestibile un panettone industriale, quel che passa qui il convento. E per rovinare definitivamente la mia reputazione: adoro il sapore del lette condensato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...io penso che tu la possa fare, invece. So che sei brava ;)
      Quanto al panettone industriale malese....ma è proprio necessario mangiarlo...? :)))))
      p.s. sul latte condensato....ti perdòno...ma solo questa volta! :)))))))

      BaScioni, Kipepeo!

      Elimina
  26. Panettone italiano, abbastanza mediocre, però alle volte si mangia per illusione.

    RispondiElimina
  27. Ciao è arrivato finalmente il momento di cimentarmi in qst delizia ke aspettava nella lista. Xó ho fatto la composta d banane e ha un odore strano. Nn so se sia normale o nn è gradito al mio olfatto ma vorrei sapere se è normale. Nn m piace molto e spero ke nel complesso possa migliorare altrimenti faccio una pessima figura cn i miei ospiti il gg d pasqua. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Enza e ben tornata! :)))
      L'odore dovrebbe essere di....banana!!! Forse il tuo olfatto non gradisce.
      Il complesso della torta è ben equilibrato, compreso il sapore della banana. Certo se non piace la banana ovvio che non piacerà la torta! :)))))

      Aspetto foto!!! :)))))

      Elimina
  28. Speriamo bene. Diciamo ke la fretta è la peggior nemica x qst dolci ed io oggi ce l'ho contro. Meglio la bavarese. Uff. Cmq quanto impiega la mousse al fondente a rapprendersi?? A me sembra liquida e non riesco a fare le decorazioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma l'hai messa nel congelatore....?

      Elimina
    2. Sí ma niente. Nn so xkè ma nn è diventata una mousse. Cmq nn mi é piaciuta molto qst torta. Xó devo provare un'altra variante xkè il gusto delle banane nn m piaceva molto. Riproveró cn un'altra frutta. Ciao e grazie

      Elimina
    3. Enza, la mousse di cioccolato fondente non deve essere liquida, anzi spesso viene pure troppo densa. Sicura di aver dosato bene gli ingredienti? Inoltre non va nel congelatore, ma nel frigo e al massimo un'ora. Prima mi ero espresso male: nel congelatore ci va la torta, prima di essere decorata.

      p.s. puoi provarla con le pere ;)

      Elimina
  29. Questa al maestro gliela vidi fare in diretta ad un corso e replicata praticamente subito!
    è meravigliosa!
    E anche esteticamente la tua come sempre è una degna replica! io ebbi più difficoltà (la fretta maledetta!!!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, Cle. La fretta spesso ci fa pastrocchiare. Aggiungo anche che la voglia di documentare il tutto con delle foto, alla fine ci distrae dalla realizzazione vera e propria. Puntualmente, al secondo tentativo e senza stress da fotografia, ci viene tutto meglio, no?

      :))))

      Elimina
  30. Bellissima! Realizzata anch'io, grazie alle tue spiegazioni! Ti lascio il link http://blog.giallozafferano.it/adessobastamaniinpasta/torta-guadalupe/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Sarah! Questa torta non è da tutti! ;)
      :)))

      Elimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails