lunedì 24 ottobre 2016

Crostata Caramello Salato e Cioccolato (by Ernst Knam)

"Piero, ho fatto una torta fantastica! La devi fare pure tu!"

"Tam è una vita che non faccio torte, qui stanno tutti a dieta!"

"Piero, ma questa la devi fare! È strepitosissima! Figurati se non trovi qualcuno che se la mangi!"

"Vabbè, ma di che si tratta?"

"Hai presente Rnst Knm, quello della Foresta Nera?"

"Chiiiiii???!?!?!"

"Rnst Knm, l'uomo senza vocali"

"Ma chi, quello del cioccolato?  Quello con gli occhiali vezzosi?"

"Sì, Sì, proprio lui!!! Guarda la torta è semplicissima. Ti mando una mail con le dosi minimaliste. Falla, però, eh?"

Dopo qualche ora...



"TAM, io l'ho fatta! Avevi ragione!! Oltre ad essere facile è pure strabuona!!!"

"Piero, ora però aspetti che prima pubblico io, ok?"

"Ooooooocchei"

...e così passarono 3 mesi prima che LEI pubblicasse, e poi un altro mese prima che mi decidessi a scrivere questo post, nonostante avessi messo in anteprima la foto da illo tempore!

Vabbè, sapete come vanno a finire queste cose, no? :))))

Per chi non l'avesse letta da Tam, ripubblico qui:

RICETTA
Fedelmente presa da qui

Ingredienti per torta di 20 (26) cm

Pasta frolla al cacao

200 (340) g di farina
125 (210) g di burro
125 (210) g di zucchero semolato
  55   (90) g di uova, circa 1 (1 e 1/2)
  40   (70) g di cacao amaro in polvere di ottima qualità
    5     (8) g di lievito in polvere non vanigliato
    2     (3) g di sale

1/2  bacca di vaniglia
  • Ammorbidite il burro e impastatelo con lo zucchero e i semi della vaniglia
  • Aggiungete lentamente le uova e la farina, il cacao, il lievito e il sale
  • Appena la farina si sarà incorporata, smettete di impastare
  • Con l'impasto ottenuto formate una palla e avvolgetela nella pellicola per alimenti
  • Fatela riposare in frigo per almeno 3 ore
  • Stendete quindi la frolla creando un disco delle dimensioni che avete scelto e adagiatela nella tortiera
  • Copritela con la carta forno e versavevi dentro dei legumi secchi
  • Con la frolla formate una lunga striscia alta 3 cm da far aderire al bordo del disco
  • Infornate a 175° fino a cottura (circa 20-25 minuti)

Mou salato

100 (170) g di zucchero semolato
100 (170) g di panna fresca
  90 (150) g di burro
    2     (3) g di sale
  • In un pentolino, scaldate lo zucchero senza toccarlo e lasciatelo caramellare (qui il procedimento)
  • A parte scaldate la panna.
  • Quando il caramello sarà di un bel colore bruno, unite la panna un po' per volta continuando a mescolare fino a quando sarà tutto amalgamato in un composto molto cremoso (Mou)
  • Togliete il pentolino dal fuoco
  • Incorporate il burro precedentemente ammorbidito e il sale.


Ganache al cioccolato

180 (280) g di cioccolato fondente 70% (guardate qui se volete farne una buona scorta)
150 (230) g di panna fresca liquida
  • Mettete la panna in un pentolino e portate a bollore
  • Unite il cioccolato tritato
  • Mescolate bene con una frusta per farlo sciogliere.

Preparazione torta
  • Una volta che la frolla è cotta, riempitela con il mou appena fatto e ponete il tutto in congelatore per circa un ora.
  • Quindi versatevi la ganache intiepidita
  • Frigorifero per freddarla
Gustatevi una fetta...


 Post mail:

"A Pie', mi raccomando le decorazioni!!! Magari con i rimasugli della frolla. Inventati tu qualche forma strana..."

"Aho, io ci ho fatto 'sti biscottini, e tu?  :))))"





Ciao e alla Prossima

(SLURP!)






Lo Ziopiero

Guardate anche le altre realizzazioni:

37 commenti:

  1. Uuuuuuuu eccola finalmente! l trt Gl d Rnst Knmmmmm! Vero! tu, insomma, aspettasti, ma ottobre mi pare il mese migliore per gustare questa dlzs trt snz vcl! E che teneri quei biscottini... mica come una disgraziata che conosco io che ha fatto forme impossibili da fotografare :)))))))). Certo, io insomma mi aspettai una mini torta da 15, visto che pilucchi come un uccellino, invece guarda che po' po' di torta! Bellissima Piero, e guarda, quasi quasi gliele mettiamo noi le vocali! tOrtA gIUlIO di Ernesto Kanammo! ecco :))))
    Grazie caro, a presto! :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aie ao a! i ao ao ao, ai oeee.
      aioi!

      (aho, si quello è l'omo senza vocali, famme almeno esse l'omo senza consonanti!!!)

      :D :D :D

      Elimina
  2. ho fatto la stessa medesima la settimana scorsa!! volevo pur postarla ma le foto erano penose e ho lasciato perdere.....
    vorrei rifarla presto perchè è davvero squisita, ma devo ancora smaltire le calorie prese!!!!!
    comunque confermo: squisita e le tue foto sono belle!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      Dai, rifalla e vedrai che le foto ti verranno bene!!! :)))

      Elimina
  3. Piero io adoro questa torta (e anche rnst coi suoi occhialini)... però mò nun me la posso fà, per la dieta, la glicemia, l'ipertensione... macciòunidea: da mò a Natale faccio un digiuno terapeutico nonchè forzato e poi me la preparo... sta quel caramello che scivola fuori, fa venire 'na voglia!!! Un bascione caro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ammazza' quanta roba, Patty!
      Vai col digiuno terapeutico così poi potrai rigustartela!!!

      :))))

      Elimina
  4. o madonnina.... dovrebbe essere illegale vedere queste meraviglie alle 13:09 :D
    LA VOGLIO, ADESSO!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovrebbe... ma non lo è! :))))

      Dai falla anche tu e poi mi racconterai!!! :)))

      Elimina
  5. ciaooooo!
    ogni tanto riesco a tornare a salutare, e ammirare ciò che prepari :-)
    e gustarmelo con gli occhi. :-))
    e prima o poi me lo gusterò pure con la bocca, quando lo farò anche io. :-)))
    che botta di vita questa crostata! mi piace molto l'abbinamento mou salato e cioccolato (avevo provato in tempi di pre-eleideediele i tuoi tartufi).
    unica domanda: a tuo gusto, la quantità di mou non è troppa? vedo che è abbondante, e ancor più alta la vedo nelle foto di Tam. Bilancia bene il cioccolato senza rendere il tutto stucchevole?
    grazie, un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello leggerti, Ele.
      Anche io riesco a passare poco anche se vedo sempre le tue anteprime nella mia blogroll!

      La quantità di mou l'ho trovata giusta, almeno nelle proporzioni che ho fatto qui. Tutto equilibrato, anche la frolla.

      Grazie per i complimenti e BaScioni! :)))

      Elimina
  6. zioooo,
    qui comincia una serie di compleanni in fila a partire da fra 2 giorni.
    questa pole esse' che gna rifo!
    :-)
    baci e grazie!

    RispondiElimina
  7. Ammappela che bella pure questa versione con ganache e caramello morbidosi e scioglievoli in cui affondare un bel morso!!!
    Anche io, come Patty, mi riservo questa meraviglia per le prossime festività! ;-)

    BAsCI belli e grazie! :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aho, ma Natale e tra due mesi!!! Je la fai ad aspettare così tanto?
      Oppure pensavi al primo novembre... ??? :))))

      BAsCIONI!!!

      Elimina
    2. Ma guarda tu che m'hai messo in testa mo'... :-DDDDDDDDDDDDDDDDDD

      Elimina
  8. Ciao Piero, questa crostata deve essere buonissima!! Non ho mai provato il caramello salato e in questa preparazione deve starci molto bene. Grazie per il consiglio della cioccolata! Ma nel titolo c'è scritto "cioccolato fondente 64%" e poi nella descrizione invece si parla di cacao minimo 72%. Quale dei due valori è quello giusto? Un salutone?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Marco.

      Se parli del prodotto di cui ho messo il link, si parla di 64 e non di 64%. Poi sul retro della confezione che ho io effettivamente c'è scritto minimo 64%. Ad ogni buon conto non è tanto la percentuale quanto la qualità che fa la vera differenza. Un 64% di cacao criollo potrebbe essere di gran lunga superiore di un 72% di cacao forastero.

      Prova a comprare due tavolette con su scritto 70% e il cui prezzo è molto differente e assaggiale una dopo l'altra: ti accorgerai subito della differenza. ;)

      A presto!!!

      Elimina
    2. Scusa la mia ignoranza, come faccio però a sapere se il cacao è crollo o forastero? Ad esempio il cioccolato Lindt excellence 70% è simile a questo di Tibiona, è superiore o inferiore? Grazie

      Elimina
    3. Intendevo criollo, naturalmente!!

      Elimina
    4. Il tipo di cacao non l'ho mai visto scritto sulle etichette. Diciamo che il cacao criollo è rarissimo che si trovi nella cioccolata se non in quella pregiatissima (8-10€ all'etto, per capirci). Quindi il prezzo elevato e l'affidabilità del produttore potrebbero indurci a pensare che stiamo mangiando una cioccolata di altissima qualità, e questo dovrebbero anche sentirlo le nostre papille gustative. La Lindt è una buona cioccolata da supermercato, ma non è certo il massimo della categoria; d'altra parte la paghi intorno ai 2,50€ all'etto.

      Personalmente, facendo una grande uso di cioccolato nei dolci, preferisco l'acquisto di grandi quantità di buon cioccolato, almeno rispamio un po'.

      Se vuoi godere senza spennarti prova questa ;)

      Elimina
    5. Ma infatti anch'io sono interessato all'acquisto di una buona quantità, senza però rinunciare alla qualità. Secondo te la cioccolata da 5kg. che consigli si può usare anche nelle ricette dove si richiede una cioccolata al 70%?

      Elimina
    6. Certo che sì! Io la uso anche per fare i cioccolatini! ;)

      Elimina
  9. Meravigliosa vero? Io l'ho già fatta un paio di volte!
    BaSci baSci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo!!!

      E pensare che io l'ho fatta solo una volta... grrrrrrr!!!!!

      :)))))

      Elimina
  10. Oh mamma! Questa crostata è una visione celestiale!!!! Delizia suprema! Buona giornata :)

    RispondiElimina
  11. OMGGGGGGG, è un attentato alla Ernst Knam.....un attentato di bontàààààààààà

    RispondiElimina
  12. L'ho ammirata da Tam, ora l'ammiro da te ... prima o poi riuscirò ad ammirarla sulla mia tavola ... ho già salvato la ricetta. Mi ingolosisce da morire ma devo trovare il tempo e la giusta concentrazione. Baciotti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Terry!
      Questa torta è più difficile a dirsi che a farsi! Vedrai! :)))

      BaScioni!

      Elimina
  13. ed eccomi qui!!!! l'ho fatta due volte Ziopiero... un attentato all'indice glicemico ma talmente buona che è meglio non pensarci...
    al compleanno di mia figlia le sue amiche l'hanno divorata.... speravo ne avanzasse una fettina anche per me e invece NIENTE... e adesso sono alle prese con la traduzione della ricetta in inglese perchè tutte le mamme delle invitate la vogliono fare!!!!
    buonissima e facilissima da fare... grazie, grazie, grazie!!!!
    un abbraccio dall'equatore...
    claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene Claudia! Son contento!!!

      A presto!

      Elimina
  14. M'è venuta voglia pure a me, nonostante il burro, lo zucchero e la panna, immagginate 'n po'! ;)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails