lunedì 28 ottobre 2013

Ziopiero, ma è vero che è magica?


Roma.
Primi di agosto.
38 gradi all'ombra.
Appena tornato da Londra.
Mi prudevano le mani...troppa astinenza dai fornelli
...e troppa astinenza dai blog!!!
Capito su questo post

Come è mai possibile?!?!?!??
Un unico impasto, versato nello stampo, e poi esce fuori una torta a 3 strati di diversa consistenza?!?!?

Ci devo provare.
Subito.

E infatti...ecco che si realizza la magia:
(Fai click sulla foto per ingrandirla)


Il primo strato, quello più basso, ha una consistenza budinosa; il secondo assomiglia ad una specie di crema densa, il terzo ricorda un pandispagna.


Copio e incollo la ricetta presa dal blog di Martina

Ingredienti:
per uno stampo 20x20 


4 tuorli a temperatura ambiente
4 albumi a temperatura ambiente
150 g di zucchero semolato
1 cucchiaio d'acqua
125 g di burro
120 g di farina 00

2 cucchiaini di estratto di vaniglia liquido homemade (o i semi di 1 bacca)
un pizzico di sale
500 g di latte intero
4-5 gocce di aceto bianco (o di limone)
zucchero a velo


Preparazione:

portate il forno a 160°. Fondete il burro a bagnomaria o al microonde e fate raffreddare. Intiepidite il latte in una casseruola e mettete da parte. Montate i tuorli con lo zucchero, fino a che diventeranno gonfi, chiari e spumosi; aggiungete ora il cucchiaio di acqua e poi il burro fuso e freddo e montate ancora per un paio di minuti. Aggiungere quindi la farina setacciata e amalgamare bene il tutto. Unire quindi l'estratto di vaniglia, il sale e in ultimo il latte poco alla volta. Mescolate bene.

Montate gli albumi con le gocce di aceto (o di limone) a neve non troppo ferma. Incorporate quindi gli albumi al composto preparato precedentemente mescolando dal basso verso l'alto delicatamente (consiglio di usare una frusta per questa operazione). Imburrate uno stampo 20x20, infarinatelo e versateci il composto. Infornate per circa 60 minuti o finché a superficie sarà ben dorata e la torta si restringerà leggermente staccandosi in qualche punto dalle pareti.
Sfornate, lasciate raffreddare e riponete in frigo per 3-4 ore, dopodiché spolverate con abbondante zucchero a velo e tagliate a cubotti. 


La torta va conservata in frigo.

Opinione personale: come torta non è un granché, però è una torta rapidissima da fare e anche simpatica da presentare.

Anche oggi vi saluto con una foto particolare. L'ho chiamata l'abbraccio timoroso.
Sì, perché quel rametto sulla destra, incantato dalla bellezza del fiore, sembra volerlo timidamente abbracciare... ma poi si ferma, come se avesse timore di sciuparlo:

(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Ciao e alla Prossima.

Lo Ziopiero

Guardate anche le altre realizzazioni:

50 commenti:

  1. Ma va? anch'io l'ho fatta i primi di agosto :)
    In qualunque blog capitassi, c'era empre sta torta magica in prima fila, così ho pensato vabbè dai facciamo le magie....
    Eccola
    bellina, carina buonina....insomma, niente di che, diciamolo!
    mi aspettavo chissà che. Non m'ha convinto, però in foto viene bene :)
    invece l'abbraccio m'ha convinto eccome... e io non lo vedo timoroso, lo vedo timido... secondo me, appena hai distolto l'obbiettivo, il fiore guarda il rametto smilzo e riesce a vedere tutta la bellezza che v'è celata... e lo bacia :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Tamara,la penso come te! Io ti seguo sul neo blog,bravissime! ^__~

      Elimina
    2. Vero, in foto viene bene (e la tua foto è più bella della mia :))))

      p.s. mi ha scritto il rametto..ormai sono fidanzati!!!!

      Elimina
  2. Piero!!! Anche tu sei stato irretito dalla curiosità di provare questa torta!! :) A me come gusto è piaciuta molto, anche se molti sostengono, giustamente, che è semplicemente una torta cotta male...E' vero, però a me soprattutto i due strati superiori sono paiciuti...La simil crema centrale sembra uan crema di riso...A te è piaciuta?
    Bella la foto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisogna provare tutto!
      La torta non è cattiva, sempre meglio di una comprata.
      Si adatta bene a chi è alle prime armi.
      Ma le vere torte sono altre ;)

      :))

      Elimina
    2. Esatto...A me di sapore è anche piaciuta, però è ovvio che una di quelel torte che ti diverti a fare perchè viene fuori così, e sembra una magia

      Elimina
    3. Sai cosa mi viene in mente? Che ocn sta torta vedi la diversa funzionalità dei forni...:) Quuelli che spingono di più o meno dal basso o dall'alto ecc...A seconda di quanto alti vengano gli strati..:Che ne dici?

      Elimina
    4. ahahahah dico che non è male l'idea di usare questa torta come test del forno!!! :)))

      Elimina
  3. Anch'io la vorrei fare al più presto! giusto ieri ho provato una ricetta qualsiasi dal web ed è stato un fallimento totale.
    mai più!
    d'orainavanti, solo roba collaudate. E se tu stesso ne dai conferma, è una garanzia.
    proverò anch'io!
    ps ti aspetto allora a metà novembre?
    un abbraccio caro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vaty, come già scritto questa torta non è un granché. In ogni caso è facile da fare, e questo è un punto a suo favore.

      p.s. per novembre la vedo difficile...

      Elimina
  4. Non ci credo che sei caduto in questo tunnel :D:D:D
    questa estate c'erano solo queste torte in giro per i blog! capisco la curiosità, sono stata tentata anche io, ma mi sono rifiutata di farla :D
    le tue anteprime mi piacciono tantissimo e mi generano un'ansia da visualizzazione pazzesca!!!!
    stavo aspettando da un secolo la prossima....
    :D:D:D
    basci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahha, ma dai, bisogna provare tutto il possibile, no?
      L'importante è non perseverare! :)))

      BaSci

      Elimina
  5. La torta magica!!!! Che meraviglia! mi aggiungo ai tuoi sotenitori, passa da me se ti va! :)

    RispondiElimina
  6. Finalmente qualcuno che dice che questa torta non e' un gran che,ovunque andavo si parlava di torta magica e tutti dicevano squisita,l ' ho provata in versione al cacao ed e'
    stata una delusione! Complimenti per il bellissimo blog! :D
    Isabella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Isabella.
      Sono abituato a scrivere la verità.
      Torna quando vuoi e sbircia le ricette, vedrai che non ci sono finte magie! :))))

      Elimina
    2. Ho sbirciato abbastanza e tornero' a farlo,bellissimo blog MI PIACE....la torta magica invece NON mi piace affatto,secondo me meglio una fetta biscottata con sopra la zio pierella,l' ho fatta sai e quella si che MI PIACE anzi e' STREPITOSA...assolutamente da provare! : D

      Elimina
    3. Grazie. Sarai sempre la benvenuta. :))

      Elimina
  7. Zio, se lo dici tu che è magica, io mi fido ;)
    Un abbraccio e felice settimana !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. M4ry è maginca, ma non è un granché. C'è di molto meglio. ;)

      Elimina
    2. Vedi ??? Chissà perché, ma lo sospettavo...e io di te mi FIDO...e lo ribadisco ;)

      Elimina
  8. L'avevo vista anche io sul blog di Martina e in moltri altri, per la verità. E' una delle mille ricette che prima o poi farò ... bella anche la tua Zio e sopratutto stupenda la foto del ramo timido che abbraccia il rametto in fiore. Come fai a fare foto così belle?
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Foto così belle...? Mi alleno molto e studio tanto! :)))

      Elimina
    2. Io ho studiato molto ma è come dare da leggere un libro a un analfabeta ... mi alleno molto, questo si :))

      Elimina
    3. ...forse dovresti allenarti di più o cambiare metodo di studio...
      La fotografia è un'arte difficile, piena di cose da imparare e solo procedendo per gradi e avendo chiaro cosa si vuole ottenere che poi progredisce. Un passo per volta. Inizia dalle basi. Vuoi una dritta? Inizia a capire la luce e come dominarla ;)

      Elimina
  9. Anche tu caduto nella torta magica.... l'ho vista in ogni dove :D ma io mi fido del tuo giudizio e se mi dici che non è chissà che, magari la tengo lì come alternativa quando ho bisogno di fare qualcosa di molto veloce (seeee, vabbé... :D).
    Meno male che ogni tanto posso contare anche su tuoi esperimenti, che se dovessi far tutto non mi basterebbero due vite :')

    La foto con l'abbraccio tra i fiori è stupenda. Quel rametto che sembra allungare le braccia è commovente :')

    Un abbraccio....senza timori :* :* :*

    <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lassa perde sta torta...fai 'na cosa impegantiva! :D :D :D

      :* :* :*

      Elimina
  10. Sì, è vero, l'avevo vista anch'io da qualche parte ma siccome in estate il mio forno resta spento, non l'ho fatta e, nel frattempo me ne hanno proposta un'altra con la nutella. Torta che, a mio giudizio, a sentir ripetere gli ingredienti, più che altro è....una "frittata". Proverò, di nascosto ;-) a farla, ma questa, secondo me, è meglio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...be', l'importante è esser consapevoli di cosa si sta facendo, no? :)))

      Elimina
  11. ah ecco non sono l'unica a cui la torta magica non è sembrata poi chissà che...
    sì ok, gusto buono perchè ci sono ingredienti buoni...però però...mi sapeva un po' da torta cotta male.
    e quindi pensavo di essere io l'incapace!
    quante volte m'è capitata sta magia, soprattutto con i plumcake con olio anzichè burro!!! un bello strato denso sul fondo :-DDD
    tra le torte veloci...allora preferisco una sana, burrosa quattro quarti. che mi cuoce bene. :-)))
    comunque...le tue foto così belle invogliano a fare sta torta magica!!!!

    oh l'abbraccio...timoroso o no...il contatto di un abbraccio è una delle cose più magiche al mondo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...condivido, sia per le torte burrose sia per la magia dell'abbraccio... :)))))

      Elimina
  12. Ciao ziopiero!! La verità? A me questa torta magica non ha mai convinto, da subito ho capto che era solo una torta malcotta...tant'è che non ci ho mai provato! Però, certo, a vederla fare da te... un saluto!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sì, infatti è un gioco! Non sono queste le torte "vere" ;)

      Elimina
  13. A me di questa torta ha divertito il procedimento però certo le vere torte sono altre e sinceramente dopo averla fatta una volta non ho sentito il desiderio di replicarla, però è carina da vedersi e da presentare. L'abbraccio timoroso mi piace tanto e sapessi quante volte mi sento come quel rametto.
    Buon lunedì

    RispondiElimina
  14. Mi allineo al tuo giudizio: il sapore finale non mi ha fatto venire voglia di replicarla, ma mi sono divertita a farla....almeno quello :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be...alla fine in questo post il giudizio è stato praticamente unanime...
      Evviva la sincerità! :)))
      BaSci, Araba!

      Elimina
  15. Piero che bello che sei..allora anche tu sei UMANO..non era una di quelle cose che avrei mai pensato che tu potessi fare..ed invece lo hai fatto!Nel bene e nel male riesci sempre a stupirci..a sorprenderci ed incantarci! SMUACk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...sì, Maya, per un pomeriggio sono sceso sulla terra dai voi...ma ora risalgo sul mio pianeta! :D :D :D

      ARISMACK! :))))

      Elimina
  16. Vittima predestinata di ricette mirabolanti naturalmente l'ho fatto anch'io, su istigazione di Martina. Buoni il primo e secondo strato, il primo quasi immangiabile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non esistono ricette magiche, né scorciatoie.
      La pasticceria ha le sue regole ;)

      Elimina
  17. L'avevo vista in giro, torta molto curiosa :-)

    giardinodegliulivi.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, infatti è stata molto gettonata questa estate. :))

      Elimina
  18. vabbè, mi fido sulla parola, almeno questa non finirà nella to do list. Ciao Zio!

    RispondiElimina
  19. Secondo me tanti la proveranno comunque, perché guardando le tue foto sembra impossibile credere che non sia buona!

    :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e magari piacerà a tanti, chi lo sa? I gusti so strani... :)))

      Elimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails