lunedì 20 maggio 2013

Tempura di Verdure

Circa tre anni fa Marina, la mia amica napoletana che mi diede la ricetta del Ragù di Polpo che molti di voi hanno già sperimentato con successo, mi scrisse:

Ziooo, tu che sei un mago della frittura, hai mai fatto il tempura? 

....mmmm... No, Marina. Confesso che mi manca...

Zio, e che aspetti, scusa?

...aspetto che tu mi dia la tua ricetta! Tu lo sai che mi fido ciecamente di te e delle tue conoscenze culinarie! Anche orientali!

Zio, io te la do, ma tu poi me la devi fare eh?

3 dl di acqua gassata freddissima
1 cucchiaio olio di semi
1 tuorlo
180 gr farina di riso
40 gr fecola


In una bacinella unisci il tuorlo all'olio e all'acqua gelata e amalgama accuratamente il tutto.
Incorpora farina e fecola mescolando velocemente,la pastella non dovrà esser liscia ma leggermente grumosa,aggiungi pochi cubetti di ghiaccio e metti la pastella in frigo.

Al momento dell'utilizzo verifica la consistenza aggiuggendo un cucchiaio di farina, facendo attenzione a non eccedere.Nel friggere zio sei piu bravo di me, quindi niente consigli fai tu.

Ah, ti aggiungo: l'uovo ci va! Oggi purtroppo si tende a chiamare tempura qualsiasi pastella che vela i gamberi o le verdure, quasi anche la tua ricetta si potrebbe chiamare baccalà in tempura, come fanno moltissimi, ma è sbagliato! Nella tempura ci vuole l'uovo!



Ecco! Marina ha spiegato benissimo!

Peccato solo che io, come penso capiti un po' a tutti voi, questa ricetta l'ho tirata per le lunghe in maniera.... esagerata!!!!

La mail porta la data di ottobre 2010!!! Che vergonga!!!

Però...però...però...come si dice? Meglio tardi che mai! Giusto, Marina?

E così da qualche settimana una vocina mi diceva da dietro...

Tempura - Tempura - Tempura - Tempura - Tempura - Tempura....

Questa parola mi ha echeggiato nella testa fino a quando, qualche domenica fa (e si ho tirato per le lunghe pure la pubblicazione!), complice una giornata uggiosa, mi son detto: o adesso o mai più!

E fu "adesso":

(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Alcuni piccoli suggerimenti per la preparazione:

Marina suggerisce di mettere il ghiaccio dentro il composto per poi riequilibrare con la farina.
Per non alterare le dosi (e anche perché avendo deciso all'ultimo momento non avevo del ghiaccio pronto), ho messo il composto prima nel frigorifero e, nell'ultima mezz'ora, nel congelatore.

Se invece avete del ghiaccio vi suggerisco di metterlo in una bacinella più grande e immergervi dentro la bacinella col tempura.

La bassa temperatura è fondamentale!
Serve infatti ad ottenere uno shock termico che renderà il tempura più leggero.

Se la pastella risulterà piuttosto liquida non vi preoccupate: così deve essere!

Tagliate a bastoncino le verdure da friggere (io ho fritto carote, zucchine e sedano):

(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Per la frittura portate a 177° l'olio di arachidi e, se lo avete, usate il wok:

(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Le pinze sono una fighetteria indispensabile!

Le verdure, infatti, andranno velocemente passate nel tempura e fritte quel tanto che basta a colorarle per poi esser prese una per una con le pinze.

E per finire con le fighetterie...usate le bacchettine!!!

(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Potete gustare il tutto con della salsa di soia, o senza niente.

Ovviamente potete friggere anche altre cose, come gamberi o baccalà.

Il fritto effettivamente è molto leggero. Vale davvero la pena! ;)

Ah, se poi volete vedere un tutorial di come frigge lo Ziopiero, allora guardatevi questo filmato!

Cos'altro aggiungere se non inchinarmi col capo chino, in ginocchio da Marina, chiedendole scusa per averla fatta aspettare tutto questo tempo?

Mi perdoni, teso'?  :))))

Ciao e alla Prossima.

Lo Ziopiero

Guardate anche le altre realizzazioni:

64 commenti:

  1. Io non ti perdonerei lo sai...piuttosto sarei li a divertirmi sulla tua auto...però perchè si sa che tutti hanno un lato debole per un assaggio di frittura così forse potrei anche soprassedere...che ne so...per un paio di giorni...perchè se tu sei il mago della frittura...io del graffito o delle ruote asportate...:D ahahahaha

    RispondiElimina
  2. ........... .... ............... .

    .... ........ !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Tam:
      QUOTO.
      Oramai ti leggo anche nel pensiero!:D
      Niente fritto anche per me!:(

      @ZioPiero:
      Questa è quella che uso io, ma la conosco semplicemente come 'pastella per fritto':
      150g farina00 oppure di riso, 150g fecola di patate, 100g acqua fredda, 100g birra.
      Si mescola con una forchetta il meno possibile, si copre e si mette in frigo.
      Si tira fuori un po' prima di friggere e si aggiungono 4/5 cubetti di ghiaccio.
      Non c'è l'uovo. Mi trovo bene ma proverò la tua.
      Magari un pezzettino-ino-ino, giusto per capire la differenza e adottare quella che mi piace di più.

      Zio, quel tiramisù in alto mi tortura ogni volta che apro il tuo blog!:(
      Che ne dici di toglierlo e di rinviarne la pubblicazione fra 3 anni come hai fatto col tempura?

      Elimina
    2. Ziobostik, piuttosto compra un cannocchiale che questa è l'ultima volta che mi blocchi le mani!
      Rosalba.... ero certa che saresti stata d'accordo con me :))))
      la latitante ancora non è arrivata, ormai s'è piazzata sui trampoli da 10 e chi la ferma più! ha comprto un modello senza freni e s'è infilata in una discesa :)
      per fortuna sono riuscita a strapparle dalle tasche le brioches per la colazione, è riuscita ad urlarmi che ce le aveva in tasca, prima di imboccare Via della Discesa :)
      io invece ho portato la crostata di visciole senza visciole ma marmellata di amerene, ma che bontà! ehm,...se ne rimane, prima che la finisca tutta..gnam gnam...ho già cominciato :)
      buondì circolari! (le circolari in questo caso, sono le ragazze del circo:))))

      Elimina
    3. @Piero: ahahahahahahahahahahaha!!! ma che te possino... :D :D :D :D

      @Rosalba: buon giorno bellezza!!!!!!! Che bello averti qui nella nostra pausa caffè!!!! :)))
      Ma... non ci avevi promesso un dolcino???? :))))))
      Anche io quoto sul rinvio di pubblicazione di quell'orange tiramisù:/...; sai l'unica cosa che mi consola qual'è??? Che se non ho del curd già preparato (e per fortuna non cell'ho...), rinvio la replica verso novembre-dicembre, quando avrò a disposizione le mie arance!
      Bacioni e buona giornata!!!

      @Tamara: Fiuuuuuuuu! Eccomi!!!!!
      Tam, tu mi fai morire... Ho le zampe di gallina intorno agli occhi, oltre alle lacrime!!!!
      Via della discesa... ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahaha!
      Gnam gnam... anche io due belle fette di quella crostata!!!!!!!!!!!!!
      Buondì circolari...
      ahahahahahahahahahahahahahahahaahaahahahahahahahahahahahahahahahahahahahaha!
      Mi cadono le briciole dalla bocca, che vergogna!!!! Vado a prendere la scopa che sennò...
      Ti abbraccio forte, fortissimo!!! A dopo :D :D

      Elimina
    4. @Ros: e' un po' diversa, proprio per la mancanza dell'uovo che, coem sottolinea marina, ci va.
      p.s. poi mi dirai cosa hai letto in mezzo a tutti quei puntini... :D :D :D

      @Tamara: Sto pranzando adesso (lo so è tardi)!!! Lasciami almeno le briciole!!!

      @Emmettì: Mi raccomando, anche sotto il divano! :))))

      Quante cose buone che avete portato!!! Grazie Grazie Grazie!!!

      ...ma il tiramisù non lo rimando!!!

      Elimina
  3. Fratelli di wok, oggi :-D

    Frittura perfetta, uso una ricetta molto, molto simile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e allora vuol dire che la ricetta è giusta! :))))

      Elimina
  4. mi mamma la faceva spesso ma non usava la farina di riso ...erano davvero leggere e croccantine le verdurine che mi preparava...
    bravo anche con la tempura ^__^
    lia

    RispondiElimina
  5. Sai già che io sono una che odia le fritture. Non mi piace farle, non mi piace il loro odore e spesso mi disgustano al palato. Ma la tempura fatta bene, mi piace tantissimo assaggiarla, specie se sulle verdure.
    Mi ero sempre chiesta come si facesse e adesso grazie a te posso provarla anche io :)
    Si vede benissimo che la tua ha quella bella crosticina che avvolge la verdura in un abbraccio “largo”....proprio come piace a me.

    Non vedo l’ora di provarla sulle verdure dell’orto dei miei...sta nascendo di tutto!!! :)

    Appiccio la “stampante” e per te invece, un abbraccio stretto, non come la tempura :D
    :* :* :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, è ora che ti lanci anche con le fritture.
      Una come te deve saper fare di tutto! E sicuramente ti verranno benissimo!

      Ricambio l'abbraccio stretto... come... la grassa sull'opèra!!! :D :D :D

      p.s. aho, se voi 'na mano a consumar le verdure fammelo sapere, eh? :)))

      Elimina
  6. Per mangiarle altro che bacchette, vien voglia di prenderli con le dita e magnarseli!!! Ciao Piè buona giornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo! Dopo i primi due pezzetti anche io son passato alle dita. :)))

      Elimina
  7. Ti perdono soltanto se ti metti in ginocchio sui ceci!
    (Lessati,però,ma solo perchè ti voglio molto bene ahahah).
    Magnifica,zio!Davvero spettacolare,ma fatta da te.......senza parole!

    Bacioni.
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto che alla fine ce l'ho fatta? :))))
      Lasciamo perdere i ceci e mangiamoci insieme 'sto tempura, dai!
      Bacioni! :)))

      Elimina
  8. Ziopiè buongiorno, io in tempura faccio il fiore di zucca con dentro un gamberone fresco sgusciato. devi sentire che spettacolo! ps. ma perchè a 177° la temperatura ne non 170?
    Bascioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eeehhh Mayabbella, una volta ho portato la temperatura dell'olio a 178,98745°......dal wok è uscito Marzullo che chiedeva: è meglio mangiare la tempura fritta a temperatura o la temperatura serve a friggere meglio la tempura ??
      non oso immaginare cosa succede se friggi a 170......

      Elimina
    2. ah ah. Ma dai..ma sto Marzullo voleva che la temperatura rimanesse costante? del tipo alzo la fiamma se va a 178, 98744 ed abbasso se va a 178, 98746 ?

      Elimina
    3. :D :D :D

      Maya, diciamo che è un fatto chimico un po' lungo da spiegare. Certo tra 170° e 177° non c'è tantissima differenza, considerato anche che questi strumenti di misura non sono mai impeccabili. Quello che invece è importante è stare lontani dal "punto di fumo" dell'olio che usi. Con l'olio d'arachidi friggo tra i 175° e i 180°, così anche Marzullo è contento! :)))

      Elimina
  9. Buonissima la tempura! E ovviamente ti perdoniamo il ritardo nel prepararla solo perchè il post è bellissimo, la tempura perfetta e i suggerimenti sono d'oro!

    RispondiElimina
  10. mmmmmh....
    che buone le verdure fritte in tempura!!!!
    e...se invece delle bacchette...usassi le dita???molto più veloci nell'afferrare e nel portare alla bocca, senza rischio di far cadere il prezioso goloso boccone!!! :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...be', nessuno ti impedisce di usare le dita!
      Però anche sapere usare bene le bacchette ha il suo fascino...
      Facci un po' di pratica, non si sa mai! :)))

      Elimina
    2. ne ho giusto due paia, dono di un amico che ha fatto un viaggio in Giappone!...
      potrebbe essere l'occasione per esercitarmi... :-)
      così prima o poi potrò sfoggiare un'affascinante destrezza con le bacchette!!!
      e magari a qualcosa servirà :-D

      Elimina
  11. Sempre le bacchette del Kung Fu Panda? Al contrario di Michela, non posso farlo intendiamoci e non lo faccio, ma mi nutrirei di frittini, soprattutto quando sono buoni e leggeri così... Cmplimenti a te e alla pazienza (e non solo!) di Marina.
    Un bascio zio a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Patty.

      p.s. i fritti - se fatti bene - non sono affatto così pesanti. ;)

      Elimina
  12. Wow!!!!!!!!!! Magnifica presentazione Pì!! (mica avevo dubbi eh???)
    Anche io non avevo mai approfondito il discorso tempura..., ma dopo questo tutorial che faccio, non mi butto????? Anche io aspetto le verdurine dell'orto di mammà e poi...
    Ma conoscendomi devo stare moooooooooooooooolto attenta perché nel wok rischio sempre di infilarci un dito di troppo... con o senza pinze :/
    Baciotti tanti! :)))))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai, buttati nel tempura!!!

      p.s. troppe falangi mi son fritte co 'sto tempura! Anzi, ora che guardo bene quel bastoncino nella foto mi è molto familiare! :D :D :D

      Elimina
  13. Sei un GRANDE. Lo sapevo che il tuo tempura era molto ma molto ma molto curato.
    Confesso che mai avrei pensato di usare l'acqua frizzante. In effetti, io l'ho sempre fatto seguendo le istruzioni molto terra-terra delle confezioni che compravano (della marca orientale che ora non ricordo).
    Stampata la ricetta. Questa è la ricetta di un SIGNORE-TEMPURA!
    che dire.. Arigatou gozaimasu! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Vaty.
      Detto da te, raffinata e attenta ai particolari, il complimento vale doppio!
      Aspetto la tua realizzazione, allora! :))))

      Elimina
  14. Zio..la mia prima tempura ( buonissima ) l'ho assaggiata a Valencia..così, da allora, quando ho voglia di coccolarmi un po' con qualcosa di stuzzicante, la preparo..e la preparo proprio così ! Come la tua :) All'epoca avevo fatto un po' di studi, pensa che avevo scritto anche a Laura Ravaioli che mi aveva risposto dandomi qualche piccolo suggerimento :)
    Direi che il tuo risultato è fenomenale..ma non avevo dubbi ;)
    Ti abbraccio !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto? Ennesimo punto in comune!!!
      Bacioni! :)))

      Elimina
  15. Io non amo i fritti, non mi piace farli e evito anche di mangiarli per la dieta ... però un saluto circolare lo lascio anche io; a te e alle altre amiche del salotto. Buon lunedì a tutti! ^-^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quanto sei squisita pure tu!!!!!!!!
      Un abbraccio Terry cara!

      Elimina
    2. Grazie, Terry. Anche a te. :))

      Elimina
  16. Eh sì, vedo che anche qui c'è lo spauracchio del fritto! Ma quante cose mangiamo molto più pesanti e grasse di un fritto? Come dice Piero, se ben fatto è anche leggero! E lui fa tutto, meravigliosamente :D

    A Pie' alla prossima te presento il conto ;) hahahha

    p.s. Adoro i fritti in generale (quelli fatti bene) il tempura in particolare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre troppo buona, Silvia.
      Ti sei guadagnata un bel fritto misto in tempura, pesce e verdure! :)))

      Elimina
  17. Ziopiè, com'è che accogli tutte le sfide delle tue amiche nordiche, e le mie le lasci cadere nel vuoto???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaah, saranno nordiche per te! Per me so suddiche.
      Povera Marina, ha aspettato 3 anni il suo tempura...

      Piuttosto, guarda bene in anteprima ;)

      Elimina
  18. gnam gnam.... allora, dal mio nascondiglio segreto...gnam gnam ..voleodire..osa gnam gnam...mariaterè, passame mpo il tuppo de brioscina che è rimasto la dietro, sì, brava, e non farti sentire da ziobostik, smettila di ridere! che mi scova!!!
    ehm dicevo.... che anch'io tempureggio qualche volta, a volte senza uova e/o con farina normale (che non è più tempura, lo so lo so ma se vuoi faccio finta di non saperlo!), però sempre rigorosamente in una ciotola ghiacciata e con acqua gassata ghiacciata. se uso l'ovo, ghiacciato pure quello! (in quel caso lo metto in frigo, tiè!:). E, udisci udisci, odi odi, se non ho l'acqua frizzante uso la birra ghiacciata! devi vedere come viene buono il fritto così! certo io poi evito di guidare dopo aver mangiato la birra fritta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tamaraaaaaaaaaaaaaa!!!!

      ahahahahah, mi sembrava proprio di vederti mentre smangiucchiavi il tuppo e mi sbriciolavi casa di nascosto!
      Quanto ai tuoi metodi...vedo che non fallisci un colpo! BRAVA! :))

      Elimina
  19. Eccomi tesoro!!!
    Ti passo tutta la briochina, che tanto son piccine...!
    Ehmmmm, lo so,ma... non ce la faccio a non ridere:)))))))))))))))
    Sssssshhhhhhhhhh! Mi sa che è rientrato un attimo lo ziobostik... mettiti giù!!!
    Falso allarme..., esci pure!! :)))))
    Wow tempureggi con la bivva????? Da provare anche questa mica no!!!!!!!!
    Quando la farò preparerò le due pastelle e poi farò il paragone; sto solo aspettando chele zucchine dell'orto di mammà crescano ancora un pochetto;)))
    Ma Rosalba, Mayabella, Michela... ci hanno abbandonato sole solette al circo????? :/
    E il padrone di casa????? Where's???????????????
    Baci tanti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aim iar! (se legge come se scrive o se scive come se legge?)

      Oggi finalmente son potuto passare per:
      1) mangiarmi il tuppo di Emmettì
      2) scovare Tamara sotto il divano mentre si faceva fuori i miei biscotti in anteprima!
      3) prendermi un caffé con le presenti
      4) non lo so, dite voi!

      :))))

      Elimina
    2. "Aim iar! (se legge come se scrive o se scive come se legge?)"

      ... ma soprattutto che significa????? Ignorante sono!!!!!!

      1) ... mi spiace, il tuppo si è un pò rinseccolito da ieri!!!!
      2) ... l'hai vistaaaaa???????? ma come hai fatto?????
      3) ... a mezzogiorno il caffè te lo sei dovuto pure scaldare!
      4) ... io lo so: Piero, il tuo salotto rigenera corpo e anima!!!!

      :))))) Besos!

      Elimina
    3. 1) ...vuol dire che non eran buone! (prrrrrrr) :)))))
      2) ...ehm ehm...meglio passare al punto successivo! :D :D :D
      3) ...be' non esageriamo! Visto che ero in una casa conosciuta (che poi sarebbe la MIA) mi son concesso il lusso di farmene uno seduta stante!
      4) ... :))))

      Aim iar = I'm here
      (t'ho detto che se legge come se scrive!)
      Tu, piuttosto, ripàssate la grammatica! :D :D :D ;)

      :* :* :*

      Elimina
    4. @Pì: Ahahahahaha.... (ma on realtà non dovrei ridere!)
      C'ho il cervello intasato dai numeri... e dunque aIm iar m'è proprio sfuggito!!!!! E pensare che l'amo l'avevo buttato io con il "Where's???"...
      Vabbè lasciamo perdere...

      Metto su l'acqua per la tisana, aspetto che arrivino Rosalba o Tamara... Il tempo di due chiacchiere e poi mi appisolo con una copertina sul divano così domattina sono subito pronta x la colazione...!!!!
      A proposito, a chi tocca prepararla???
      :)))))))

      Sogni d'oro a tutti!!!!

      Elimina
    5. ...tocca a me, tocca a me.
      Oggi vi servo questi, va bene? :)))

      Buona Giornata!

      Elimina
  20. provo la tua verisoni io la facevo solo con acqua e farina ma non mi piaceva molto :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...be..c'è una bella differenza! ;)

      Elimina
  21. Proverò appena vi sarà occasione, complimenti, grazie mille per la ricetta.

    RispondiElimina
  22. Che post meraviglioso e ricco di notizie! da dove inizio?

    Sai che amo la frittura.. ma solo quella chiarissima, leggera, dorata e non unta, quindi una frittura ricercata, studiata e sentita... (ho visto i tuoi anelli di calamari e pure i fiori di zucca (potrei anche commuovermi lo sai?)

    ...saranno le mie origini, il mio legame viscerale a questo tipo di preparazioni che rende tutto magico e poetico... quella che molti bandiscono dalle tavole io la amo ... adesso apro una parentesi... (ieri a pranzo calzone fritto ricotta, salame e provola fresca) la doratura era chiarissima e la magia di quella pizza me la sono portata nel cuore...

    Marina è stata grande con i suoi suggerimenti ... grande verità che spesso si tende a chiamare tempura anche la pastella di acqua gassata e farina, che in realtà non è ... ma tu sei stato eccezionale da eseguire una tempura perfetta, equilibrata, chiara, leggera che fa concorrenza ai ristoranti stellati...

    e tutti i consigli sul raffreddamento, il ghiaccio e le temperature?... ma dico... chapeau!

    Questo è un post da incorniciare e seguire alla lettera sia per chi non conosce questa preparazione sia per chi necessita di un bel ripasso e qualche dettaglio aggiuntivo... come sempre sei prezioso...

    risultato finale lo avevo già visto, ma adesso, accompagnato dalle spiegazioni e corredato da tutti i passo passo ha un sapore troppo speciale..

    ps e pure le bacchette per friggere hai???? ohhhhhh :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evviva! Finalmente una persona che ama il fritto e lo dichiara apertamente!!!!
      E dichiara di mangiarlo senza problemi!!!!

      I meriti di questo post vanno condivisi con Marina, grande esperta non solo di fritti e di primi, ma anche di lievitati. Per non parlare poi di come sa cucinare il pesce! Lei lo sape.

      p.s. le bacchette per friggere sono uno sfizio, capisssccchhammme! ;)

      Elimina
    2. Assolutamente complimenti anche a Marina:*

      ps come sempre tu gli sfizi ce li hai tutti!!! :D

      ps2 volevo fare un pane(forse te lo avevo già detto)... ma ho visto in anteprima una chicca che mi piace molto!! *_* aspetto la ricetta ;*

      Elimina
    3. p.s. se hai pazienza di aspettare fino a lunedì....

      Elimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails