giovedì 24 maggio 2012

Spaghetti alla Vongole dello Ziopiero

E' un classico!

E come tutti i classici, lo si puo' trovare cucinato in tantissimi modi diversi.

Ma poi cosa rende veramente buono un primo piatto fatto solo di due semplici ingredienti...?

Gli ingredienti, appunto!

Sulla pasta, poco da dire. Di ottima qulità, e qui siamo ben forniti, e preferibilmente trafilata al bronzo, e anche qui abbiamo l'imbarazzo della scelta tra le varie marche.

E sulle vongole? Qui sta a voi la scelta e dovete scegliere bene!

In questa preparazione ho usato dei lupini, a mio avviso più saporiti anche se meno "vistosi".

Una volta trovati i due ingredienti ci sono alcune accortezze da seguire.

Andiamo con ordine: le vongole (o lupini) vanno fatte spurgare, cioè devono rilasciare tutta quella sabbia che si sono incamerate mentre erano nel loro ambiente naturale.

Per far ciò basta adottare delle semplici regole: ciotolona con acqua e sale, piatto fondo sistemato rovesciato nella ciotola, e tanto silenzio....

No, scusa, famme capi: ma le vongole hanno pure le orecchie????

In un certo senso...SI!
Di sicuro sono (o meglio erano) abituate ad un ambiente molto più tranquillo, per cui se in cucina cominciate a far casino, sbattendo pentole o avviando la planetaria alla massima velocità, quelle (sempre le vongole) si agitano, stanno tese, non si rilassano e, di conseguena, non rilasciano la sabbia...

OK, fatto quindi questo semplice passaggio in punta di piedi (un paio d'ore di "centro benessere" saranno più che sufficienti), potete cucinarle (dai, in fondo la loro agonia è stata dolce...)!

Padellone (preferibilmente di alluminio), spicchio d'aglio, olio evo e via a fiamma alta.
Appena le prime iniziano ad aprirsi, versate del vino bianco e aspettate fino a quando più o meno tutte si saranno aperte.

Importante: state attenti a non far evaporare i liquidi, altrimenti il piatto vi verrà asciutto (bleah!)

A questo punto la regola vorrebbe che gli spaghetti, scolati rigorosamente al dente, venissero fatti saltare, ma qui eheheheh, interviene il trucchetto dello zio (che poi non mi sono inventato niente, è un trucco che molti conoscono): prendete un certo quantitativo di vongole, sgusciatele e ...frullatele!!!
Si avete capito bene! Frul-la-te-le! Insieme ad un poco del loro liquido.

Otterrete una cremina densa, ad altissmo impatto organolettico, di sapore sublime, che se l'assaggiate sentite il mare e il paradiso contemporaneamente....

Ecco, questa salsina la metterete da parte per qualche secondo, giusto il tempo di far saltare la pasta in padella, facendo attenzione, come già detto, a non far assorbire il liquido.

Ora con la salsina, allungata con dell'acqua di cottura, mantecate la vostra pasta con le vongole e...impiattate:

(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Aggiungete un po' di prezzemolo, se puntate alla coreografia pure una bella manciata, ma a mio avviso ce ne vuole poco poco, come vedete dalla foto e poi...vai di forchetta:


(Fai click sulla foto per ingrandirla)
Se gli spaghetti luccicano, allora sono OK!


Vi saluto con alcuni scatti fatti qualche giorno fa...

Ero in giro con la reflex al collo in un parchetto vicino casa e in caccia di formiche (!) quando la mia attenzione fu attratta da questa farfalla:

(Fai click sulla foto per ingrandirla)
Non sempre è facile cogliere l'attimo, soprattutto se si ha montato un obiettivo macro, che ti obbliga ad avvicinanarti molto al soggetto compromettendone la sua immobilità.

Inoltre la messa a fuoco diventa quasi un'operazioni chirurgica, sia per l'obiettivo, sia per la rapidità con cui la farfalla si muove (e qui gli automatismi ti saltano tutti in un pico-secondo!!!)

(Fai click sulla foto per ingrandirla)
Poi, però, arriva sempre il momento in cui sta ferma un paio di secondi...e allora, se hai la luce giusta e la prontezza di impostare tutto al volo...ecco che riesci a "fermarla"!!!

(Fai click sulla foto per ingrandirla)
Ah, a proposito, poi le formiche le ho trovate!!! Ve le faccio vedere la prosima volta!!! :))))


Vi lascio con un promemoria per gli indecisi e i pigri.






Vi ricordo che già ci sono state le prime partecipazioni!!!Andate a vedere che belle!!!!


Ciao e alla Prossima

Lo Ziopiero

Guardate anche le altre realizzazioni:

32 commenti:

  1. Questa certamente non è l'ora di una spaghettata,ma mi hai fatto venire una fame!!!

    RispondiElimina
  2. Semplicemente sublimi!
    E' il piatto che preferisco in assoluto!

    RispondiElimina
  3. Questa delle vongole frullate mi mancava ... grazie del trucchetto.
    P.S. se hai bisogno di trovare formiche, vieni pure a casa mia: da una settimana cerco senza risultati di cacciarle via ... mi sa che le briciole che trovano a terra sono troppo buone ...

    RispondiElimina
  4. Anch'io non sapevo questa cosa della cremina :-) da provare! Mia nonna ci mette anche un pò di peperoncino e vengono ottime! :-) che bella questa farfalla! :-)

    RispondiElimina
  5. Non avevo mai pensato a frullare le vongole! Bel trucchetto! ;-)
    Io sono una patita di spaghetti con le vongole per cui o si fanno bene e con tutti i crismi....oppure meglio non farle proprio, per cui questo post mi piace un sacco! ;)

    RispondiElimina
  6. Anche a me mancava questa cremina! Da provare! :-):-) mia nonna mette anche un po' di peperoncino e viene ottima :-)
    Formiche? Noo molto meglio la farfalla :-)

    RispondiElimina
  7. Ma con questa storia della cremina hai smentito il mito per cui gli spaghetti alle vontgole vengono buoni se ci metti un addensante (e io che mi chiedevo sempre che cosa è questo addensante). E' come dire che Babbo Natale non esiste!!!
    Grazie Zio Piero!!!
    Cristiano

    RispondiElimina
  8. ho l'acquolina in bocca, grandissima la dritta di frullarne un po' con il liquido di cottura. Eviterò di far vedere questo post alla bionda che è letteralmente terrorizzata dalle farfalle

    RispondiElimina
  9. possono passare anni mesi ma e un piatto che non tramonta e non si rifiuta mai... e lo sa bene anche lui ..
    http://www.youtube.com/watch?v=N8WuLcncbBM
    ^___^
    lia

    RispondiElimina
  10. Concordo su tutto: semplicità degli ingredienti,luciccore dello spaghetto e pochissimo prezzemolo.. E la cremina è perfetta!!

    RispondiElimina
  11. Davvero mai visti con le vongole frullate, ma è una delle tue solite trovate geniali ;-)

    Certo la cosa delle vongole che amano il silenzio mi è nuova...

    RispondiElimina
  12. @Licia: …però era l’ora giusta per andare al mercato… ;)

    @Antonietta: Allora son contento di averti dato alcune “dritte” :)))

    @Stefania: ..mmmmhhhiiiiii, le fommmiche sicule!!!

    @Andrea: Certo, si usa anche il peperoncino, o anche il pepe, volendo ;)
    p.s. la farfalla ringrazia! :)))

    @Tery: Ne ero sicuro! ;)

    @Cristiano: :D :D :D! Dai, provale e mi dirai ;)

    @Pellegrina: …e delle formiche ha paura? :))

    @Lia: …però “lui” mangiava un altro piatto ;)

    @L’acqua’dorosa: :))))

    @Araba: …vajelo a racconta’ a nigella… :D :D :D
    Bacioni ;)

    RispondiElimina
  13. e quella delle vongole frullate non la sapevo proprio!!!
    ma ci provo e come se non ci provo...
    ciao Bianca

    RispondiElimina
  14. Zio, Nigella te se magna pure a te!!!! :-))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...aho, basta che numme ricopre de burro!!!!
      :))))

      Elimina
  15. Bella di padella zio piero, questa delle vongole frullate me la segno.
    Mi sono sempre questo quanto dura la mantecatura in padella, se gli spaghetti vengono messi in padella quando sono già al dente?

    Arguzio

    Arguzio

    RispondiElimina
  16. azz le vongole frullate son una genialata! zio Piè a parte il fatto che dici pure tu un pico-secondo (dove l'hai imparato tu?)io ci provo a farle spurgare come dici tu le bastardine..però poi se mi lascian ancora sabbia me la prendo con te ihihihi che bella la farfalla..mi hai ricordato il mio cane..le prendeva e le uccideva e poi me le portava..una cosa tristissimaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  17. ok ok le vongole sò bbone...ma a questo che gliè voi dì????
    http://laricettadellafelicita.blogspot.it/2012/05/de-maritozzo-caesaris-il-maritozzo-di.html

    RispondiElimina
  18. Il trucchetto della frullatina non lo conoscevo, ma lo proverò sicuramente! Ad ogni modo domani parte il primo esperimento per il Fotocopiando Conteeeest!

    RispondiElimina
  19. @Arguzio: Spaghetti rigorosamente al dente, anzi al dentissimo! La mantecatura dura una manciata di secondi, ma li devi far salatare, non girare! ;)

    @Cleare: ...non mi sono mai chiesto perché io dica un picosecondo... sarà forse la mia estrazione scientifica? :)))

    @Fujiko: ...ahahahahh, la ricetta in latino non è male!!! :))

    @Cuocapasticcina: Brava!!!! Aspettiamo i primi risultati, allora! :)))

    RispondiElimina
  20. Te possino, ma quante ne sai? E io che per fare la cremina cuocevo la pasta in pochissima acqua e finivo la cottura in padella con le vongole... Sei ancora prima del numero uno!!
    Barbara G

    RispondiElimina
  21. ah zio! sti du spaghi sono perfetti per la magnata di mezzanotte

    RispondiElimina
  22. Sono veramente contenta di averti scoperto zio!!! non solo sei di una simpatia e di un'energia inusuale (ti ho scoperto navigando alla scoperta di info sulle foto per foodblogger....ti dice niente?! mi hai fatto morire dal ridere!!) Ma hai anche la capacità di postare ricette molto buone e belle. Insomma, ti sto investendo di complimenti...te li meriti tutti! a presto, Clara

    RispondiElimina
  23. Zio, io il pesce non lo mangio, ma moluschi e crostacei vari li adoro! Non c'è niente di più buono di un bel piatto di spaghetti con le vongole semplice semplice e ben fatto! Slurp!

    RispondiElimina
  24. Grande Piero !
    Ma tu dìmme se mo', pe' 'n piatto de spaghi, uno se deve annà a laurea' in "psicologia della cozza e della vongola"!!!! :-D
    A copioneeeee: mo' pure a caccia de formiche e farfalle te metti !!! hahahahahaha
    ;-)
    P.s.: provati gli spaghetti Alce Nero? Io li trovo ottimi !

    RispondiElimina
  25. @Barbara G: …ma così non ti venivano troppo asciutti? A questo punto meglio niente cremina e una spadellata vecchia maniera! ;)

    p.s. ...ekkeso'? Er nummmero zero??? :))))

    @kiara: …guarda, pure alle 10 de mattina! :))

    @Clara: Grazie. Ripassa quando vuoi per farci due risate insieme! ;)

    @Martina: SLURP!!!

    @Jajo: Abbbello!!! T’aspettavo!!!
    p.s. la foto della farfalla l’ho fatta prima io, nun ce prova’! E pure le formiche. Solo che tu non lo sapevi! :D :D :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Seeeeee, dìcheno tutti così ! hahahahahahaha

      Elimina
  26. @Jajo: p.s. ho rivisto la tua foto e la mia: sembra proprio la stessa farfalla!!!! Incredibile! :)))

    RispondiElimina
  27. MAMMA MIA!!!!!
    Ha terminato la lettura con l'acquolina in bocca..e non è per modo di dire!!!!! SLURP :-d
    Quanto alle foto..che dire...belle già così, ma quando si guardano ingrandite...rimango a bocca aperta! WOW! Che colori e che nitidezza!!! Incantata! *o*

    RispondiElimina
  28. il trucchetto non lo conoscevo.
    ma tu hai un trucchetto per ogni piatto?
    comunque la pasta con le vongole piace pure a me. quanto a trovare della buona pasta gf... lasciamo perdere.

    il vostro contest ce l'ho nel cuore, l'altro giorno ero arrivata quasi al punto, ma poi ho perso l'attimo e la foto non è più venuta. ma ci riprovo, eccome se ci riprovo!

    RispondiElimina
  29. @emi78: Be', queste foto vanno viste ingrandite...e pensare che le metto pure in formato ridotto... Ti lascio immaginare l'originale di questa farfalla... :)))
    Bacioni!

    @La Gaia: ...be', la cucina ha i suoi segreti e le sue invenzioni... :)

    P.S. Guarda che una fotografa come te deve partecipare almeno con 2 post!!!

    Ti aspettiamo! :)))

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails