lunedì 22 settembre 2014

Benelux senza Lux - Quarta Parte: da Middelburg a Bruxelles

Eccoci per il rush finale.
Lo so, forse l'ho tirata un po' troppo per le lunghe con questo Benelux!
Ma in verità i resoconti dei viaggi riportati in questo blog fanno tanto comodo anche a me, che ho la memoria cortissima e rischio poi di dimenticarmi prestissimo di tutte le cose fatte e viste!
Pensate che ogni pomeriggio mi scordo regolarmente cosa ho fatto la mattina!!! :))
 
Dunque: c'eravamo lasciati con i "paesini bassini" (se ricordo bene... :D :D :D).
E precisamente a Gouda! (visto che servono i post!)

Adesso scendiamo ancora verso Sud, fino a Veere, attraversando diverse isolette e penisolette, come potete vedere dalla piantina:

(Fai click sull'immagine per ingrandirla)

Ottavo Giorno:

Veere è un piccolo paesino circondato dall'acqua (vabbe', da questa parti è praticamente scontato!).
Meta turistica assai ambita (non è facile trovare da dormire e i prezzi sono un po' più cari della media), Veere offre un ambiente calmo e tranquillo.

Veere - Cattedrale sullo sfondo
(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Veere
(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Veere
(Fai click sulla foto per ingrandirla)


L'intera visita si è svolta sotto la pioggia, che ha smesso di cadere proprio il momento in cui siamo risaliti in macchina per andare a Middelburg!!!

E come spesso accade in Olanda, nel giro di pochi minuti il sole è tornato a splendere (o quasi)!

Middelburg
(Fai click sulla foto per ingrandirla)
 Indovinate cosa c'è a Middelburg?

Middelburg - Grote Markt e Stadhius
(Fai click sulla foto per ingrandirla)
ahahahaha, manco a farlo apposta!
Immancabile Stadhius (municipio), rigorosamente in stile gotico.
Bella la piazza...

Middelburg - Grote Markt
(Fai click sulla foto per ingrandirla)
...belle le strade, soprattutto quelle un po' più nascoste...

Middelburg - Vicoli
(Fai click sulla foto per ingrandirla)
Middelburg - Vicoli
(Fai click sulla foto per ingrandirla)

...belli i cortili medievali...

Middelburg - Cortile medievale
(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Ma quello che più mi ha colpito è stata questa fontana con l'acqua gialla!!!

Middelburg - Fontana Gialla
(Fai click sulla foto per ingrandirla)
Appena l'ho vista ho pensato di esser diventato improvvisamente daltonico!!!
Ma come gli sarà venuto in mente... Bah! :))))

Si lascia Middelburg per andare a Bruges, attraversando dighe chilometriche a dir poco spettacolari (e pensare che noi sono decenni che discutiamo per un ponticello sullo Stretto di Messina...)

(Fai click sull'immagine per ingrandirla)

È incredibile come questo popolo abbia letteralmente stravolto la geografia del posto strappando al mare terre sommerse per renderle poi abitabili!


Bruges è  una città assolutamente da visitare.

Bruges
(Fai click sulla foto per ingrandirla)
 Bruges
(Fai click sulla foto per ingrandirla)

È semplicemente incantevole e ricca di angoli da sogno...

Bruges
(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Bruges
(Fai click sulla foto per ingrandirla)
Bruges
(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Una vera goduria per gli occhi...

 Bruges - Scorci...
(Fai click sulla foto per ingrandirla)

 ...e ovviamente anche qui troviamo....

Bruges - Stadhuis
(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Bruges - Stadhuis
(Fai click sulla foto per ingrandirla)

:))))


Nono e Decimo Giorno:

Per vedere Bruges un pomeriggio e una serata sono più che sufficienti, quindi la mattina del nono giorno si parte alla volta di Gand.

Sicuramente la costruzione più rappresentativa della città è il castello Gravensteen, ancora perfettamente conservato.

Gand - Castello di Gravensteen
(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Immancabile poi l'ormai arcinota Grote Markt con lo Stadhuis e il Belfort, uno dei tre campanili medievali allineati posti nel centro storico di Gand (gli altri due appartengono alla cattedrale di San Bavone e alla chiesa di San Nicola). Pensate che anche questo campanile, risalente al 1400, fa parte dei patrimoni dell'Unesco.

Alto 95 metri, è il simbolo dell'autonomia e dell'indipendenza della città e ogni 15' entra in funzione un mega carillon a ricordarci la sua presenza (come se non si notasse già di suo!)

Gand - Stadhius e Belfort
(Fai click sulla foto per ingrandirla)
Gand in lingua celtica significa "confluente"; infatti è situata alla confluenza di due fiumi, il Leie e lo Schelda. In italiano antico il suo nome fu tradotto in Guanto...Mah...

Particolarmente piacevoli le passeggiate lungo le due sponde del fiume (che non ho capito se fosse lo Schelda o il Leie): da un lato la Granslei e dall'altro la Korenlei.

Gand - Granslei
(Fai click sulla foto per ingrandirla)


Gand - Ponte di San Michele
(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Molto suggestivi un po' tutti gli scorci di Gand.

Gand
(Fai click sulla foto per ingrandirla)
Gand
(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Gand
(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Il giro del Benelux senza Lux sta per finire.
Gli ultimi due giorni prevedono come tappa Bruxelles, città europea per eccellenza.

Anche qui, come ad Amsterdam, ho trovato tantissimi italiani e, in generale, una folla di turisti a dir poco impressionante!

 Bruxelles - Turisti alla Grand Place
(Fai click sulla foto per ingrandirla)


Devo confessarvi che la folla nelle città mi ha sempre dato un po' fastidio, ma d'altra parte qui è inevitabile, visto anche il periodo.

La zona più caratteristica della città è senza dubbio il quadrilatero racchiuso tra rue de l'Ecuryer, rue du Marchè aux Herbes e rue des Bouchers, ricco di vicoletti e ristoranti caratteristici.

 Bruxelles- Vicoli e Ristoranti
(Fai click sulla foto per ingrandirla)


Ma l’attrattiva principale di questa zona è sicuramente costituita dalla Galleria Saint-Hubert, uno spazio coperto costruito a metà ottocento. Qui una volta si incontravano artisti e letterati, ora si incrociano turisti o clienti dei lussuosi negozi.


Bruxelles - Galleria Saint-Hubert
(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Bruxelles - Galleria Saint-Hubert
(Fai click sulla foto per ingrandirla)


Una caratteristica non a tutti nota è che Bruxelles è una delle capitali del fumetto; non a caso troviamo spesso alcuni murales raffiguranti vari personaggi come questi:

Bruxelles - Murales
(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Bruxelles - Murales
(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Bruxelles - Murales
(Fai click sulla foto per ingrandirla)


Volendo visitare una chiesa, la più rappresentativa è senza dubbio la Cattedrale intitolata a Santa Godula e San Michele Arcangelo, i due patroni della Città. Praticamente una copia identica a Notre Dame di Parigi...


Bruxelles - Cattedrale Sts-Michel-Gudule
(Fai click sulla foto per ingrandirla)


Centro nevralgico di tutta la città rimane comunque la Grand Place.
Se ci andate ad agosto la troverete tutta infiorata e lo spettacolo è davvero notevole, anche se ne snatura un po' la caratteristica.


 Bruxelles - La Grand Place Infiorata
(Fai click sulla foto per ingrandirla)

  Bruxelles - La Grand Place Infiorata
(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Il secondo giorno a Bruxelles consiglio di dedicarlo alla visita del Quartiere Europeo e dell'Atomium, una costruzione in acciaio che rappresenta i 9 atomi di un cristallo di ferro costruita in occasione dell'Esposizione Universale del 1958.

Bruxelles - Atomium
(Fai click sulla foto per ingrandirla)

(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Bruxelles - Quartiere Europeo
(Fai click sulla foto per ingrandirla)
Bruxelles - Quartiere Europeo
(Fai click sulla foto per ingrandirla)
Bruxelles - Quartiere Europeo
(Fai click sulla foto per ingrandirla)


Bene.
Il nostro viaggio è terminato.
Finalmente, dirà qualcuno di voi :))))

A volte penso che le nostre città non siano visitate abbastanza, soprattutto visto il loro potenziale e la quantità di cose che offrono da visitare. È un gran peccato.




Ciao e alla Prossima

Lo Ziopiero

Benelux senza Lux - Gli altri post


27 commenti:

  1. sempre belli i tuoi reportage!!! grazie per questi viaggi anche da casa ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Giulia! :)))
      Continueremo, eh? ;)

      Elimina
  2. hai messo una foto di casa mia :-)
    francesca (www.francescabianca.wordpress.com - ma blogger mi lega a un blog vecchio mai più aggiornato!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai?!?!?! Davvero???? Ma tu pensa!!!
      E quale sarebbe...? Ora son curioso!!! :))))

      Elimina
    2. Ti dico la foto: Bruxelles - Murales foto numero 2! :-)

      Elimina
    3. Ma pensa tu che cosa buffa!
      Immagino la tua sorpresa quando l'hai vista pubblicata in questo post!
      Incredibile, vero? :)))

      Elimina
    4. Ma ti dirò, neanche poi tanto perché è una via talmente centrale che non mi stupisce che tu ci sia passato... aspettavo questo post in gloria! :-) Se ci ricapiti se vuoi fatti sentire, noi spesso non ci siamo e siamo sempre felici di lasciare la casa a persone dall'aria affidabile e che fanno dei buoni panettoni! ;-)

      Elimina
    5. Grazie, Francesca. Molto gentile da parte vostra. Se dovessi tornare (cosa assai difficile per il momento) mi presenterò con un mega panettone! :))))

      Elimina
  3. non sono mai stato in belgio, mi piace com elo hai raccontato e fotografato diverso e più bello da altre cose che avevo visto

    RispondiElimina
  4. A Pie', quann'è che riparti??? ;o)
    Bellissimi i tuoi post di viaggio... tirane fuori qualcun altro!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...a dir la verità son già ripartito e pure tornato! :)))
      Ma di questo ne parleremo più avanti.
      Qui mi reclamano le ricetto!!!!
      :)))

      Elimina
  5. Finalmente!!!!

    Ieri la lettura, stavolta breve (peccato) e oggi le foto. ;)
    Luoghi molto belli messi ancor più in risalto dai tuoi scatti perfetti!

    Grazie Piero :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silviaaaaaaaaa!!!!
      Non te ne perdi una, eh?

      Grazie a te, come sempre.

      A adesso....mmmmmm hai sbirciato le anteprime?!?!?

      :)))))

      Elimina
    2. No che non me ne perdo!!! :)))

      Sbirciata anteprima! Ma avevo visto soltanto la prima! Quella sotto (il bombolone) mi'era sfuggita!!!
      Mi hai battuto sul tempo, anche io da un bel po' ho in bozza proprio loro! Va a finire che la pubblichiamo in contemporanea! ;)

      BaScioni!

      Elimina
    3. ahahahah, in perfetta sintonia!
      Dai, se vuoi ci mettiamo d'accordo! :))))

      Elimina
  6. ahah mi piace troppo questa cosa di scrivere i dettagli per ricordarseli... (memoria corta :D) mi ricorda un'altra persona : io!
    ma secondo te perchè riporto tutti i passo passo? per ricordarmi bene come devo fare... quello è il primo vero motivo... che poi siano utili anche agli altri bene;) chiusa parentesi per dire che hai fatto a scrivere tutto, riportare luoghi, emozioni, cartine... I love details ...ho lasciato gli occhi su Bruges.. bellissima... un piccolo angolo incantevole... ;)
    e adesso aspettiamo le ricette:* bacione grande Piè:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah, anche tu smemorata? :)))
      Adesso ti confesso una cosa, a proposito della memoria: è la terza volta che vado a Bruges e...per me è stata come se fosse la prima volta!!!! :D :D :D

      BaScioni :*

      p.s. i tuoi "passo-passo" sono utilissimi!!!

      Elimina
  7. Dai addirittura non ricordi le cose dalla sera alla mattina!! Bellissima la fontana gialla, d'effetto di sicuro. ma con cosa la colorano, scusa? Anche a me avevano colpito molto le dighe e, anche se all'epoca la storia dello stretto non era così di attualità, me lo sono domandata anche io! A Bruges ci sono stata, semplicemente meravigliosa, concordo. Io al contrario di te, ho un ottima memoria. ;) Ma dai, non lo sapevo che Bruxelles è la capitale del fumetto. Urca che roba pacchiana la piazza infiorata!! Scusa ma il quartiere europeo lo trovo orrendo! Mi piacciono di più i panorami precedenti :( Devi vedere che schifezza stano facendo a Milano, in zona Expo 2015 ... molto simile a questo quartiere, ultra moderno bleah!
    Grazie Piero, me li sono proprio goduta i tuoi post. Per mancanza di tempo non sono molto presente sui vostri blog ma non credere, anche se non commento sempre sbircio. Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, Terry. Mi fa piacere che leggi tutti questi post con attenzione, nonostante il tuo pochissimo tempo libero.
      Sai che ho fatto un altro viaggio?
      Meglio che preparo subito il post prima che....me lo dimentichi completamente! :))))

      BaScioni e...Buon Tutto!

      Elimina
  8. Carissimo, questa è una parte dell'Europa che non conoscevo e fa sempre piacere poter seguire gli itinerari meno soliti... le tue foto e le loro prospettive ci danno l'idea di essere proprio lì, in quelle piazze, davanti a quelle chiese e costruzioni..
    meraviglioso..
    vaty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Incredibile! C'è una parte del mondo che non hai visto!!!!
      Felice di avertela fatta conoscere, anche solo in foto! :))

      Elimina
  9. Molto belle e suggestive le foto, che macchina fotografica usi? Comunque se ti fa piacere vieni a visitare il mio sito personale di viaggi www.iconsulentidiviaggio.it/giuliamarra/ potresti trovare qualche offerta allettante visto che ti piace tanto viaggiare!!! Al prossimo report....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Giuly. Ti verrò a trovare.
      p.s. uso una 7D

      Elimina
  10. Grazie per questo bellissimo reportage su Paesi che vorrei tanto visitare un giorno o l'altro. Le fotografie sono bellissime e il tuo modo di descrivere cosa hai visitato è davvero superbo.... simpatico... alla buona e molto esaustivo....
    Per me sei stata una scoperta..... ed ora.... se non ti dispiace.... vado a visitare il resto del tuo blog....e a lustrarmi gli occhi con altri tuoi reportage di viaggio.... Ciao, ciao!!!!! Maya :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta, Maya! :))
      Buona visione e se hai bisogno di indicazioni sui luoghi che ho visitato, scrivimi pure nel post ;)

      Elimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails