venerdì 29 aprile 2016

Fruttoni Leccesi

Piero, tu che hai origini leccesi, li conosci i "Fruttoni"?

I Fruttoni?!?!? E che sono?!?!?

I Fruttoni sono una specie di Pasticciotti, ma si differenziano da questi ultimi per un ripieno diverso e una copertura di cioccolato:


E come sarebbe il ripieno?

Be', ci sono almeno un paio di versioni, anche se molto simili tra loro.
Prima di tutto c'è della marmellata  di cotogne o anche di pere, quindi uno strato sbriciolato di pasta di mandorle o di crema di pasta di mandorle.


La frolla, invece, è la stessa del Pasticciotto.

Da quando Tamara mi ha reso edotto di quest'ennesima leccornia salentina, non ci ho dormito fino a quando non l'ho realizzata!!!

Poi, come sempre capita, ci ho messo quasi un anno a pubblicare!!!!

Ho optato per la versione con la pasta di mandorle sbriciolata, mi ispirava di più.



RICETTA

Ingredienti per la frolla:
500 g di farina 00
220 g di zucchero
220 g di strutto
1 uovo

1 tuorlo  
Un cucchiaino di lievito
Un pizzico di sale
Scorza di limone grattugiata


Ingredienti per il ripieno di mandorle sbriciolate
300 g di mandorle pelate
200 g zucchero
Mezzo bicchiere di liquore all'amaretto o simile
  • Tostate leggermente le mandorle
  • Tritatele insieme allo zucchero
  • Aggiungete il liquore
Ingredienti per il ripieno di crema mandorle
300 g di mandorle pelate
200 g zucchero
4 uova
Cannella
  • Montate gli albumi a neve ferma 
  • Tostate leggermente le mandorle
  • Tritatele insieme allo zucchero
  • Aggiungete la cannella
  • Mescolate con i tuorli
  • Unite il tutto agli albumi
Altri ingredienti:
Marmellata di cotogne o di pere
250 g di cioccolato fondente
  • Rivestite gli stampini con la frolla
  • Farciteli con uno strato di marmellata e poi uno strato di pasta di mandorle (sbriciolata o crema). 
  • Coprite con altra pasta frolla.



  • Infornate a 180° fino a cottura
Per la copertura al cioccolato:
  • Sciogliete il cioccolato
  • Lasciate leggermente rassodare fino a farlo diventare molto denso
  • Colatelo sui fruttoni
Al contrario del suo Pasticciotto, il fruttone va gustato freddo.


Tamara, ma se un giorno verrò dalle parti tue quante cose mi farai mangiare...?  :))))

Ciao e alla Prossima.




Lo Ziopiero

Guardate anche le altre realizzazioni:

24 commenti:

  1. Tante! è pur vero che ormai ne hai fatte quasi più tu ricette leccesi, dei leccesi :))))
    Quanto è godurioso questo tuo fruttone! Confesso che non li mai fatti eh, ma perché mica è facile, quando ti basta uscire e fermarti al primo bar che trovi e trovare pasticciotti, rustici, fruttoni ancora caldi appena usciti dal forno, pensare di farseli a casa! Quindi quando verrai dalle mie parti ti accompagnerò, mi organizzo sin d'ora per il tour culinario in città e provincia! tappe obbligatorie: Natale per il fruttone, Alvino per il rustico, Crem per il gelato e Dentoni per il pasticciotto e il mare :))) Ovviamente, poi ti porto pure a mangiare i ricci sul mare. Dai su, che aspetti?????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace vivere in un posto dove entri in un bar, un forno o una pasticceria e trovi solo cose buone, ma buone veramente, eh?

      Ma tu, intanto, adesso mi organizzi un bel tuor culinario e poi vediamo se il fruttone di Natale, il rustico di Alvino, il gelato di Crem o il pasticciotto di Dentoni sono come quelli che sono riuscito a produrre grazie alle tue spiegazioni. :)))
      Sul mare, invece, non ho dubbi: quello del Salento è meraviglioso. ;)

      p.s. ma se vengo dalle tue parti mi cucini una di quelle paste al pesce che ogni tanto vedo pubblicate sul condominio...? :))))))))

      BaScioni!

      Elimina
  2. Questi fruttoni sono proprio invitanti!! Poi io non ho mai fatto nemmeno i pasticciotti per cui devo assolutamente provarci. Purtroppo non ho gli stampini, ma ho visto che si trovano anche su Amazon. Sono quelli da 10 cm. di lunghezza?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Marco. Sono da 10cm. Mi raccomando: di alluminio, non acciaio. ;)

      Elimina
  3. Davvero interessanti questi Fruttoni non li conoscevo ma sembrano davvero buoni! Complimenti davvero ben riusciti!
    Buon week end
    Mirta

    RispondiElimina
  4. Una domanda perché i fruttoni per me sono un rimpianto costante dall'infanzia: non trovo la spiegazione della frolla, né qui, né sui pasticciotti, né sulle tecniche di base. E qui ci va pure lo strutto che non è il burro. Come si fa? Come con ordine e a che temperatura si amalgamano gli ingredienti? E il riposo? Di frolle ce ne sono talmente tante. Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e hai ragione! La frolla la fai come l'impasto dei biscotti, unendo prima farina e burro (o strutto) e mescolando fino ad ottenere la cosiddetta "sabbiatura", cioè un qualcosa che assomiglia proprio alla sabbia! Poi aggiungi lo zucchero, gli aromi eventuali e per ultimo le uova, fino a far amalgamare il tutto in un unica pallotta. Frigo per un'oretta e poi stendi.

      Elimina
  5. Ecco cosa sono!! non mi ricordo dove ma li avevo visti in giro e non avevo capito cosa fossero. La differenza tra usare la crema di mandorle o le mandole tritate?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che con la crema sono più delicati e... sanno anche di crema. :P

      Elimina
  6. Mai sentiti! Ma a giudicare dalla ricetta devono essere una bomba di bontà!

    RispondiElimina
  7. Ma lo sai che i fruttoni mi sono piaciuti al pari dei pasticciotti?
    Vabbè siccome mi hai fatto venire voglia di mangiarne ma non ho ancora gli stampi passamene un paio dei tuoi va che ti sono venuti belli belli!

    :*

    p.s.devo bacchettare Tam, a noi ha fatto assaggiare tutto nello stesso posto. Che so' 'ste parzialità? :)))
    p.p.s. bugia, il rustico li abbiamo mangiato da un'altra parte. ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella mia, te li posso passare virtualmente, visto che li ho fatti quasi un anno fa.. :)))

      p.s. dai, che vi ha trattato benissimo! :))))

      Elimina
    2. Ovvio che la mia era soltanto una battuta. ^_^ Come hai potuto pensare il contrario. :O

      Elimina
    3. ...e la mia era solo invidia!!!! :))))
      :*

      Elimina
  8. Eh no, non si fanno queste cose! Ti sembra il caso? Uno arriva qui e dice: vediamo cosa ha pubblicato Piero. E trova queste meraviglie? Io non li ho mai assaggiati nè mai visti a Lecce. Com'è possibile che a una golosastra come me, siano sfuggite queste bontà? La foto "morsicata" poi mi fa letteralmente sbavare. Mannaggia a te, mi tocca salvarmi la ricetta e metterla tra le millemila da fare! Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahaha, Terry Terry! :)))
      Posso darti un consiglio? Mettila davanti a tutte!!! :D :D :D

      A presto :))

      Elimina
  9. Ehi, zio non ti sono fischiati gli orecchi ultimamente?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...mmmmmmmm, a dire il vero no. Cosa mi nascondi? :))

      Elimina
    2. vienimi a trovare... :-)

      Elimina
    3. ...ero passato, ma non ho trovato nulla :(

      Elimina
    4. Di cannoli e un'ispirazione. Leggi bene!

      Elimina
    5. Mammamia, che meraviglia!!!! :)))))

      Elimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails